Massaggio all’ombelico: l’antica tecnica orientale per rilassarsi

Il massaggio all'ombelico è un'antica tecnica orientale molto utile per rilassarsi e rigenerarsi

Il massaggio all’ombelico è una pratica antica originaria dell’Oriente che può apportare numerosi benefici all’organismo. Nella cultura orientale, infatti, l’ombelico è considerato il centro della forza vitale e, stimolandolo con le giuste tecniche, può aumentare il nostro benessere.

Caratteristiche del massaggio all’ombelico

Il massaggio all’ombelico è una tecnica curativa orientale, che unisce la respirazione alla meditazione e che considera l’ombelico il centro nevralgico delle emozioni e dell’energia del corpo.

È possibile stimolare l’ombelico con carezze, massaggi, respirazione profonda e allentare così tensioni e stress.

L’ombelico, infatti, nella cultura orientale rappresenta la centralità, il centro del corpo. Nella zona sotto di esso si trova il centro dell’energia vitale, chiamato Hara. Attraverso Hara si entra in contatto con la vera essenza dell’essere, con le proprie emozioni, i blocchi o i desideri. Questa zona del corpo è la più importante, perché riunisce l’energia vitale ma è anche la zona in cui si accumulano più tensioni.

Per questo, è necessario massaggiarla con cura per raggiungere uno stato di completa tranquillità.

Il massaggio all’ombelico può essere eseguito al mattino appena svegli, o alla sera, insieme alla respirazione meditativa. Entrambe queste tecniche devono essere eseguite in una stanza in penombra, silenziosa, in cui ci si può isolare ascoltando musica rilassante e magari bruciando dell’incenso.

La respirazione

Per ritrovare il benessere psicofisico perduto, bisogna mettersi distesi a pancia in su e tenere le braccia stese lungo il corpo e le gambe tese.

A questo punto piegate le gambe e appoggiate i piedi sul pavimento. Iniziate a inspirare inarcando il bacino verso l’alto ed espirate facendolo scendere nella posizione iniziale. Quando fate questo esercizio, ricordatevi di ascoltare il vostro corpo e di concentrarvi sulla zona dell’ombelico. In questo modo, se respirate gonfiando e sgonfiando il ventre, potrete proprio sentire il benessere e un senso di pace crescente.

Il massaggio

Il massaggio all’ombelico nasce in Oriente.

È una tecnica antica che aiuta ad instaurare un rapporto diretto e profondo con il proprio corpo, che dà la consapevolezza di possedere un’energia interiore che è possibile stimolare e risvegliare.

Il massaggio all’ombelico implica la partecipazione attiva del corpo e della mente. Dato che tutti noi conduciamo vite frenetiche e stressanti, è molto utile effettuare questa pratica la sera, dopo una lunga e stancante giornata.

Per effettuarlo, occorre posizionare il palmo della mano destra sull’ombelico e poggiare la mano sinistra su quella destra. Concentratevi sul calore che emerge dall’ombelico e sul risveglio della vostra energia fisica. A questo punto effettuate dei movimenti rotatori in senso orario con le mani intorno all’ombelico, per almeno dieci volte, fino a sciogliere la tensione della pancia. Per amplificare l’efficacia di questa pratica, potete usare alcune gocce di un olio da massaggio e applicarlo nell’ombelico e nella zona circostante. Fate una leggera pressione con il dito, fino a sentire le pulsazioni del battito cardiaco e concentratevi sulle sensazioni che emergono dal vostro corpo. Ricordatevi sempre che dovete massaggiare con dolcezza, fino a che non otterrete un rilassamento dei nodi d’ansia, ed eliminerete così lo stress e le tossine.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dieta vegana mima digiuno contro il tumore al seno

La tisana dei monaci buddisti, tra le migliori tisane dimagranti

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.