La tisana dei monaci buddisti, tra le migliori tisane dimagranti

Tisana dei monaci buddisti. Ingredienti e benefici di una delle migliori tisane dimagranti, dagli effetti depurativi e disintossicanti

Una delle tisane dimagranti più efficaci è senza dubbio la Tisana dei monaci buddisti, i quali ne facevano un largo utilizzo già nel XI sec. Probabilmente le origini di questa tisana, tra le tisane dimagranti più conosciute oggi, sono da ritrovarsi addirittura in un tempo antecedente e pare che i monaci ne abbiano ereditato gli ingredienti e la preparazione.

Tisana dei monaci buddisti

Le ricette per la preparazione della Tisana sono differenti a seconda di quante e quali piante officinali sono utilizzate per la preparazione di questa tra le più efficaci tisane dimagranti. Generalmente sono utilizzate delle piante officinali specifiche per la funzione che garantiscono all’interno della tisana.

Ginseng

Tra le più conosciute per l’effetto anti-stress, la pianta di ginseng viene utilizzata per la preparazione della Tisana dei monaci buddisti in particolare per sfruttarne la capacità che possiede di abbassare il livello di colesterolo cattivo LDL.

Menta

La menta è spesso utilizzata nelle tisane dimagranti per la sua funzione digestiva e per il miglioramento delle funzioni epatiche, oltre ad essere un efficace rimedio contro la diarrea ed i disturbi gastrici.

Tulsi

Meno conosciuta ed anche meno utilizzata nelle tisane dimagranti più note, il tulsi o tulasi è una varietà indiana di basilico che aiuta a migliorare le difese immunitarie dell’organismo e garantisce un’azione anti-stress molto efficace ed è uno degli ingrediente che contraddistingue maggiormente la Tisana dei monaci buddisti.

Aloe Vera

Tra gli ingredienti, la tisana dei monaci buddisti include anche l’aloe vera, una pianta dalle innumerevoli proprietà benefiche, che è un toccasana per le due proprietà digestive e che, se utilizzata in forma essiccata e polverizzata svolge una funzione depurativa dagli effetti riequilibranti della flora intestinale. L’aloe vera è, però, un ingrediente facoltativo della Tisana dei monaci buddisti.

Rosmarino

Il rosmarino è noto per le sue proprietà digestive e spasmolitiche ma, tra le altre cose, migliora la memoria a lungo termine e le funzioni cognitive.

Citronella

tisane dimagranti. Per la preparazione della Tisana dei monaci buddisti viene utilizzata in foglie in taglio tisana. La citronella, oltre ad essere più nota per per sue proprietà insettifughe, può essere utilizzata anche per le sue proprietà sedative, analgesiche e antinfiammatorie.

Fiordaliso

I fiori di fiordaliso sono utilizzati nella preparazione della Tisana dei monaci buddisti per le proprietà antinfiammatorie e decongestionanti. Essi sono infatti abbastanza raramente utilizzati nelle altre tisane dimagranti e disintossicanti.

Tè verde

I benefici del tè verde sono numerosi e molto noti; questa pianta è utilizzata in molte tisane dimagranti e dagli effetti depurativi, o come bevanda dal retrogusto acre, ma perfetta per un effetto detox. Le proprietà dimagranti delle foglie del tè verde garantiscono un effetto anoressizzante, grazie alle metilxantine, che favoriscono l’attività depurativa di questa pianta e, più in generale, la perdita di peso.

Scritto da Maria Pia Tortora
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Massaggio all’ombelico: l’antica tecnica orientale per rilassarsi

La fase di attacco della dieta Dukan: cos’è e come svolgerla

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.