Menta, una benefica erba aromatica

La menta svolge un'azione antimicrobica e, allo stesso tempo, è un ottimo antiossidante che contrasta l'invecchiamento cellulare

La menta è una pianta appartenente alla famiglia delle Labiatae, piante ricche di oli essenziali e con una forte profumazione. La menta è una delle erbe aromatiche più famose ed apprezzate per le sue proprietà. Scopriamola meglio.

Menta: qualità ed utilizzi

Digestione

La menta e i prodotti a base di questa pianta vengono utilizzati per contrastare diversi disturbi e problemi.

La pianta, infatti, apporta effetti benefici all’apparato digestivo, per contrastare disturbi gastrointestinali. I diversi preparati a base di menta, come il decotto, sono utili contro gonfiore, flatulenza, diarrea e dolori addominali.

L’estratto della pianta, in particolare, ha effetti rilassanti sulla muscolatura liscia intestinale, utili in caso di crampi mestruali.

La menta, inoltre, è anche un antiemetico naturale, utile in caso di nausea e vomito.

Attività antimicrobica

La menta esercita anche una preziosa attività antimicrobica, utilissima per curare patologie di natura infettiva da parte di microbi e funghi. I prodotti a base di estratti della pianta vengono utilizzati in caso di irritazione della gola e della bocca, contro l’alitosi, gengiviti, placca dei denti e nelle affezioni delle vie aeree. L’olio essenziale, inoltre, è impiegato come germicida e nella cura del virus dell’herpes simplex, sia labiale che genitale.

Antiossidante

La menta è anche un prezioso antiossidante che aiuta a contrastare l’effetto dei radicali liberi, prodotti dall’organismo durante il normale metabolismo cellulare. In questo modo, è possibile prevenire tumori, malattie cardiovascolari, demenza e indebolimento dell’apparato visivo.

Vie respiratorie

La menta è utile anche per le persone affette da problematiche respiratorie come asma, tosse, sinusiti e raffreddori. Infatti, la pianta offre sollievo a fenomeni di irritazione a faringe e gola, favorendo l’attività espettorante di muco e la liberazione della congestione delle vie aeree superiori, soprattutto se cronicizzate nel tempo.

Ciò è dovuto all’azione antimicrobica e all’azione balsamica.

Altri utilizzi

Un altro importante uso è per contrastare la cefalea di tipo tensivo. L’olio essenziale, invece, può essere impiegato anche per fare massaggi rilassanti. Le preparazioni a base di menta, invece, sono utili per depurare e disinfettare la pelle, per riattivare la circolazione sanguigna, per lenire scottature e punture di insetti e per avere capelli e cuoio capelluto in salute.

Effetti collaterali

La menta generalmente è ben tollerata, ma può causare irritazioni alla pelle o alle vie aeree.

Per questo, bisogna sempre rispettare le dosi di utilizzo consigliate.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Quali sono i rischi di scaldare il cibo avanzato?

Ibisco, un alleato contro ipertensione e colesterolo cattivo

Leggi anche
Contents.media