Metodo Kousmine: cos’è e quali sono i benefici

Grazie al metodo Kousmine è possibile migliorare il proprio stato di salute anche in caso di malattie gravi come i tumori. Scopriamolo insieme.

Il metodo Kousmine è un sistema dietetico fondato sull’esperienza che la Dott.ssa Catherine Kousmine ha maturato in tema di nutrizione. La dottoressa ha svolto numerose ricerche allo scopo di trovare un modo per combattere con l’alimentazione il cancro, le malattie degenerative e quelle autoimmuni. Scopriamo insieme di cosa si tratta e in cosa consiste la dieta per la salute.

Metodo Kousmine: cos’è?

Il metodo Kousmine è un regime alimentare basato su cibi ricchi di molecole funzionali e attive come le vitamine. È considerato utile come prevenzione e come vera e propria arma terapeutica. Il trattamento alimentare ha effetti molto diversi in base allo stadio delle varie malattie, infatti chiaramente è molto più utile durante la fase iniziale delle diverse malattie mentre risulta poco efficace nel caso di malattie allo stato avanzato.

Spesso però il metodo Kousmine è applicato con grandi miglioramenti dello stato di salute, anche di soggetti caratterizzati da quadri clinici avanzati e spesso compromessi. In questi casi, a supporto dell’alimentazione, vengono utilizzati anche integratori alimentari, igiene intestinale, mantenimento dell’equilibrio acido-base ed immuno-modulazione.

integratori

Numerosi oncologi e neurologi sono molto critici nei confronti di questa dieta, per questo non hanno mai accettato di validarne il metodo. Nonostante questo, col trascorrere degli anni e con l’incremento delle ricerche, diversi medici hanno intrapreso il sistema Kousmine riunendosi nell’Association Médicale Kousmine Internationale.

Pilastri della dieta

Il metodo Kousmine si basa su alcuni pilastri, scopriamo insieme quali sono e le caratteristiche di questo regime alimentare.

Prima di tutto è fondamentale avere una sana alimentazione in grado di fornire nutrienti essenziali e necessari a mantenere il benessere.

Consigliamo di minimizzare il flusso di sostanza tossiche facendo grande attenzione alla scelta dei cibi. Di grande importanza è alleggerire il carico di lavoro del sistema immunitario.

dieta

Molto importante anche l’igiene intestinale, infatti questa alimentazione restituisce al colon l’integrità funzionale, riduce i fenomeni putrefattivi e modera le tossine assorbite.

Quando si scelgono i cibi da mangiare è bene tenere conto della complementarietà degli alimenti. Si devono introdurre sostanze che dovrebbero essere da un organismo sano e in modo da fornire tutti i nutrienti che scarseggiano nei cibi impoveriti dai processi lavorativi dell’industria alimentare.

Risulta fondamentale anche lottare contro l’acidificazione dell’organismo. Si deve ripristinare la flora batterica intestinale, favorendo in tal modo gli scambi intracellulari e diminuendo la produzione di radicali liberi.

Cosa mangiare

Dal punto di vista delle scelte alimentari, il metodo Kousmine impone di bere al massimo un bicchiere di vino rosso al giorno e di diminuire il più possibile i grassi animali e quelli idrogenati. Si devono evitare anche gli oli spremuti a caldo e prediligere l’olio extravergine d’oliva in quanto ricco di grassi in polinsaturi.

Si deve eliminare lo zucchero aggiunto e anche tutti i cibi light. Tra le bevande vanno preferiti i succhi di frutta naturali ed è bene non consumare i prodotti della pasticceria industriale, l’unico concesso è il cioccolato fondente puro. SI deve ridurre il consumo di carne rossa per preferire il pesce e la carne bianca.

Si consiglia anche di diminuire il consumo di latte e derivati optando per i latti vegetali. Come fonte di proteine sono ottime le leguminose associate ai cereali, meglio se integrali.

Scritto da Elisa Cardelli
Tag
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I migliori esercizi per gambe e glutei con elastici

Le migliori vitamine per rendere i capelli sani e belli

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.