Olio di dattero: quali sono le principali proprietà benefiche

Le proprietà benefiche dell'olio di dattero sono davvero numerose, infatti è in grado di idratare a fondo grazie alle sostanze che contiene.

L’olio di dattero è un prodotto che in Italia non viene ancora molto utilizzato. In realtà le sue proprietà benefiche sono molto importanti e risulta essere un eccellente olio a uso cosmetico. Vediamo quali sono i benefici che offre sui capelli e sulla pelle. 

Le proprietà benefiche dell’olio di dattero

L’olio di dattero è ricco di saponine, ossia di sostanze utili contro le infiammazioni e contro i funghi. Si tratta anche di un prodotto che contiene grandi quantità di flavonoidi utili per prevenire l’invecchiamento delle cellule. 

Questo olio è ottimo anche per idratare e per rendere la pelle elastica. Risulta anche molto utile per riparare la pelle e riduce quindi le cellule. Utilizzare l’olio sui capelli consente di ifratarli e proteggerli dalle aggressioni esterne.

Si può anche utilizzare per realizzare dei massaggi in quanto è in grado di ridurre il dolore alle articolazioni

Proprietà benefiche dell’olio di dattero sui capelli

Questo olio è in grado di regalare una pelle idratata e morbida al tatto. Risulta infatti un eccellente rimedio contro la pelle secca, ma è indicato anche per la pelle grassa a tendenza acneica. Infatti l’olio ha proprietà antinfiammatorie molto buone e di conseguenza riduce le infiammazioni cutanee.

Lo si può usare come olio dopo la doccia quando si ha la pelle ancora umida.

Olio di dattero: proprietà benefiche sulla pelle

L’olio di datteri è utile per proteggere i capelli dall’aggressione di agenti esterni. Sono utili per mantenere i capelli in salute anche quando si va al mare perchè proteggono dal sole, dal vento e dalla salsedine. Per ottenere questo risultato basta semplicemente distribuire una piccola dose di questo olio sulle punte.

Per rendere i capelli idratati vi suggeriamo di realizzare un impacco nei capelli prima di fare lo shampoo. Risulta ottimo soprattutto nel caso di capelli secchi, sfibrati e colorati

Le persone che si tingono i capelli possono mettere qualche goccia di olio nella tinta per evitare che la tinta rovini la chioma.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Olio di melograno: un potente anti-age per il viso

Rinforzare i capelli con la giusta alimentazione: ecco cosa mangiare

Leggi anche
Contents.media