Pancia piatta via con gli esercizi aerobici

Tutti gli esercizi per una pancia piatta: come dimagrire con l'attività aerobica.

Molti pensano che la chiave per una pancia piatta sia sfinirsi di esercizi per gli addominali. Purtroppo non è così: gli addominali servono ma da soli non bastano. Far lavorare solo i muscoli dell’addome, infatti, non ti consente di bruciare abbastanza calorie per permettere una significativa riduzione del grasso a livello addominali.

Cosa fare per avere la pancia piatta e tutti gli esercizi

Il mix perfetto per ottenere risultati è abbinare agli addominali, indispensabili per tonificare, un’alimentazione corretta e un lavoro aerobico (come la corsa) per bruciare grassi e calorie e dare una scossa al metabolismo.

Alimentazione corretta

Ci sono alimenti che favoriscono una pancia piatta. Per esempio, le mandorle contengono grande concentrazioni di fibra e magnesio. Il magnesio è un minerale collegato al potenziamento muscolare e allo sviluppo di addominali più forti.

Il consiglio degli esperti è di consumare 30 grammi di mandorle al giorno per ottenere questi benefici.

Inoltre, si consiglia di consumare anche gli omega 3. Questi elementi nutritivi migliorano il metabolismo e aumentano il senso di sazietà. Salmone, semi di lino e noci sono una grande risorsa di omega 3.

La soia è un altro alimento che favorisce la pancia piatta. Chi segue una dieta e beve latte di soia sembra perdere più peso rispetto a chi non lo beve.

La dose consigliata è di 25 grammi di proteine derivanti dalla soia al giorno.

Attività aerobica

Anche grazie all’attività cardio è possibile bruciare un’enorme quantità di grasso addominale. L’attività aerobica come la corsa, la camminata, il ciclismo o il nuoto, se praticata con estrema intensità e costanza almeno tre volte la settimana, aiuta a mantenersi in forma e ad assecondare il dimagrimento generale.

Nel dettaglio:

  • la corsa, breve ma intensa e caratterizzata da adeguate variazioni di ritmo, spinge l’organismo a bruciare il grasso corporeo attraverso l’allenamento cardiovascolare;
  • la camminata, se associata a un programma di allenamento rivolto al potenziamento e rassodamento della parte superiore del corpo, aiuta a ridurre gradualmente il grasso localizzato su pancia e fianchi;
  • il ciclismo invece stimola da un lato il metabolismo corporeo e dall’altro, se praticato con costanza almeno un’ora al giorno, tonifica i muscoli addominali che durante la pedalata lavorano intensamente per mantenere una corretta postura e bilanciare la classica contrazione muscolare cui è sottoposta la schiena.

Grazie ai continui stimoli cui sono sottoposte le fibre muscolari, un’altra disciplina utile per snellire la pancia è senz’altro la kickboxing. Questo perché per imprimere la giusta forza ai colpi e mantenere la corretta postura è indispensabile contrarre i muscoli addominali e dorsali. Anche la danza è un valido alleato contro la pancetta. Il samba, ad esempio, è perfetto per bruciare le calorie e rassodare girovita e addominali grazie alla veloce e persistente oscillazione dei fianchi. Infine per raggiungere l’obiettivo prefissato è consigliato pure lo Zumba Fitness.

Addominali

Inoltre, eseguire due o tre sessioni di esercizi addominali alla settimana permetterà di sviluppare addominali più forti e di avere una pancia più piatta in poco tempo. È importante lasciare sempre un giorno di riposo tra una sessione e l’altra, per favorire il ripristino muscolare, per le lesioni di lieve entità. Vediamo comunque 5 esercizi per gli addominali semplici e utili che si possono fare anche a casa.

  1. Addominali alti, per allenare gli addominali alti basta sdraiarsi per terra e poggiare le gambe su una sedia o un divano. Alzarsi senza sforzare il collo ma semplicemente usando il busto, contraendo gli addominali fino a sentirli bruciare. L’esercizio va ripetuto per 3 serie da 20 (le serie vanno aumentate gradualmente)
  2. Addominali bassi, per allenare gli addominali bassi si possono piegare le gambe, formando un angolo di 90° e alzarle verso il busto ritmicamente insieme, o una alla volta per 3 serie da 20.
  3. Addominali obliqui, per questi, basta fare i classici addominali sporgendosi però verso un lato e poi verso l’altro, in modo da concentrarsi su un fianco per volta. Ripetere l’esercizio 30 volte per 3 serie.
  4. Allenare i fianchi, un esercizio utile è sdraiarsi sul fianco, alzandosi con un solo braccio e tenendo l’altro fermo sul bacino. Basta mantenere la posizione per 20 secondi, ripetere 5 volte, alternandosi con l’altro fianco.
  5. I crunch, questo esercizio allena il muscolo addominale centrale, Basta sdraiarsi, tenendo piedi uniti a terra e gambe piegate, incrociare le mani dietro la nuca e cercare di portare il petto vicino alle ginocchia. Ripetere per 20 volte in 3 serie.

Scrivi un commento

1000

Cos’è l’albinismo e perché si manifesta?

Frutta essiccata: ricette e benefici

Leggi anche
  • colloCome rilassare il collo con dei semplici esercizi

    I dolori muscolari al collo possono essere eliminati eseguendo ogni giorno dei semplici esercizi.

  • integratori per la palestra: quali scegliere e come assumerliÈ il caso di assumere integratori per la palestra?

    Se pratichi sport di fatica come bodybuilding o pesi, forse ti conviene valutare la possibilità di assumere integratori per ottimizzare i risultati.

  • rilassamento muscolare: esercizi e consigliMuscoli contratti: i migliori modi per scioglierli

    Durante l’arco della nostra vita ci capita spesso di sentire i muscoli contratti apparentemente senza motivo: ecco qualche pratico esercizio.

  • protocollo tabata: come funzionaProtocollo Tabata: tutto quello che devi sapere per allenarti

    Se ami tenerti in forma e vuoi migliorare le tue performance dovresti provare il protocollo Tabata come allenamento.

  • 
    Loading...
  • Mal di schiena: errori da evitare per restare in saluteMal di schiena: evita i 4 errori più comuni

    Troppo spesso commettiamo senza accorgercene errori che causano il mal di schiena. Impariamo a conoscerli per evitarli e restare in salute.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.