Piante e oli essenziali: i migliori rimedi per il raffreddore

Tra le piante officinali e gli oli essenziali utili in caso di raffreddore ci sono l'olio essenziale di eucalipto, la rosa canina e il timo

Non tutti sanno che per prevenire o alleviare il raffreddore, si possono utilizzare piante officinali e oli essenziali. Vediamo quindi quali sono questi rimedi naturali e le loro proprietà.

Piante officinali e oli essenziali contro il raffreddore

In caso di raffreddore, sia le piante officinali che gli oli essenziali sono utili per rimediare al problema e stare meglio.

Le piante officinali vengono utilizzate per la preparazione di tisane, infusi, decotti e altri rimedi naturali.

Gli oli essenziali, invece, sono adatti ad essere diffusi negli ambienti della casa o per preparare dei suffumigi utili a liberare le vie nasali.

Rosa canina

Tra le piante officinali contro il raffreddore troviamo la rosa canina, di cui si usano le bacche essiccate per preparare tisane utili ad alleviare e prevenire i sintomi del raffreddore e di altri malanni di stagione.

Potete raccogliere le bacche di rosa canina fresche e, una volta eliminati i semi, lasciarli essiccare per poi averle a disposizione tutto l’anno.

Olio essenziale di pino

Tra gli oli essenziali utili contro il raffreddore, troviamo quello di pino. Ottenuto dalla varietà di pino silvestre, l’olio essenziale è utile per alleviare i fastidi e liberare le cavità nasali. È ottimo per effettuare dei suffumigi, ma anche per essere diffuso negli ambienti della casa tramite apposito bruciatore di essenze.

Timo

Il timo è una pianta officinale interessante, utilissima contro il raffreddore, dato che ha proprietà espettoranti, antivirali e antibatteriche. In caso di vie respiratorie chiuse, è utile per liberarle e per alleviare i sintomi. Non a caso, le foglie di questa pianta vengono utilizzate per preparare infusi e sciroppi.

Olio essenziale di lavanda

L’olio essenziale di lavanda ha proprietà antisettiche e antimicrobiche, ed è un prodotto naturale potente ma anche delicato. Spesso, in caso di raffreddore, si fa fatica a dormire, perciò potete versare qualche goccia dell’olio essenziale su un fazzoletto da tenere vicino al cuscino.

Echinacea

L’echinacea è una pianta officinale conosciuta soprattutto per la sua capacità di rafforzare le difese immunitarie. Per beneficiare di questo effetto e prevenire il raffreddore, si può preparare una tisana a base di foglie e fiori di echinacea.

Olio essenziale di eucalipto

L’olio essenziale di eucalipto è noto per le sue proprietà antivirali e decongestionanti, ottimo quindi in caso di naso chiuso e raffreddore. Può essere utilizzato per effettuare dei suffumigi utili a liberare le cavità nasali, ridurre l’infiammazione e combattere germi e batteri.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Olio essenziale di geranio, un antibatterico naturale

Eliminare tosse e malanni di stagione con l’anice stellato: i consigli

Leggi anche
Contents.media