Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Prostata infiammata: i migliori rimedi casalinghi

prostata infiammata

La prostata infiammata è dovuta a cause differenti e che va necessariamente trattato con cure mediche. Esistono tuttavia dei rimedi naturali per alleviare il disturbo, come aglio e semi di zucca

La prostatite, o prostata infiammata, è un disturbo che può essere dovuto a diverse cause. Ovviamente bisogna sempre seguire il trattamento prescritto dal medico, tuttavia ci sono alcuni rimedi naturali che possono aiutarci a risolvere il problema.

Prostata infiammata rimedi

Sono tantissimi i rimedi casalinghi per possono aiutare a risolvere questo problema. Uno dei migliori, e uno dei più semplici, sono i bagni caldi. Bisognerà semplicemente riempire una vasca di acqua calda ma non bollente e immergersi per non più di 20 minuti. Il calore aiuta infatti ad alleviare il dolore e l’infiammazione. Si può inoltre aggiungere un estratto della pianta medicinale nota con il nome coda di cavallo, con ottime proprietà antinfiammatorie. Si raccomandano almeno 3 bagni al giorno.

Coda di cavallo

Chiamata comunemente coda di cavallo, il nome tecnico è equiseto, ed è uno dei rimedi naturali migliori. Questa pianta ha proprietà depurative, disintossicanti e sfiammanti che aiuteranno ad alleviare i dolori causati dalla prostatite, non solo esternamente ma anche internamente.

Si consiglia di preparare un’infusione e assumerla tre volte al giorno per non più di un mese e mezzo, per evitare che la coda di cavallo abbia effetti indesiderati sulle mucose intestinali.

In particolare, questa pianta è controindicata nei seguenti casi:

  • Persone con acidità, gastrite e ulcera gastrica.
  • Diabetici, in quanto riduce il livello di zucchero nel sangue.
  • Livelli bassi di potassio. La coda di cavallo infatti ne facilita l’eliminazione dall’organismo.
  • Malattie cardiache o ipertensione arteriosa.
  • Deficit di vitamina B.
  • Assunzione di medicinali: in questo caso consultare il medico prima di assumere la coda di cavallo.

Alimenti diuretici

Naturalmente l’alimentazione è fondamentale per il benessere del nostro organismo. In caso di prostatite ci sono alcuni alimenti che non dovrebbero mancare nella dieta di chi ne soffre. Sono ananas, melone e anguria, frutti ricchi di liquidi che favoriscono l’eliminazione delle tossine e la diminuzione della ritenzione idrica. Daranno sollievo alla prostata che causerà meno disturbi, soprattutto se l’infiammazione è dovuta alla presenza di batteri.

Per le stesse ragioni anche una buona idratazione è fondamentale, pertanto si raccomanda di bere almeno 2 litri d’acqua al giorno.

Aglio

L’aglio è un antibiotico naturale, per questo è uno dei modi migliori da usare per eliminare i batteri e ridurre le infiammazioni. Si consiglia si mangiare uno spicchio crudo ogni mattina a digiuno. A chi proprio non piacesse l’odore o il sapore, sono disponibili sul web degli estratti in capsule totalmente inodori e insapori. Su Amazon sono comodamente acquistabili da casa.

Tarassaco

Così come la coda di cavallo, anche il tarassaco (o dente di leone) è un’altra pianta medicinale con proprietà depurative, diuretiche e antinfiammatorie ideale per trattare la prostata infiammata. Si raccomanda di berne una tazza al giorno per almeno un mese e per non più di due mesi, altrimenti potrebbe danneggiare lo stomaco. Anche questo rimedio si può acquistare direttamente da casa su Amazon.

Questa pianta è controindicata nei casi seguenti:

  • Calcoli alla vescica o calcoli renali.
  • Acidità, gastrite o ulcera allo stomaco, in quanto il sapore di questa tisana è molto amaro.
  • Assunzione di medicinali come litio, antibiotici, diuretici e trattamenti per aumentare il livello di potassio.

Semi di zucca

Sono indicati per il trattamento della prostata infiammata grazie al loro alto contenuto di curcubitacina, che aiuta ad evitare che si ingrossi.

Si raccomanda di consumarne un cucchiaio ogni mattina a digiuno lasciando i semi interi. Mangiateli al naturale, vale a dire senza sale.

I rimedi casalinghi fin qui proposti aiutano ad alleviare i sintomi, ma in nessun modo possono sostituire il trattamento medico o le indicazioni dell’urologo. Pertanto non valgono come sostitutivi delle medicine bensì le possono eventualmente accompagnare. Allo stesso modo è fondamentale tener presente che esistono diversi tipi di prostatite, pertanto la durata del trattamento varia a seconda di ogni caso specifico, anche in base alle esigenze mediche di ogni singolo paziente.

Il miglior rimedio naturale

Molto spesso, un uomo deve rinunciare all’attività e la gioia di vivere a causa dell’intensificazione dei problemi spiacevoli come l’infiammazione della prostata, che si verifica soprattutto con l’avanzare dell’età. Per curarla al meglio esiste Reprostal, il miglior integratore naturale che migliora le funzioni del tratto urinario e garantisce il corretto funzionamento della ghiandola prostatica.

Reprostal si compone di ingredienti completamente naturali, come:

  • Zinco, garantisce un elevato livello di testosterone nel sangue
  • Ortica, ha un impatto positivo sul sistema urinario
  • Echinacea angustifolia, ha un effetto benefico sulla ghiandola prostatica e sul suo funzionamento
  • Mirtillo, sostiene il funzionamento delle vie urinarie e previene le infezioni
  • Sabal minor, allevia i sintomi spiacevoli durante lo svuotamento della vescica
  • Selenio, distrugge i radicali liberi coinvolti nel processo della spermatogenesi

Gli ingredienti naturali di Reprostal si prendono cura del corretto flusso di urina senza provocare effetti collaterali e non ha controindicazioni, proprio per questo che è molto apprezzato dai migliori esperti nel campo dell’urologia.

Inoltre non contiene lattosio, glutine ed è senza Ogm.

Se siete interessati al prodotto cliccate qui o sulla seguente immagine

-

Dato che si tratta di un prodotto esclusivo, non è acquistabile nè in farmacia nè su siti online come Amazon e Ebay. L’unico modo è tramite il sito ufficiale del prodotto, compilando il modulo e inviando l’ordine.

Le spese di spedizione sono gratuite ed il pagamento può avvenire direttamente in contanti in modo rapido, sicuro e soprattutto sarà garantito il pieno anonimato dell’acquirente.

Quest’articolo è meramente informativo, non vuole pertanto prescrivere alcun trattamento medico o realizzare diagnosi. Nel caso si notino sintomi o malessere, consultare il proprio medico.

© Riproduzione riservata
Leggi anche