Ricette con gli spinaci: le migliori 5 da conoscere

Gli spinaci sono molto versatili in cucina. Vi ritroviamo, infatti, molte ricette che possono fare al caso nostro. Vediamo come si preparano.

Sono molte le ricette con gli spinaci da poter preparare. Ecco le migliori 5 da conoscere e da preparare. Queste sono, nei dettaglio, i cannelloni, la torta salata, i ravioli, il risotto e la frittata di spinaci. Ovviamente, sono soltanto cinque delle innumerevoli preparazioni che si possono fare con tale ingredienti.

Cercando di stimolare la fantasia è possibile pensarne molte di più.

Spinaci ricette

Prima di conoscere alcune ricette con gli spinaci, vediamo qualcosa circa il noto ortaggio. Lo spinacio, infatti, è una pianta erbacea che appartiene alla famiglia delle Chenopodiaceae e che proviene dall’Asia occidentale. Intorno all’anno 1000, nel Medioevo, è stato poi introdotto anche in Europa. Si dice che contengano abbastanza ferro, anche se non nelle quantità che tutti noi pensiamo.

Advertisements

Esistono, infatti, altri vegetali che a parità di penso ne contengono molto di più. Ne sono un esempio le lenticchie, i semi di girasole, la farina di soia e i ceci.

Cannelloni ricotta e spinaci

Vediamo come preparare i cannelloni ricotta e spinaci. Iniziamo a realizzare la pasta all’uovo.

  1. Mettiamo la farina in una ciotola, tenendone poca da parte. Uniamo poi le uova leggermente sbattute e lavoriamo l’impasto con le mani.

    Mettiamolo poi in una pellicola con alimenti e lasciatelo riposare per un’ora.

  2. Mettiamo l’olio in un tegame con l’aglio, poi eliminiamolo. Versiamo gli spinaci, ben lavati e scolati, saliamoli e cuociamoli per 5 minuti.
  3. Prepariamo la besciamella. Scaldiamo il latte, versiamo il burro in un tegame e lasciamolo fondere. Uniamo poi la farina e mescoliamo. Aggiungiamo anche il latte, sale, pepe e noce moscata. Cuociamo a fiamma moderata per cinque o sei minuti.
  4. Tritiamo gli spinaci al coltello, mettiamoli in una ciotola con la ricotta, mescoliamo con una forchetta e aggiungiamo anche le 2 uova, sale, pepe, noce moscata, il formaggio grattugiato.
  5. Mettiamo il composto in una sacca e riprendiamo il panetto di pasta all’uovo. Facciamo una sfoglia spessa e ricaviamo dei rettangoli di circa 9×14 cm. Scottiamoli leggermente in acqua bollente per un minuto, scoliamo e trasferiamo su un vassoio.
  6. Mettiamo al centro della di pasta il ripieno, arrotoliamo la sfoglia su se stessa per creare dei cilindri, poi mettiamo due cucchiaio abbondanti di besciamella in una pirofila, posizioniamo i cannelloni, ricopriamo con besciamella e mettiamo a 200°C per circa 20-25.

Ingredienti

Ecco gli ingredienti per 8 persone.

  • 200 g di farina
  • 4 uova medie
  • 450 g di spinaci
  • 300 g di ricotta vaccina
  • uno spicchio di aglio
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 100 g di parmigiano reggiano
  • un pizzico di noce moscata
  • sale
  • pepe

Per la besciamella:

  • 1 lt di latte intero
  • 100 g di farina
  • 100 g di burro
  • sale
  • noce moscata
  • pepe nero

Torta salata spinaci

Ecco, invece, come preparare una torta salata agli spinaci.

  1. Scottiamo gli spinaci e strizziamoli. Mescoliamoli a 250 g di ricotta, grana, sale e pepe.
  2. Stendiamo la pasta molto sottile, mettiamola in una tortiera, evitando di toccare troppo con le amni e non premiamo troppo alla base dei bordi.
  3. Prima di farcire, punzecchiamo il fondo della pasta con uno stecchino e distribuiamo il ripieno a cucchiaiate, stendiamolo in uno strato uniforme lasciando libero un cm e mezzo dal bordo
  4. Ricaviamo dalle strisce dei ritagli di pasta e incrociamole sul ripieno, saldandole bene ai bordi
  5. Cuociamo la torta in forno a 180°C per circa 30-35 minuti.

Ingredienti

Ecco gli ingredienti:

  • 1 rotolo di pasta brisee
  • 50 g di grana grattugiato
  • 250 g di ricotta
  • 500 g di spinaci
  • sale
  • pepe

Ravioli ricotta e spinaci

Altra ricetta molto conosciuta ed interessante riguarda i ravioli ricotta e spinaci. Vediamo come si preparano.

  1. Prendiamo la farina e versiamola in una ciotola, assieme alle uova sbattute. Impastiamo bene fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo, mettiamolo in pellicola trasparente.
  2. Prendiamo una padella antiaderente e mettiamovi gli spinaci sciacquati, lasciamoli cuocere fino a che non saranno morbidi, scoliamo e teniamo da parte.
  3. Mettiamo in una ciotola la ricotta e il parmigiano, aromatizziamo con noce moscata e mescoliamo bene. Aggiungiamo gli spinaci nel mixer e aggiungiamo alla crema di ricotta. Trasferiamo l’impasto in un sac a poche.
  4. Prendiamo la pasta e dividiamola in due panetti. Tiriamo la sfoglia molto fine e stendiamo i due rettangoli. Creiamo dei piccoli mucchietti di ripieno con la sacca e mettiamola sulla prima sfoglia.
  5. La seconda sfoglia verrà messa sopra la prima, andando così a coprire i mucchietti. Con una rotella tagliapasta dentellata andiamo a creare dei ravioli di dimensione 4×4 cm. Mettiamoli in un vassoio, cuociamoli in acqua bollente e condiamoli come vogliamo.

Ingredienti

Ecco gli ingredienti:

  • 250 g di farina
  • 2 uova e un tuorlo
  • semola
  • 250 g di spinaci
  • 125 g di ricotta
  • 50 g di parmigiano
  • noce moscata
  • sale
  • pepe

Risotto con spinaci

Ecco, invece, la ricetta del risotto con spinaci.

  1. Iniziamo a realizzare il brodo vegetale, che possiamo preparare anche in versione granulare, se lo riteniamo opportuno. Altrimenti, sarà utile prepararlo con sedano, carota e cipolla da far bollire in acqua.
  2. Prepariamo il soffritto: mondiamo lo scalogno e tritiamolo finemente. Mettiamo 20 g in burro in un tegame, lasciamo fondere e uniamo lo scalogno. Mettiamo un mestolo di brodo caldo e facciamolo appassire per qualche minuto.
  3. Aggiungiamo il riso e facciamolo tostare per 3-4 minuti. Aggiungiamo del brodo e portiamo il risotto in cottura. Nel frattempo laviamo gli spinaci sotto acqua corrente, asciughiamoli e teniamoli da parte. Aggiungiamo gli spinaci quando mancheranno 5 minuti alla cottura, aggiungiamo sale e pepe.
  4. Mantechiamo con burro e parmigiano e serviamo subito.

Ingredienti

Per ciò che riguarda gli ingredienti, abbiamo bisogno di:

  • 400 g di riso vialone nanota
  • 200 g di spinaci freschi
  • 1 scalogno
  • 40 g di burro
  • un litro di brodo vegetale
  • sale fino
  • pepe nero
  • parmigiano reggiano da grattugiare 20 g

Frittata di spinaci

Esistono davvero molte varianti per ciò che riguarda la frittata di spinaci. Eccone alcune.

  1. Puliamo gli spinaci e laviamoli in acqua abbondante. Scoliamoli e mettiamoli a cuocere a fuoco medio per circa 7 minuti in una padella antiaderente con il coperchio e con poco olio.
  2. Togliamo dal fuoco e facciamo raffreddare.
  3. In una ciotola mettiamo le uova, il parmigiano reggiano, sale, pinoli, pepe e mescoliamo bene, aggiungiamo anche gli spinaci e continuiamo a mescolare.
  4. Riscaldiamo olio in una padella antiaderente, versiamo il composto e facciamo cuocere a fuoco basso per circa tre o quattro minuti. Giriamo la frittata a metà cottura e, a cottura ultimata, adagiamo la frittata su carta assorbente. Serviamo tiepida o fredda.

Ingredienti

Ecco gli ingredienti:

  • quattro uova biologiche
  • 150 g di spinaci
  • 50 g di parmigiano
  • pinoli
  • sale
  • pepe
  • olio extravergine d’oliva.

Questa frittata, oltre ad essere preparata in padella, si può preparare anche al forno. In questo modo, è possibile realizzare così una versione light, da essere consumata anche se si è a dieta.

Abbiamo visto come gli spinaci siano molto versatili in cucina. Vi si possono, infatti, preparare tantissime ricette. Si va dagli antipasti ai primi piatti, passando per i secondi o i contorni. E’ un prodotto che possono consumare anche i vegetariani e i vegani, ovviamente se la ricetta non contiene alimenti di origine animale in questo ultimo caso. E’ utilissimo in caso di dieta, proprio perché le calorie sono davvero poche.

Basti pensare, ad esempio, che cento grammi di spinaci apportano soltanto 23 calorie. Vi ritroviamo anche 90 g di acqua, ma anche molte fibre, proteine, carboidrati e pochissimi grassi. Per ciò che riguarda i minerali, questo ortaggio è ricco di calcio, ferro, potassio, magnesio, sodio e fosforo.

Per ciò che, invece, concerne le vitamine, dobbiamo ricordare che sono presenti in buone quantità la vitamina A, la B, C, E e K. La vitamina C, però, viene distrutta con la cottura. Per essere sicuri di consumare la vitamina C in questo ortaggio dovremmo consumarli crudi. Gli spinaci novelli, in foglia, sono utili a questa causa, magari da mangiarsi in insalata.

Gli spinaci contengono inoltre tanta clorofilla, che apportano proprietà antiossidanti, ma anche lassative e depurative. Purtroppo esiste anche una controindicazione: la presenza di acido ossalico rende il ferro e il calcio poco assimilabili. Per questo motivo, affinché il ferro venga assunto dall’organismo, è utile aggiungere vitamina C all’ortaggio. Condire, quindi, con succo di limone può essere utile. Chi è affetto da osteoporosi o reduce da una frattura, ma anche chi soffre di calcoli renali, dovrebbe consumare con moderazione questi ortaggi. L’azione antiossidante è utile anche per prevenire e curare le malattie cardiovascolari.

L’acido folico, contenuto in quantità negli spinaci, è utile per questo motivo, oltre ad avere molti carotenoidi, clorofilla e luteina. La luteina è utile alla vista. Gli spinaci contengono, inoltre, tracce di cellulosa. Questa è utile come lassativo, infatti essi hanno sempre un leggero effetto lassativo e depurativo. Sono utili anche in impacco, in caso di piccole scottature solari. Il prodotto fresco si mantiene in frigorifero per circa due o tre giorni. Poiché sono ricchissimi di acqua, quando si vanno a cuocere, dobbiamo ricordare di lessarli in pochissimo liquido e con un coperchio. Sarà sufficiente, ad esempio, un dito di acqua: la restante sarà quella contenuta in essi, che servirà a cuocerli in modo perfetto.

Questo è tutto ciò che dobbiamo conoscere circa gli spinaci. Abbiamo visto alcune ricette, ma abbiamo anche ricordato quali sono le loro proprietà, i loro benefici e, nel caso, le loro controindicazioni.

Scritto da Erika Vettori
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Alimenti vietati per celiaci

Come riconoscere i dolori reumatici e come combatterli

Leggi anche
  • Dieta disintossicante per dimagrire e depurareDieta disintossicante per dimagrire: depurare l’organismo

    Dieta disintossicante per dimagrire: cosa mangiare e cosa evitare se si vuole purificare l’organismo dalle tossine.

  • dieta da evitareDieta da evitare: gli errori più comuni

    Il parere di un nutrizionista è molto importante, e questo per quel che concerne gli errori da evitare per la dieta

  • dieta giugnoDieta di giugno: come tornare in forma

    Vedremo in che cosa consiste la dieta di giugno, quello che si deve mangiare e qual è il miglior integratore alimentare da abbinare

  • dieta a base di pesceDieta differenziata: i benefici dimagranti

    La dieta differenziata ci permette di dimagrire e di avere più energia. La si può abbinare a Piperina e Curcuma Plus. Come fare?

Entire Digital Publishing - Learn to read again.