Ricette vegetariane: fettuccine con puntarelle

Sono molte le ricette vegetariane che possono essere preparate in poco tempo. Una di queste riguarda le fettuccine con puntarelle.

Esistono molte ricette vegetariane che possono essere preparate in modo semplice e veloce. Le fettuccine con puntarelle, ad esempio, sono un piatto della tradizione vegetariana che soddisfa il palato di tutte le persone.

Fettuccine con puntarelle

Vediamo, adesso, come si preparano le fettuccine con puntarelle.

Le varianti di questo piatto sono davvero molteplici. Ogni persona, infatti, ha la propria ricetta. In genere si consiglia di consumare la pasta con le puntarelle cotte proprio al momento, per avere un gusto migliore. Se, però, ciò non è possibile, possiamo pensare di cuocerle il giorno prima e di conservarle in frigorifero chiuse in un contenitore ermetico, dove si conserveranno per al massimo una giornata. La ricetta originale, nella tradizione romanesca, prevede, inoltre, la presenza di acciughe.

Advertisements

Chi è vegetariano, però, al posto di esse può tranquillamente ometterle e, nel caso, andare a sostituirle con dei capperi, che saranno più o meno salati proprio come le acciughe e che, nel caso, daranno la giusta sapidità al piatto.

Ma che cosa sono le puntarelle? Si tratta di una verdura che fa parte della famiglia della cicoria o catalogna. In pratica, sono i germogli della catalogna spigata. Il loro gusto è leggermente amaro e hanno una consistenza croccante.

Spesso vengono consumate sia crude che cotte ma, per questo piatto, è necessaria la seconda versione. Verranno, infatti, insaporire con aglio e peperoncino, con l’aggiunta poi di pecorino o parmigiano nella pasta.

Si consiglia di utilizzare un bel cespo di catalogna fresco. In tal modo, infatti, le puntarelle saranno molto più tenere nella ricetta. Se le lasciamo per circa un’oretta in acqua e ghiaccio, queste perderanno molto del loro sapore amaro.

Se, quindi, non amate il gusto amaro, potete pensare di adottare questo trucco. Al posto delle fettuccine, possiamo usare anche altra pasta, come le pennette e i fusilli. Se vogliamo una versione ancora più gustosa della seguente, possiamo pensare di trasferire la pasta pronta come da ricetta che indicheremo in una pirofila leggermente unta, con tanto di dadino di formaggio filante. Sarà sufficiente gratinarla in forno per qualche minuto prima di servire subito ben caldo.

Ingredienti

Per ciò che riguarda gli ingredienti, abbiamo bisogno di:

  • 400 di fettuccine
  • 450 g di puntarelle
  • 50 g di mollica di pane
  • 50 g di pecorino
  • quattro cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • due spicchi d0aglio
  • peperoncino fresco
  • pepe nero

Procedimento

Per ciò che riguarda il procedimento, invece, abbiamo bisogno dei seguenti passaggi.

  1. Puliamo le verdure. Sciacquiamole sotto acqua corrente, togliamo la parte finale del gambo e prendiamo le foglie centrali. Le altre le terremo da parte. Tagliamole a julienne e mettiamole in acqua e ghiaccio. Poi facciamo bollire acqua salata e sbollentiamo le puntarelle per circa 10 minuti. Scoliamole senza eliminare l’acqua di cottura e mettiamole in un mixer.
  2. Preleviamo 50 g di acqua di cottura e frulliamovi le puntarelle. Mettiamo in una ciotola il formaggio e il pene nero, mescolando. Nel frattempo, in un tegame mettiamo 2 cucchiai di olio con i due spicchi di aglio e del peperoncino pulito, diviso a metà e senza semi.
  3. Cuociamo per pochissimi minuti, poi scartiamo aglio e peperoncino. Facciamo bollire di nuovo l’acqua di cottura delle puntarelle. Versiamo la verdura nel soffritto e cuociamo per circa 7 minuti. Nel frattempo, cuociamo anche la pasta.
  4. Tostiamo la mollica di pane: mettiamo poco olio in un tegame e uniamo un peperoncino tritato. Lasciamo dorare e aggiungiamo così la mollica di pane sbriciolata. Cuociamo la pasta, facciamo saltare in padella col condimento e serviamo.

I nostri consigli

Vediamo, adesso, i nostri consigli per preparare ottime ricette vegetariane in pochissimo tempo. Si tratta di libri di cucina che possiamo comprare su Amazon, andando a risparmiare considerevoli somme di denaro.

  • Il grande ricettario verde. 1400 ricette per piatti con verdure

Si tratta di un libro con oltre 1400 ricette rigorosamente della tradizione vegetariana. Vi troviamo antipasti, ma anche primi piatti e secondi, vari tipi di contorni, fino ad arrivare ai dolci. Il libro costa circa 12 euro.

  • Le migliori ricette di cucina veg. Oltre 1200 ricette per scoprire tutto il gusto di un’alimentazione sana e naturale.

Sono oltre 1200 ricette della tradizione vegetariana e vegana. Il libro lo ritroviamo in versione kindle a 6 euro e cartaceo a circa 9.

  • In cucina con Slow Food. Ricette vegetariane di stagione

Altro libro interessante è il seguente, che ritroviamo in versione con copertina flessibile a circa 9 euro su Amazon. Troviamo diverse ricette della tradizione vegetariana con un occhio attento alla stagionalità.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Nei pericolosi: quando effettuare i controlli

Come e dove fare sesso all’aperto: consigli

Leggi anche
Contents.media