Notizie.it logo

Riflessologia plantare: lo studio delle tecniche è più facile con i corsi online

dfg

Le tecniche di riflessologia plantare sono accessibili anche tramite web grazie ai nuovi corsi online

La riflessologia plantare è una tecnica di massaggio che prevede la stimolazione di determinati punti del piede, detti punti di riflesso, per ristabilire l’equilibrio energetico dell’organismo. Fa parte della cosiddetta medicina alternativa e trae origine dalla medicina tradizionale cinese. L’assunto alla base della riflessologia plantare è che agendo sui punti di riflesso del piede si possono alleviare o prevenire eventuali squilibri relativi ad altre parti del corpo. Questo accade perché ad ogni punto di riflesso corrisponde un organo, o un apparato. Attraverso la digitopressione in specifiche zone del piede, è quindi possibile migliorare la circolazione sanguigna, alleviare il mal di testa, ridurre ansia e stress, solo per citare alcune delle tipologie di intervento più frequenti.
Come già accennato, la riflessologia plantare non rientra nella medicina tradizionale, di conseguenza il riflessologo non è un medico. Il suo lavoro non consiste nel diagnosticare patologie o prescrivere farmaci. Come stabilito dal codice deontologico dell’AIMO (Associazione Italiana Medicina Olistica), l’attività dell’operatore di riflessologia riguarda solo la stimolazione plantare, che viene eseguita senza l’uso di macchinari.

Corsi di riflessologia plantare per diventare massaggiatore professionista

Chi desidera diventare riflessologo può prendere parte ai corsi organizzati dall’AIMO per ottenere l’attestato rilasciato dall’Associazione, al termine di un percorso triennale. Questa non è però l’unica strada per diventare riflessologo: l’alternativa è costituita dai corsi di riflessologia presentati dalle scuole private di medicina olistica. La seconda è senza dubbio la soluzione più pratica, poiché i percorsi formativi proposti dagli istituti, solitamente, hanno una durata piuttosto breve. Tuttavia, di frequente questi corsi risultano troppo intensi per chi si affaccia per la prima volta al mondo della riflessologia. Il rischio per lo studente è di non riuscire a stare al passo con le lezioni e quindi non apprendere correttamente le tecniche del massaggio riflessogeno.
La scelta più indicata per i neofiti, prima di cimentarsi con un corso dal vivo, è ricorrere ai corsi online di riflessologia plantare. In questo modo si possono apprendere le basi della riflessologia comodamente da casa. Per ottenere risultati apprezzabili è necessario avvalersi di corsi realizzati da professionisti del settore, capaci di spiegare nel dettaglio le tecniche del massaggio riflessogeno.
Come selezionare il corso online? Sulla Rete vi sono molte proposte di corsi di riflessologia online, ma la qualità dell’offerta può variare significativamente da un prodotto all’altro. Per acquistare un corso di qualità bisogna verificare innanzitutto le credenziali dell’autore, che deve essere un riflessologo operativo da diversi anni. Altro elemento fondamentale in un corso di riflessologia online sono i video. Affinché lo studente possa apprendere le tecniche di massaggio, è indispensabile che il materiale didattico sia corredato da filmati in cui sono mostrati i trattamenti. I concetti poi devono essere esposti con un linguaggio chiaro e semplice.
Tra le caratteristiche che un corso di massaggio online deve possedere per essere considerato valido c’è la garanzia 12-24 mesi, grazie alla quale si può tutta l’assistenza necessaria per il corretto accesso al corso e suo utilizzo.
Per evitare brutte sorprese va infine tenuto in considerazione il fattore sicurezza. Come per ogni altra transazione su canali digitali, è preferibile acquistare corsi online solo da rivenditori che propongono metodi di pagamento sicuri, come PayPal, Stripe, Braintree, Bonifico Bancario.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche