Notizie.it logo

Tutti i rimedi casalinghi per il duodeno infiammato

duodeno

La duodenite è l'infiammazione del duodeno. Si tratta di un disturbo molto diffuso fra la popolazione. Scopriamone insieme i rimedi

Il duodeno è la prima parte dell’intestino tenue, ossia il primo tratto dopo lo stomaco. Proprio per la sua posizione, così vicino allo stomaco, è comune che i succhi gastrici e alcuni enzimi prodotti in questo organo arrivino ad irritare questo tratto dell’intestino tenue.

Duodeno infiammato

Accade spesso che la mucosa del duodeno si possa irritare e danneggiare producendo quella che è conosciuta come duodenite o infiammazione del duodeno.
Quando ciò accade, si può incorrere in disagi e fastidi legati soprattutto alla digestione. Appare, quindi, importante curare questa condizione il prima possibile ed evitare complicazioni. Oltre a seguire le indicazioni del proprio medico di fiducia, è possibile utilizzare dei rimedi casalinghi per il duodeno infiammato.

Cause

Il duodeno è un gonfiore che si verifica nel rivestimento interno o nella mucosa del primo tratto dell’intestino tenue. Può accadere per vari motivi, ma le cause principali del duodeno infiammato sono le seguenti:

  • Elevata produzione di succhi gastrici, ossia, problemi di acidità di stomaco
  • Cibi irritanti, come ad esempio cibi piccanti, alcol, caffè e bevande alcoliche
  • Farmaci come i FANS (antinfiammatori non steroidei)
  • Celiachia, la duodenite cronica aspecifica e la celiachia sono strettamente collegate
  • Stress e ansia

Sintomi

E’ necessario riuscire a riconoscerne i sintomi per contattare lo specialista.

Dolore pungente e bruciore alla zona addominale, gonfiore, gas, sensazione di sazietà costante, nausea e vomito, feci scure sono tra i sintomi più diffusi.

Trattamento

Questo problema, che, al momento, risulta essere molto comune tra la popolazione, è seguito da alcuni specialisti nel settore, come il gastroenterologo, specializzato nel sistema digestivo. E’ importante, quindi, nel caso in cui si creda di avere tale disturbo, recarsi da un esperto o dal proprio medico di fiducia. Il professionista, generalmente, consiglia uno specifico trattamento farmacologico o un cambiamento di alimentazione.

Rimedi naturali

Il medico, tra le varie indicazioni, può segnalare anche la cura di sé stessi attraverso, ad esempio, qualche rimedio naturale o casalingo. Si tratta di metodi efficaci ed economici che servono ad integrare un eventuale trattamento medicinale.

Yogurt

Lo yogurt è una delle migliori opzioni. Possiede, infatti, proprietà antibatteriche molto potenti ed aiuta a regolare la flora intestinale. Inoltre, riduce il fastidio alleviando considerevolmente il dolore e il gonfiore in breve tempo.
Per sfruttare al massimo il suo l’effetto, è consigliabile assumere uno yogurt al giorno.

Puoi iniziare a provare sollievo già dal primo momento, ma affinché ci sia un reale miglioramento è necessario consumarlo almeno per una settimana.

Miele e limone

Anche se il limone è un agrume ed è acido, può aiutare ad alleviare l’infiammazione del primo tratto dell’intestino tenue. Nello specifico, può farlo grazie al suo potente effetto antisettico e depurativo, che aiuta a purificare il sistema digestivo in profondità da batteri e tossine, e anche grazie alla sua capacità di regolare il pH dello stomaco, poiché è un alcalinizzante.

Il miele è altamente raccomandato per trattare questo problema perché è antisettico, lenitivo, idratante e aiuta a ridurre le allergie e le intolleranze.
E’ consigliabile bere un bicchiere di succo di limone appena spremuto con un cucchiaio abbondante di miele naturale ben miscelato, tutti i giorni a digiuno.

Succo di melograno

Il succo estratto dai melograni contiene alti livelli di antiossidanti e tannini, nonché di fibre, che aiutano a ridurre l’infiammazione e il dolore, alleviando anche sintomi quali diarrea e vomito.

In realtà, è uno dei rimedi domestici più utilizzati per la duodenite in tutto il mondo.
Si consiglia di bere il succo di melograno appena spremuto una volta al giorno a digiuno. Si può bere un bicchiere intero oppure mischiare il melograno con miele e limone.

Acqua di cocco

L’acqua di cocco è estremamente ricca di fibre, minerali e vitamine che sono particolarmente adatti a combattere il gonfiore. Aiuta a rigenerare la mucosa digestiva, a ridurre l’infiammazione e a rafforzarla, prevenendo la ricomparsa dei sintomi, se questo prodotto naturale viene incluso nell’abituale alimentazione. In genere, si consigliano due o tre bicchieri al giorno.

L’acqua di cocco è acquistabile facilmente su Amazon. Tra i prodotti in commercio consigliamo “Coco Whey” di Foodspring. Si tratta di un prodotto ricco di proteine.

Infuso di camomilla

Per alleviare questo problema intestinale è molto utile assumere infusi a base di piante medicinali diuretiche e calmanti. Una delle combinazioni più utilizzate è l’infuso di camomilla e dente di leone.

Entrambi gli ingredienti sono facilmente reperibili in commercio, soprattutto online.

Tra le varie tipologie consigliamo l’acquisto su Amazon dei Fiori di Camomilla di Valley of Tea.

Per creare l’infuso è necessario far bollire un litro d’acqua in una pentola e aggiungere 2 cucchiai di foglie e fiori essiccati di camomilla e altri 2 cucchiai di fiori e foglie essiccate di dente di leone. Mescolare bene per 10 minuti e togliere dal fuoco. Lasciare la pentola coperta 5 minuti per far riposare l’infusione. Infine, filtrare il tutto.

Si consiglia di bere questa infusione due volte al giorno, prima di colazione e prima di cena.

Radice di zenzero

Un altro rimedio naturale per curare l’infiammazione del duodeno è la radice di zenzero. Questa pianta medicinale è stata usata per diversi secoli, soprattutto nella medicina naturale cinese, perché contiene diverse proprietà estremamente benefiche per la salute: vitamine, fibre e minerali.

Tra le proprietà dello zenzero per il trattamento della duodenite troviamo il suo potere antinfiammatorio, digestivo e calmante.
Il suo effetto risulta efficace quando viene assunto in infusione, poiché è più diretto.

E’ necessario bere due infusi al giorno per almeno una settimana. Al massimo per due settimane di fila.

Alimenti ideali

È importante adeguare la dieta al trattamento farmacologico individuato dal medico. I migliori alimenti per curare la duodenite sono ricchi di fibre e contengono alti livelli di vitamina A. Tra questi alimenti troviamo: succo d’uva, fragole, arance, melone, more, pesche, frutti rossi, sedano, lenticchie, carote, latte di soia, zucca, cavolo, riso, avena.

© Riproduzione riservata
Leggi anche