I migliori rimedi naturali contro l’alito cattivo

L'alito cattivo è un problema piuttosto diffuso che si può risolvere semplicemente sfruttando alcuni rimedi naturali molto utili.

L’alito cattivo è un problema davvero molto diffuso che mette in imbarazzo un gran numero di persone ogni giorno. Il senso di disagio che causa chi ne soffre è molto e per questo vogliamo suggerirvi alcuni utili rimedi naturali in grado di migliorare la situazione.

Erbe per combattere l’alito cattivo

La natura offre un gran numero di rimedi per combattere in modo efficace l’alito cattivo. In particolare ci sono molte erbe capaci di migliorare la situazione di chi soffre di alitosi.

Il basilico, la salvia e il rosmarino risultano essere in grado di igenizzare il cavo orale e offrono anche un’azione batteriostatica aiutando quindi a bloccare la proliferazione batterica. Questi due podotti si possono usare per realizzare degli sciacqui, oppure si possono anche masticare.

Anche la menta è davvero utile per eliminare il problema dell’alito cattivo. Anche in questo caso consigliamo di masticare le foglioline oppure anche di utilizzare delle gommine da masticare alla menta per avere un senso di freschezza e un alito profumato.

Oli essenziali contro l’alito cattivo

Gli oli essenziali sono molto utili per migliorare le condizioni di chi soffre di alito cattivo. In particolare sono molto efficaci quelli a base di menta oppure quelli a base di mirra in quanto hanno proprietà antisettiche e antibatteriche.

L’olio essenziale di bergamotto è un altro prodotto naturale davvero in grado di combattere l’alitosi.

Infine, anche l’olio essenziale di limone è in grado di dondare un migliore odore all’alito.

Attenzione all’alimentazione per evitare l’alito cattivo

L’alito cattivo può avere diverse cause, ma di certo spesso è proprio quello che mangiamo a provocare l’alitosi.

Suggeriamo quindi di fare attenzione ad alimenti come caffè, alcoolici, zucchero, latte, cibi fritti e cibi speziati.

Per migliorare le cose è bene anche evitare il digiuno e in generale si deve cercare di migliorare la propria dieta consumando grandi quantità di frutta e di verdura.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Aneto: quali sono i benefici e quali le controindicazioni

Test Covid fai da te: come funzionano?

Leggi anche
Contents.media