Rimedi naturali per fluidificare il sangue

Esistono alcuni rimedi per fluidificare il sangue in maniera naturale. L'alimentazione è uno degli alleati più importanti, scopriamo come mai.

Alcuni problemi di salute portano il sangue a coagularsi eccessivamente. In questi casi si deve fare grande attenzione perché la formazione di ostruzioni all’interno dei vasi sanguigni è molto pericolosa: può provocare ictus, palpitazioni, trombosi, attacchi cardiaci e ipertensione. Esistono numerosi farmaci anticoagulanti ma questi, pur essendo fondamentali per la salute in alcune circostanze, in realtà non fluidificano il sangue.

Essi si limitano piuttosto a evitare la formazione di coaguli. Nei casi in cui il medico non abbia prescritto farmaci specifici, è possibile fluidificare il sangue con alcuni rimedi casalinghi e naturali.

Fluidificare il sangue con l’alimentazione

Esistono alcuni alimenti e altre sostanze che possono aiutare molto a fluidificare il sangue in maniera naturale contribuendo in tal modo a ridurre il rischio di coaguli. Scopriamo insieme quali sono i cibi che possiedono queste importanti proprietà benefiche.

Zenzero

Lo zenzero ha un grande potere antinfiammatorio e può dare una mano a fermare la coagulazione del sangue. Questa spezia contiene il salicilato, un acido fenolico naturale da cui viene sintetizzata l’aspirina è a tutti gli effetti un efficace anticoagulante. Chiaramente i salicilati naturali non hanno lo stesso potere fluidificante dei farmaci, ma possono comunque essere molto utili. Per ottenere dei buoni risultati consigliamo di assumere regolarmente zenzero sia fresco che essiccato.

Curcuma

Fin dall’antichità la curcuma viene utilizzata non solo per scopi culinari ma anche per scopi medicinali. Il principio attivo della curcuma è la curcumina che possiede importanti proprietà antinfiammatorie e anche fluidificanti del sangue. Alcuni studi recenti suggeriscono che assumere una dose giornaliera di questa spezia aiuta le persone a mantenere il proprio sangue della giusta densità.

Estratto di semi d’uva

L’estratto di semi d’uva pare avere alcuni benefici per il cuore e sangue.

Questo contiene antiossidanti in grado di proteggere i vasi sanguigni e prevenire l’ipertensione. L’estratto di semi d’uva può anche agire come anticoagulante naturale.

Peperoncino Cayenna

Il peperoncino di Cayenna è molto ricco di salicilati naturali che possono agire come fluidificanti del sangue. È possibile acquistare integratori naturali a base di peperoncino di Cayenna sia online che in erboristeria. Consigliamo di assumere una capsula al giorno per avere benefici anche riguardo l’abbassamento della pressione.

Cannella

La cannella contiene molti composti fenolici tra cui la cumarina che è un fluidificante del sangue molto potente. Alcuni farmaci utilizzati per fluidificare il sangue nei cardiopatici è proprio derivato da questo fenolo naturale. La cannella cinese cassia ha un contenuto di cumarina molto più alto rispetto alla cannella che conosciamo, per questo si consiglia di utilizzare questo tipo di spezia. Va detto che assumere questa cannella per un tempo prolungato può provocare danni al fegato.

Aglio

L’aglio ha proprietà antibiotiche e antimicrobiche naturali riconosciute da molti anni. Numerosi studi hanno dimostrato che l’aglio possiede anche potere anticoagulante, anche se va detto che rispetto ai cibi elencati in precedenza si tratta di una proprietà molto intensa. I suoi effetti di fluidificazione del sangue sono infatti molto brevi. Ad ogni modo questa sua caratteristica è evidenziata dal fatto che si raccomanda di smettere di assumere alte dosi di aglio 7-10 giorni prima di un intervento chirurgico.

Scritto da Elisa Cardelli
Tag
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mani e piedi sempre freddi? Le principali cause

Workout per le donne: come allenare le braccia senza pesi

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.