Semi di lino: tutti i benefici e le caratteristiche

L'alta concentrazione di omega 3 rende i semi di lino un alimento prezioso per una vita più sana.

I semi di lino sono un alimenti ricco di proprietà per il nostro organismo, a dispetto delle calorie comportano numerosi benefici per la salute. La pianta di lino appartenente alla famiglia delle Linacee e arriva un metro d’altezza di circa un metro, si sviluppa in primavera.

I suoi fiori sono azzurri. I semi di lino sono il prodotto di questa pianta più utilizzato in commercio. Questi semi, infatti, posseggono numerose proprietà interessanti per il nostro organismo e possono essere utilizzati per vari scopi.

Ad esempio i semi di lino sono utilizzati in campo cosmetico e terapeutico, ma si trovano anche nei composti alimentari per gli animali. Tra le proprietà più efficaci ci sono quelle utilizzate per rimedi naturali.

I semi di lino infatti sono lassativi, emollienti, rinforzano il nostro sistema immunitario e sono antinfiammatori.

Semi di lino: proprietà, calorie e benefici

Per quanto riguarda le calorie, i semi di lino sono uno degli alimenti più ricchi. Infatti in 100 g di prodotto riscontriamo oltre 500 kcal. Sono l’alimento ideale per chi necessita molta energia. All’interno dei semi di lino sono presenti anche prodotti che attivano il metabolismo quindi sono spesso indicati in moltissime diete, magari all’interno di insalate.

La loro composizione li rende alimenti essenziali per chi vuole assumere Omega 3: queste sostanze rappresentano circa il 30% del seme. Per il resto troviamo proteine, sali minerali e ovviamente moltissime fibre con proprietà antiossidanti.

Grazie ai principi attivi contenuti nei semi di lino questi vengono utilizzati in numerosi rimedi naturali. Data l’alta quantità di fibre contenute, i semi di lino hanno una potente azione lassativa: sono capaci di stimolare il nostro intestino.

È importante però assumere un maggior quantitativo d’acqua, in quanto i semi di lino sono molto assorbenti. Hanno anche proprietà protettive e antinfiammatorie: sotto forma di infuso sono perfette per ridurre le infiammazioni dell’apparato digerente, respiratorio, e urinario. L’infuso sembra essere anche un efficace rimedio antietà: migliora l’ossigenazione e il metabolismo della pelle riducendo le rughe. Sono in fase di studio anche le proprietà antitumorali dei semi di lino, ad oggi hanno dimostrato la capacità ridurre alcuni tumori riscontrati nei topi. Probabilmente questo è dovuto alla grande concentrazione di grassi omega-3, capace di rinforzare il sistema umanitario. Sempre il contenuto di Omega 3 aiuta a ridurre il colesterolo.

I semi di lino hanno proprietà emollienti per la cute e il nostro cuoio capelluto. È possibile trovare in commercio i semi di lino sotto forma di olio, perfetto da applicare direttamente sui capelli. Un’altra possibilità è quella di crearsi l’olio in casa: metti in ammollo i semi per una notte e cuocili nella medesima acqua. Filtra e conserva in frigo il risultato per almeno una settimana, poi applica sui capelli. I semi di lino possono essere assunti in vari modi: nell’insalata, oppure nei dolci al posto delle uova. In quest’ultimo caso è bene schiacciarli o macinarli. L’olio può anche essere usato come condimento a freddo.

Scritto da Amos Granata
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tutti i benefici di una crema all’ossido di zinco

Sindrome di down: scegliere un sano e corretto regime alimentare

Leggi anche
  • La correlazione tra alimentazione e memoriaAlimentazione e perdita di memoria: la correlazione

    Scopriamo la correlazione tra alimentazione e salute cerebrale. Quali sono gli alimenti nocivi che influiscono sulla perdita di memoria?

  • fruttoDatteri contro ictus e colesterolo alto

    I datteri sono dei frutti in grado di regalare grandi benefici a chi soffre di colesterolo alto, inoltre sono utili anche per prevenire gli ictus.

  • dieta alzheimerLa dieta contro l’Alzheimer per prevenire la malattia degenerativa

    La dieta contro l’Alzheimer non prevede il consumo di superlacolici e carne rossa, ma predilige invece il consumo di acqua, verdure e legumi

  • Dieta Virginia Raffaele: i segreti della sua formaDieta Virginia Raffaele: i segreti della sua forma

    La dieta di Virginia Raffaele è semplice da seguire e ricca di benefici. Scopriamola insieme, nei paragrafi che seguono.

Contents.media