Notizie.it logo

I benefici e le controindicazioni del sesso orale

Sesso orale

Il sesso orale è una delle pratiche più diffuse, durante un rapporto di coppia. Scopriamone i benefici sul corpo e i rischi.

Il sesso orale è la pratica erotica che racchiude in sé l’universo delle stimolazioni sensoriali, dovute al piacere fisico. Potrebbe sembrare strano che il semplice atto della stimolazione dei genitali e dell’area circostante con il lavoro intrecciato di bocca, labbra e lingua, sia così tanto ricercato. A volte più dell’intero coito. Eppure sia gli uomini che le donne non disdegnano di iniziare e spesso concludere il rapporto con questo tipo di preliminari.

Per sesso orale si intende quella varietà di pratiche, che possono anche andare oltre i genitali esterni per stimolare altre zone, come l’area anale. Nell’accezione comune, esso viene distinto in due termini scientifici: fellatio e cunnilingus.

Fellatio

Con fellatio, s’intende la stimolazione del pene tramite la bocca. È probabilmente una delle pratiche più diffuse dopo la masturbazione, sia nel mondo eterosessuale che in quello omosessuale. È probabile che, anche in questo caso, la crescita esponenziale dei siti web pornografici, abbia favorito un sdoganamento generale dei tabù legati al sesso.

Resta il fatto che il sesso orale è ormai una delle prime forme di approccio preliminare all’intero rapporto.

Il termine fellatio rimanda alla suzione. Si tratta dell’assunzione di liquido (in questo caso seminale) mediante l’aspirazione. In questo caso l’assunzione dello sperma non accade sempre. Il piacere reale viene generato dallo scivolamento dell’organo genitale sulle labbra, grazie anche alla stimolazione del glande effettuata con la lingua. La stimolazione può avere intensità variabile e può limitarsi all’area del glande, completandosi con la masturbazione. Oppure può giungere all’inserimento di gran parte del pene nel cavo orale. Questo nel mondo hard core è definito deepthroating.

Al contrario di altri incontri erotici, nella fellatio, è il partner che effettua la pratica ad essere la parte attiva nel rapporto, mentre il ricevente è quella passiva.

Il cunnilingus consiste nella stimolazione dei genitali femminili con la bocca. Questa forma di preliminari coinvolge l’intero apparato femminile, dalla vulva al clitoride.

Richiede l’uso cosciente di labbra e lingua per aiutare la partner a raggiungere l’orgasmo.

Per entrambi i casi, è necessario condividere lo stesso grado d’intensità, così come la tecnica praticata, sia per garantire il massimo del piacere che per evitare spiacevoli effetti collaterali.

La prima cosa da tenere presente è l’intesa con la persona amata, nonché la conoscenza dei punti nevralgici del corpo di entrambi. Bisogna ricordarsi che il sesso si fa in due (di solito). Quindi meglio cominciare lentamente e con le labbra sufficientemente inumidite, lasciando poi che sia il partner a comunicare la velocità e la tecnica più gradita.

Sesso orale-Fellatio

Il cinema a luci rosse, sebbene abbia avuto il merito di allargare la coscienza sulla naturalezza e libertà delle varie pratiche sessuali, è anche responsabile di una notevole distorsione nell’immaginario collettivo, specie dei più giovani, sui modelli di prestazione da seguire o tentare maldestramente di emulare.

Bisogna sempre tenere a mente che i personaggi che vediamo all’opera sono “attori professionisti“. Sono abituati a costruire un ruolo e delle situazioni che quasi mai avverrebbero nella realtà. Evitate di agire con foga se non si ha una certa esperienza, per evitare fastidiose conseguenze dovute allo sfregamento involontario con i denti.

Le sensazioni provate durante questa forma di sesso orale sono soggettive e molto variabili nel tempo.

Sesso orale benefici

Finora abbiamo analizzato gli aspetti generali del sesso orale. Ora possiamo individuare i benefici legati ad una pratica sicuramente molto piacevole.

  • Riduzione dello stress. Come per la masturbazione, anche il sesso orale diminuisce la produzione di cortisone, che è per l’appunto l’ormone dello stress.
  • Buonumore.

    Alcuni universitari di New York rivelarono in uno studio, che le donne che praticano sesso orale sono tendenzialmente più felici, più intelligenti di coloro che lo praticano. Il motivo è dovuto alla liberazione, durante l’atto, degli ormoni che influenzano il buonumore.

  • Qualità del sonno. Lo sperma contiene molte sostanze come la melatonina che favoriscono il sonno.
  • Cuore sano. Gli uomini che ricevono e praticano sesso orale, più di una volta a settimana hanno il 50 % in meno di probabilità di problemi al cuore.
  • Rafforza l’intimità. L’intimità di coppia si rafforza attraverso il gioco di sguardi, le carezze intime, il contatto profondo delle mucose.
  • Mal di testa. Il sesso in generale previene il mal di testa, poiché migliora la circolazione periferica.
  • Allevia il dolore. Endorfine o ossitona, sono ormoni che vengono liberati durante il sesso orale, aiutando a contrastare il dolore, sia muscolare che articolare.
  • Migliora la pelle. In quanto stimolante della circolazione sanguigna, il sesso orale migliora l’aspetto della pelle.
  • Memoria.

    L’atto sessuale può stimolare la produzione di neuroni e dunque aumentare la memoria.

  • Sistema immunitario. Uno studio ha rivelato che le persone che praticano abitualmente sesso orale, conservano i livelli di immunoglobulina più alti rispetto a chi lo pratica raramente.
Cunnilingus

Sesso orale controindicazioni

Come gran parte dei rapporti fisici, anche il sesso orale può avere dei rischi e delle controindicazioni. Questo vale indipendentemente che sia praticato sull’uomo o sulla donna.

La teoria secondo cui questa pratica è immune dalla possibilità di contrarre malattie sessualmente trasmissibili è un mito da sfatare. È evidente che in un rapporto di coppia di lunga durata, l’incidenza è minore. Ma quando si parla di rapporti occasionali, è necessario ricorrere alle dovute precauzioni. La soluzione principale, per la fellatio è il condom, ovvero il preservativo. È la prima forma di protezione da eventuali tagli o irritazioni che possono infettare una zona molto delicata.

Per il cunnilingus si ricorre invece alla cosiddetta diga dentale. Si tratta di un tessuto rettangolare in lattice, da stendere sui genitali.

Per ogni dubbio, si consiglia di abbandonare ogni remora e chiedere un parere al medico di fiducia.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche