Alga spirulina ai bambini: i pro e i contro

L'alga spirulina è un integratore alimentare ricco di sostanze benefiche per l'organismo, tuttavia, va usata con cautela quando parliamo di bambini.

L’alga spirulina viene definita superfood per le sue proprietà nutrizionali, e da tempo ci si chiede se essa possa essere un integratore adatto anche alle diete dei bambini: non tutti sono d’accordo con questa scelta, cerchiamo di capirne i motivi.

Alga spirulina cos’è e benefici per bambini

L’alga spirulina fa parte della famiglia dell’Arthospira, ed è un alimento – anzi, un super alimento – che contiene tante sostanze nutritive molto efficaci per il nostro benessere fisico, ecco perché viene spesso aggiunta alla dieta degli adulti come un comune integratore. Contiene, infatti, proteine e amminoacidi essenziali, diverse vitamine come la vitamina A, la C e la E, e sali minerali importantissimi come il ferro, lo zinco, il calcio, il potassio, il fosforo e anche il magnesio.

Per gli adulti, è bene non andare oltre i 5 grammi di alga spiralina come fabbisogno giornaliero, ma per i bambini? Come bisogna comportarsi?

Alga spirulina e bambini: indicazioni

Abbiamo detto che l’alga spirulina può essere considerata a tutti gli effetti un integratore alimentare: ciò detto, è importante sottolineare che i bambini possono iniziare ad assumerne solo oltre i 3 anni di età, e sempre sotto supervisione del medico pediatra che ne indicherà necessità e dosaggi.

I bambini, infatti, sono nel pieno della formazione del loro metabolismo e dei processi fisiologici vitali, dunque nella maggior parte dei casi è bene non intervenire con aggiunte nella loro dieta, che dovrebbe essere sempre ricca, sana e variegata, affinché l’apporto nutritivo sia completo. In teoria, dunque, non vi è necessità di un integratore come l’alga spirulina per i bambini, tuttavia ci sono dei casi in cui questo si rende necessario, ma sono casi particolari.

Alga spirulina per bambini: i casi

Tutti i bambini dovrebbero avere uno stile di vita sano, che gli permetta di assumere un’alimentazione altamente nutriente: ma quando ciò non accade, e i più piccini si trovano in condizione di mal nutrimento, oppure sono soggetti a rischio perché ammalati, allora l’alga spirulina potrebbe essere considerata come l’adatto integratore alimentare che possa compensare le loro carenze.

In particolare, questa è consigliata a partire dai 10 anni in su, affinché possa essere rafforzato il sistema immunitario e il bambino possa avere più energia.

Scritto da Francesca Iodice
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Gambe pesanti: ecco quali sono i migliori rimedi naturali da provare

Quanto miele possiamo mangiare per trarne beneficio senza ingrassare?

Leggi anche
Contents.media