Talco fai da te: la ricetta per prepararlo in casa

E' possibile personalizzare il proprio talco fai da te scegliendo di volta in volta un'essenza diversa con cui profumare la polvere

Preparare un talco fai da te in casa consente di avere in pochi passaggi una valida alternativa senza ingredienti artificiali al proprio talco preferito. Vediamo quindi come prepararlo.

Talco fai da te: quali sono i vantaggi?

Preparare un talco fai da te in casa consente di avere una valida alternativa ai talchi che sono in commercio, che in passato hanno destato preoccupazione per via della loro composizione.

Anche se in commercio si trovano dei talchi con ingredienti completamente naturali, preparare un talco fai da te in casa è molto semplice ed economico. In più, si può personalizzare il proprio prodotto come si desidera, aggiungendo delle essenze diverse a seconda dei propri gusti. Vediamo quindi come prepararlo.

Talco fai da te: ecco come prepararlo

Per preparare il talco fai da te a casa occorrono 3/4 di tazza di amido di mais, 1/4 di tazza di bicarbonato di sodio e 10 gocce di olio essenziale a scelta per conferirgli la profumazione.

In una ciotola, mischiate insieme le due polveri, poi aggiungete le gocce di olio essenziale e mischiate ancora, in modo che il composto si amalgami bene. A questo punto, il talco fai da te è pronto per essere utilizzato.

Talco fai da te: come personalizzarlo a seconda delle esigenze

La ricetta base del talco fai da te è molto semplice, e questo consente di personalizzare la ricetta secondo le proprie esigenze. L’olio essenziale che si sceglie, infatti, consente di personalizzare il prodotto a proprio piacimento, dandogli una profumazione più decisa o più delicata.

In alternativa all’olio essenziale, si può utilizzare anche il proprio profumo preferito.

Se, invece, il talco fai da te risulta troppo secco, basta ridurre la quantità di bicarbonato di sodio o, addirittura, eliminarlo del tutto per arrivare ad un risultato soddisfacente.

Talco fai da te: come utilizzarlo

Il talco fai da te può essere spalmato su tutto il corpo ed è utile soprattutto in estate, quando si tende a sudare molto.

Questa ricetta, però, non è adatta ai bambini, su cui è preferibile utilizzare solo l’amido di mais, perché il bicarbonato di sodio potrebbe risultare troppo forte per loro.

Il talco fai da te può essere utilizzato in diversi modi: al posto del deodorante per eliminare l’odore di sudore, ma anche come shampoo secco. Al composto, infatti, basterà aggiungere un po’ di polvere di cacao e spazzolarlo bene sui capelli. Insomma, il talco fai da te può essere utilizzato in ogni momento per moltissimi scopi.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Farine alternative per celiaci: le opzioni tra cui scegliere

Burro di murumuru: come idratare in modo naturale pelle e capelli

Leggi anche
  • avocado capelliAvocado: un ottimo rimedio naturale per nutrire i capelli

    L’avocado è un ottimo rimedio naturale anche in caso di forfora, dato che nutre in profondità non solo i capelli ma anche il cuoio capelluto

  • proprietàAlloro: proprietà cosmetiche

    L’alloro è una pianta ricca di benefici per la salute, ma vanta anche numerosi benefici cosmetici: ecco quali sono i principali.

  • pelleI benefici per la pelle dell’avocado

    L’avocado è un frutto ricco di proprietà benefiche a livello cosmetico. Scopriamo i suoi benefici per la pelle e vediamo come usarlo.

  • pelleVitamina A per la pelle: i benefici

    La vitamina A risulta essere ricca di benefici per la pelle e proprio per questo il suo impiego è utile per migliorare aspetto e salute della cute.

Contents.media