Notizie.it logo

Tosse e mal di gola: i migliori rimedi naturali

tosse e mal di gola

Come combattere tosse e mal di gola in maniera naturale e senza utilizzare farmaci? Tutti i consigli.

Spesso, soprattutto durante la stagione invernale, vivendo all’interno di un pianeta popolato da miliardi di organismi, il nostro corpo è soggetto ad una moltitudine di pericoli che si nascondo dietro l’angolo. Tra i tanti, i malanni più diffusi consistono in tosse e mal di gola.

Tosse e mal di gola: quali sono le cause?

Il malanno di stagione è praticamente inevitabile, soprattutto se si vive in città, poiché molto contagioso. Le cause principali della faringite si possono ricercare in eventuali virus che portano la faringe ad infiammarsi. Di conseguenza, il soggetto può subire sintomi quali tosse, mal di gola e, in certi casi, anche febbre. In certi casi l’infezione può essere di natura batterica e si presentano altri sintomi aggiuntivi, come arrossamento, gonfiore e perdita dell’appetito. Tosse e mal di gola, tuttavia, non sono causati soltanto da virus o infezioni, ma bensì anche da una cattiva respirazione, inalamento di aria troppo fredda, secca o umida, inalamento di polveri o fumo.

Precauzioni e rimedi

Nella stagione inverale, è bene munirsi di vestiti che possano regolare la temperatura corporea, poiché gli sbalzi di temperatura alterano i sistemi termoregolatori del nostro apparato respiratorio.

Le sciarpe sono ben accette, inoltre, in quanto permettono alla nostra gola di rimanere ben umida e riscaldata. In caso di assenza di sciarpa, è un bene tenere degli umidificatori per la gola a portata di mano. È ovvio dire che, nel caso si stia costantemente a contatto con gente che ha già tratto il virus influenzale, le probabilità che esso sia trasmesso a noi si alzano notevolmente. Cure antibiotiche, antinfiammatorie e antisettiche fanno al caso nostro.

Rimedi naturali

Per chi, invece, vuole affidarsi a rimedi naturali piuttosto che a veri e propri farmaci, esistono diversi metodi per tenere a bada mal di gola e tosse e guarire in tempo adatto. Tra i più gettonati, esistono numerose tipologie di gargarismi che possono fare al caso nostro.

I gargarismi con limone, per esempio, usufruiscono delle proprietà antibatteriche dell’agrume per disinfettare la gola. In alternativa si possono effettuare gargarismi con infusi di erbe aromatiche, come la salvia o il basilico. Basta semplicemente far bollire poche foglie delle stesse in mezzo litro d’acqua per circa 10 minuti. In mancanza di limoni o erbe aromatiche, si può sempre ricorrere ad una semplice miscela di acqua e sale, disinfettante naturale.


Oltre ai gargarismi, un altro metodo semplice per badare a tosse e mal di gola sono gli infusi da bere. Per chi non ama il sapore del limone o del sale, può virare sulla liquirizia fresca. Basta infatti masticare una radice di liquirizia per alleviare il fastidioso malanno. Per l’infuso, invece, basta soltanto far bollire per 15 minuti un bastoncino fresco in circa mezzo litro d’acuqa.

Ottima alternativa sono i chiodi di garofano. Essi sono famosi per le loro proprietà antibatteriche e anestetizzanti. Per preparare l’infuso, basta semplicemente farne bollire un cucchiaino in una tazza di acqua per 15 minuti. Dopo averlo fatto riposare, si effettua il filtraggio e si beve tiepido. Per chi non ama il sapore forte dei boccioli, è sempre possibile aggiungere un cucchiaino di miele.

Altri metodi sono basati proprio sul prezioso nettare delle api. Il miele, infatti, è la sostanza più famosa per il trattamento naturale di mal di gola e tosse. Tra i tanti metodi di utilizzo dello stesso, lo troviamo in combinazione con la curcuma. Un cucchiaino della spezia sciolto in due cucchiai di miele è utile ad aumentare le nostre difese immunitarie.

Unire il miele all’aceto di mele, invece, è utile anche per ridurre notevolmente l’infiammazione ed il conseguente dolore. Basta scioglierne un cucchiaino in poco aceto, ancora meglio se non filtrato. In caso di sapore troppo invasivo è sempre possibile aggiungere dell’acqua tiepida. Tra le tante tipologie di miele, quello d’acacia è sicuramente il più adeguato a combattere la faringite, quindi preferirlo agli altri se possibile, anche per il suo sapore.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche