Notizie.it logo

Calcoli alla vescica biliare: trattamenti naturali

calcoli alla vescica

Aceto di mele, succhi di agrumi, piante medicinali, omeopatia sono alcuni dei rimedi naturali per trattare i calcoli alla vescica

I calcoli alla vescica, detti anche calcoli biliari, si producono quando la bile, il liquido prodotto dal fegato e che si accumula nella vescica, si solidifica poco a poco fino a trasformarsi in pietre. Può succedere che ce ne sia solo uno o che siano diversi e di dimensioni variabili.

Calcoli alla vescica

Le pietre o i calcoli biliari possono formarsi per diversi fattori e cause come il diabete trattato male, un’alimentazione inadeguata, la genetica, la cirrosi epatica, problemi nella produzione di acidi biliari e di bilirubina o anche l’assunzione di alcuni farmaci.

Tipi di calcoli

  • Calcoli pigmentari: anche chiamati calcoli di bilirubina, la sostanza con cui si producono e che conferisce loro un tipico colore giallastro. Non sono particolarmente grandi, ma sono molto numerosi.
  • Calcoli di colesterolo: si tratta di quelli più comuni. Si producono quando c’è eccesso di colesterolo nella bile e/o quando la vescica non si svuota bene. Sono di un tono giallognolo o verdognolo e sono i più grandi.
  • Calcoli misti: sono composti da calcio colesterolo, sali di bilirubinato e altri pigmenti.

Sintomi

I sintomi possono variare da persona a persona.

I più comuni sono:

  • Dolore addominale o colico biliare
  • Dolore sotto la scapola destra
  • Febbre
  • Colore giallastro della pelle e nella sclera dell’occhio
  • Nausee
  • Vomito.

Bisogna sapere che ci sono casi che possono presentarsi senza dolore alcuno.

Calcoli alla vescica: rimedi naturali

Per guarire completamente da questa condizione, bisogna seguire il trattamento prescritto dal medico. Ci sono tuttavia alcuni rimedi naturali che possono favorire la guarigione, a cui ricorrere sempre dopo aver sentito il parere di un esperto.

Trattamento con aceto di mele

Le mele e l’aceto di mele sono ricchi in nutrienti che agiscono dissolvendo i calcoli poco a poco e regolando la funzione epatica di produzione di bile e colesterolo, che è uno dei principali responsabili della formazione dei calcoli.

Mangiare mele ogni giorno, oppure bere un bicchiere grande di acqua con 2 cucchiai di aceto di mele diluito a digiuno e bere succo di mela, sono le migliori opzioni. Per potenziarne l’effetto, si può diluire l’aceto di mele nel succo invece dell’acqua.

Trattamento con succhi citrici

Le fibre, l’acido citrico e la pectina contenuta negli agrumi, sono ideali per curare i calcoli biliari.

Si consiglia di bere succo di arancia, pompelmo, limone e lime, da soli o mischiati tra loro o con un’altra frutta come la mela. Si raccomanda di bere almeno uno di questi succhi al giorno fino a un massimo di tre.

Trattamento con piante medicinali

Le piante medicinali utili per combattere i calcoli biliari sono erbe che stimolano gli epatociti, le cellule incaricate di produrre la bile, e l’espulsione della bile all’interno della vescica biliare. Sono piante disintossicanti e diuretiche che aiutano ad eliminare le tossine in modo naturale.

Le migliori piante medicinali per eliminare i calcoli sono:

  • Carciofo
  • Dente di leone
  • Boldo
  • Fumaria
  • Cardo mariano
  • Rosmarino
  • Tila
  • Celidonia maggiore

Si possono prendere nella forma di infusioni, pillole e complementi o aggiungerle in alcune ricette.

Alimentazione corretta

Per guarire in fretta dai calcoli biliari bisogna seguire un’alimentazione corretta. Ci sono inoltre alcuni alimenti specifici che aiutano a risolvere il problema:

  • Ravanelli
  • Endivia
  • Cicoria e carciofi
  • Curcuma
  • Miele
  • Olio de oliva vergine
  • Mandarino e mango

Questi sono alimenti che, per la loro composizione, hanno proprietà che aiutano l’organismo a rompere ed espellere i calcoli alla vescica.

Sono principalmente le fibre dietetiche, gli antiossidanti e le proprietà disintossicanti di questi alimenti che aiutano l’espulsione dei calcoli.

Omeopatia

Tra i prodotti omeopatici più utilizzati per aiutare il corpo a sciogliere le pietre nella vescica, si distinguono, per gli effetti positivi su fegato e vescica:

  • Chelidonium majus e Carduus marianus
  • Baryta carbonica e Berberis
  • Conium maculatum
  • Fel tauri e Elemuy
  • Nux vomica e Carbo animalis
  • Bryonia alba e Medorrhinum
  • Kali bichromicum e Thuja occidentalis
  • Cholesterinum e Calcarea carbonica
  • Natrum sulphuricum e Lycopodium clavatum.

La dose di ciascun prodotto e il tempo di durata di questo trattamento naturale devono essere indicati da uno specialista, che saprà valutare il caso clinico complessivo.

© Riproduzione riservata
Leggi anche