Vitamina B5, un’alleata contro l’acne

Mangiare cibi ricchi di vitamina B5 è un ottimo rimedio naturale per eliminare del tutto l'acne e le impurità della pelle

La vitamina B5, o acido pantotenico, fa parte delle vitamine cosiddette idrosolubili. È particolarmente indicata per la protezione di pelle e per prevenire l’insorgenza dell’acne.

Vitamina B5: gli effetti sull’acne

La vitamina B5 non può essere accumulata nell’organismo, ma deve essere regolarmente introdotta attraverso l’alimentazione.

Essa svolge un ruolo fondamentale nel metabolismo di grassi, proteine e carboidrati ed è coinvolta nella sintesi di colesterolo e ormoni. Inoltre è in grado di prevenire stati di stanchezza e aiuta la cicatrizzazione di ferite e ustioni.

Alimenti

La vitamina B5 è presente in quasi tutti gli alimenti vegetali e animali. I cibi più ricchi di questa vitamina sono i legumi, il tuorlo d’uovo, i funghi essiccati, il lievito di birra e il fegato di suini, bovini e ovini.

Pelle

La vitamina B5 è preziosa per mantenere la pelle bella e in salute. Ha importanti effetti antiossidanti, perché aiuta a prevenire l’invecchiamento del derma e la formazione delle rughe e per questo è utilizzata in molti prodotti cosmetici.

Tuttavia, la vitamina B5 è efficace anche per prevenire la formazione di acne. Spesso questa malattia della pelle, molto comune tra i giovani adolescenti, è causata da una dieta squilibrata, ricca di zuccheri e farine raffinate.

Questi alimenti contengono pochissima quantità di vitamina B5, ma sono anche ricchi di grassi. L’insieme di questi due fattori fa aumentare di molto la produzione di sebo della pelle, tra le principali cause dell’acne.

Inoltre, in caso di brufoli e punti neri, questi vengono solitamente combattuti con terapie a base di antibiotici, che contribuiscono a far diminuire ulteriormente i valori di vitamine assorbite dall’organismo.

Per prevenire l’acne, quindi, la prima cosa da fare è seguire una dieta equilibrata e sana e assicurarsi che il proprio corpo assorba la giusta quantità di vitamina B5.

Ma come fa questa vitamina a combattere e prevenire la formazione di brufoli e cisti? Semplice, la vitamina B5, se ingerita nelle giuste quantità, riduce la produzione di olio da parte della pelle, causata principalmente dai grassi che introduciamo con la dieta.

Introdurre le giuste dosi di vitamina B5 nella dieta aiuta l’organismo a metabolizzare meglio i grassi, riducendo così le quantità di sebo della pelle e, quindi, l’acne.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Chiodi di garofano: come utilizzarli su pelle e capelli

Federica Pellegrini: la sua dieta per la salute del cuore

Leggi anche
Contents.media