Notizie.it logo

Acqua ossigenata: denti bianchi e sorriso brillante

acqua ossigenata

Avere denti bianchi e sorriso brillante sono desideri molto comuni. Scopriamo insieme i rimedi casalinghi per ottenere uno sbiancamento perfetto

Tutti sognano di avere sempre denti bianchi e un sorriso smagliante, ma purtroppo col passare del tempo la dentatura perde il bianco naturale e si ingiallisce. L’offerta di prodotti sbiancanti è piuttosto ampia, ma è possibile utilizzare anche efficaci rimedi casalinghi, come l’acqua ossigenata.

Acqua ossigenata e bicarbonato

Il primo rimedio per sbiancare i denti è quello di preparare un dentifricio in grado di eliminare le macchie gialle dai denti. Il bicarbonato vanta proprietà antibatteriche efficaci nel distruggere i microrganismi responsabili dell’antiestetico colore giallo dei denti. Per essere efficace, questo metodo va ripetuto una volta ogni 15-20 giorni circa.

Per preparare questo dentifricio sono necessari solo due ingredienti: acqua ossigenata con concentrazione fino al 3,5% e 2/3 cucchiai di bicarbonato di sodio.

Preparazione

  • Versare in una ciotola 2-3 cucchiai di bicarbonato.
  • Aggiungere una piccola quantità di acqua ossigenata e mescolare. Continuare ad aggiungere perossido di idrogeno fino ad ottenere una pasta dalla consistenza spessa.
  • Applicare la pasta ottenuta sullo spazzolino e lavare i denti effettuando movimenti circolari su tutta la dentatura per un paio di minuti.
  • Si può effettuare la stessa operazione anche con le dita, sempre con movimenti circolari.
  • Risciacquare la bocca con acqua abbondante fino a completa rimozione del prodotto.

Acqua ossigenata e risciacqui

Un altro metodo per sbiancare i denti ed eliminare le macchie è quello di preparare un collutorio fatto in casa.

Sarà necessaria una tazza di acqua ossigenata con concentrazione compresa tra 2 e 3,5% e 1 tazza di acqua normale.

Preparazione

  1. Mescolare i due ingredienti in una tazza.
  2. Prima di utilizzare il liquido ottenuto, effettuare un risciacquo con una tazza di acqua normale.
  3. Procedere al risciacquo col collutorio preparato ed effettuare gargarismi per 30-60 secondi.
  4. Passato il tempo indicato, risciacquare ancora una volta con acqua comune.
  5. Infine, lavare i denti come d’abitudine.

E’ fondamentale non ingerire il prodotto per nessuna ragione, perché potrebbe provocare danni allo stomaco. Inoltre, se durante i risciacqui con l’acqua ossigenata si iniziano a notare fastidi alla placca dentale interrompere il trattamento immediatamente.

Acqua ossigenata: utilizzo

Di seguito, riportiamo alcuni prodotti sbiancanti che utilizzano il perossido di idrogeno:

  • Dentifricio con acqua ossigenata. Questi dentifrici normalmente hanno una concentrazione di perossido di idrogeno del 3,5% per avere un’azione sbiancante lieve. Si consiglia di lavarsi i denti con questo prodotto due volte al giorno per 2-6 settimane.
  • Maschere dentali con gel d’acqua ossigenata.

    Nonostante questo prodotto non sia molto conosciuto, queste mascherine si sono rivelate piuttosto efficaci. Per acquistarle è bene rivolgersi a un dentista che realizzi una mascherina con l’impronta dentale e che prepari la giusta soluzione di perossido di idrogeno.

  • Strisce sbiancanti. Il metodo è molto simile all’impronta con gel, ma in questo caso le strisce sono più flessibili e normalmente sono già impregnate di acqua. Per utilizzarle sarà sufficiente applicarle sui denti senza che arrivino alle gengive. Lasciar agire 30 minuti e ripetere l’operazione circa 2-3 volte al giorno.

Il perossido di idrogeno è un’alternativa efficace per sbiancare i denti, tuttavia non bisogna abusarne in quanto si potrebbe danneggiare la salute dei denti. In particolare, un abuso di questo prodotto potrebbe causare i seguenti disturbi:

  • Scottature, piaghe e eruzioni alle gengive
  • Ipersensibilità dentale irreversibile
  • Sbiancamento irregolare dei denti
  • Restrizione gengivale
  • Malattie parodontali

Metodi naturali

Esistono anche altri prodotti casalinghi utili a rendere i denti bianchi e splendenti senza ricorrere al dentista.

Di seguito, illustriamo gli ingredienti naturali per un sorriso perfetto:

  • Salvia: le sue foglie essiccate possono essere passate sui denti una o due volte a settimana per ottenere l’effetto desiderato.
  • Aceto di mele: utile per fare dei risciacqui dopo il normale lavaggio dei denti.
  • Fragole: è necessario strofinare una fragola sui denti un paio di volte al mese. In questo modo sarà possibile eliminare tutte le impurità.
  • Buccia di banana o buccia di arancia

BioWhite

Nel caso in cui non sia possibile eliminare le macchie con i prodotti precedenti, Biowhite può essere la soluzione. Biowhite è una polvere ultra sbiancante a base di calcio e carbone attivo. Basterà inserire lo spazzolino in questa polverina e poi strofinarlo sui denti per ridare ai denti nuova lucentezza. Biowhite è un prodotto che sbianca naturalmente senza rovinare lo smalto. Questo prodotto riesce ad eliminare anche le macchie più difficili dovute a nicotina o caffè. Biowhite risulta essere una valida alternativa ai trattamenti chimici.

Biowhite è sicuro e brevettato al 100%. E’ possibile ottenere questo risultato con poche applicazioni.

Per visionare il prodotto è possibile cliccare qui o sull’immagine sottostante:biowhite

Trattandosi di un prodotto esclusivo, è possibile acquistarlo solamente sul sito web ufficiale. Ricordiamo, inoltre, che è possibile pagare con contrassegno, ovvero direttamente alla consegna.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300
Leggi anche