Come depurarsi con l’alga Chlorella: consigli e suggerimenti

Tutto quello che non sai sull'alga Chlorella: consigli e benefici.

L’alga Chlorella è una microalga verde unicellulare che appartiene alla famiglia delle Clorofite. La sua forma sferica contiene clorofilla e cloroplasti, è in grado di svolgere la fotosintesi ed è originaria delle acque salmastre dell’Africa equatoriale.

Alga Chlorella: cosa contiene?

L’alga Chlorella è ricca di vitamina A, vitamine del gruppo B, vitamina C e vitamina E.

Essa è utile per rinforzare le difese immunitarie del nostro organismo, depurandolo in particolar modo dai metalli pesanti: la clorellina presente funge da azione antibiotica. L’abbondante concentrazione di clorofilla invece permette di classificarla come un alimento ricostituente. L’apice del suo utilizzo lo abbiamo nella rimozione dal nostro corpo degli accumuli di metalli pesanti in modo naturale.

Perché effettuare un detox con l’alga Chlorella

Fattori come lo smog e l’utilizzo di pesticidi su frutta e verdura influiscono indirettamente sul nostro corpo, che inevitabilmente si accumula di tossine.

Persino il pesce che mangiamo contiene metalli pesanti! Cosa bisogna fare per depurare il nostro organismo? Un ottimo rimedio è utilizzare l’alga Chlorella. Quest’alga è indigesta, ovvero non digeribile, pertanto è bene rompere la membrana cellulare nel processo di produzione. Di fatto si compie la magia: entra in circolo un meccanismo di difesa che elimina le tossine nel corpo e le espelle.

Più di 10 milioni di giapponesi ne fanno un uso regolare per contrastare l’inquinamento ambientale.

Riscuote un grande successo anche negli integratori a difesa del sistema immunitario.

La peculiarità dell’alga è quella di legare a sé sostanze chimiche, pesticidi e metalli pesanti, senza però andare ad ostacolare sostanze come il calcio, il magnesio e lo zinco, che non sono dannose per l’essere umano.

Alga Chlorella: l’unico ma…

Prima di affrontare l’unico aspetto negativo di quest’alga, ci tengo a precisare alcuni degli effetti benefici:

  • Aiuta l’organismo a espellere sostanze nocive e metalli pesanti
  • Contiene vitamina B
  • Depura i principali organi di smaltimenti: intestino e fegato
  • Depura il sangue
  • Migliora la digestione
  • Ossigena il corpo
  • Rafforza il sistema immunitario
  • Regola gli zuccheri nel sangue
  • Regola la pressione sanguigna

E’ giunto il momento di svelare anche la caratteristica sfavorevole: non è tollerata da tutti.

Motivo per cui si consiglia un’assunzione graduale per verificare la reazione del proprio corpo. In caso di dubbi, consultare il medico.

LEGGI ANCHE: Wakame, l’alga che aiuta a dimagrire

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tisana al tiglio: ecco quali sono le proprietà e i benefici principali

Olio essenziale di gelsomino contro rughe, arrossamenti e cicatrici

Leggi anche
Contents.media