Notizie.it logo

Analgesico: come fermare il dolore velocemente

analgesico

L’analgesico è perfetto per fermare il dolore velocemente. Cerchiamo di capire di che cosa si tratta e come funziona, oltre a vedere quali sono i migliori analgesici in circolazione.

Analgesico

Chiamato anche farmaco antalgico, l’analgesico è un qualcosa che serve per lenire il dolore. Non interviene sulle cause che provocano il dolore, ma soltanto sulla sintomatologia stessa. Esistono numerosissimi tipi di analgesici. Vi ritroviamo, ad esempio, il paracetamolo, classificato anche sotto la categoria degli antipiretici. Altri analgesici, sicuramente un po’ più forti, sono i FANS. Si chiamano anche antiinfiammatori non steroidei: il nimesulide, ad esempio, è uno di questi, ma anche l’ibuprofene. Esistono, poi, altri farmaci che possono essere considerati come analgesici: è il caso degli oppiacei e dei cannabinoidi. Anche l’acido acetilsalicilico, ovvero la comune Aspirina, fa parte degli analgesici, in quanto può ridurre infiammazione, dolore, sintomatologie febbrili.

Gli analgesici servono per la cosiddetta terapia del dolore, che si articola in tre livelli.

Non sono immuni da effetti collaterali. Per questo motivo, anche per ciò che riguarda i farmaci “da banco”, dobbiamo leggere attentamente i foglietti illustrativi e tenere conto di ciò che ci dice il medico, onde evitare anche associazioni con altri farmaci molto pericolose.

Come funziona

I farmaci analgesici agiscono immediatamente sul dolore. Lo fanno attraverso l’inibizione della ciclossigenasi. Si tratta di un enzima che esiste in alcuni tipi di forme: serve per convertire l’acido arachidonico nel nostro organismo in prostaglandine, prostacicline e trombossani. Si tratta di sostanze che sono coinvolte in numerosi processi infiammatori a livello del nostro corpo. Alcune di esse, invece, inducono anche la febbre. Questi farmaci non fanno altro che andare ad inibire l’azione di queste sostanze. Si va, quindi, ad ostacolare la produzione delle prostaglandine responsabili dell’insorgenza di febbre, dolori vari e infiammazione.

Purtroppo, dobbiamo considerare che gli analgesici possono avere numerosi effetti collaterali. In genere, si tratta di problematiche a livello gastrointestinale.

L’uso scorretto può, infatti, provocare nausea, vomito, dolore allo stomaco, gonfiore, diarrea, dolori addominali. Nei casi più gravi, si può arrivare anche ad ulcere varie.

Migliori analgesici

I migliori analgesici si trovano senza dubbio in farmacia. E’ sconsigliato sempre il fai da te: meglio affidarsi ai consigli del farmacista o del medico prima di ricorrere a questi farmaci, proprio perché possono causare davvero effetti collaterali anche gravi. Alcuni di questi vengono messi in vendita con la ricetta medica, altri no: questo non vuol dire che quelli da banco non siano pericolosi.

Esistono, poi, analgesici del tutto naturali, che possono essere acquistati in erboristeria. Gli analgesici naturali hanno meno effetti collaterali di quelli di sintesi, anche se dobbiamo lo stesso prestare attenzione. I farmaci naturali sono acquistabili anche sul web, come noto. Amazon, ad esempio, ne mette in vendita davvero tantissimi. Vediamo alcuni esempi di analgesico naturale acquistabile su Amazon.

  • China Rossa estratto idroalcolico 50 ml

Si tratta di estratto idroalcolico di China Rossa.

E’ disponibile in confezione dal 50 ml e si trova su Amazon ad un costo di circa 9 euro. E’ utile come digestivo, ma anche per risolvere i problemi legati ad esempio all’alopecia, alla febbre ed ha un ottimo potere analgesico. Si tratta di un fitoderivato venduto dall’azienda che si chiama Erbe e Dintorni.

  • Curcumina di turmenico con estratto di bioperine

Sono ben 120 capsule molto utili per migliorare infiammazione e dolore. Su Amazon abbiamo la possibilità di acquistare questo articolo ad un prezzo che si aggira sui 17 euro. Contiene curcuma in capsule vegetali: ogni flacone durerà per sessanta giorni. E’ sicuro ed è un estratto puro al 100% ed è made in USA. Essendo un prodotto del tutto naturale, non presenta sostanze chimiche, conservanti, miscele o filler vari. Non contiene, inoltre, possibili allergeni del calibro di latte, uova, crostacei, frumento o arachidi. Essendo di origine vegetale, è perfetto per i vegetariani e per i vegani.

Non contiene glutine né elementi OGM. Oltre ad essere un prodotto analgesico, è anche un ottimo antiossidante, proprio per la presenza di curcuma.

  • Estratto di Boswellia serrata

Altro prodotto dotato di effetti analgesici è il seguente, che abbiamo la possibilità di comprare a circa 20 euro. Il prodotto è attualmente in sconto sul web del 23%, poiché altrimenti arriverebbe a costare circa 26 euro. Oltre a diminuire naturalmente il dolore, blocca la formazione delle cellule che scatenano le infiammazioni. Abbassa anche i livelli di colesterolo cattivo nel sangue e riesce a donare un effetto positivo per chi soffre di asma. Sono capsule vegan: non contengono elementi di origine animale.


© Riproduzione riservata
Leggi anche