Notizie.it logo

I benefici di assumere le proteine del siero del latte

siero di latte

La proteina del siero di latte è uno dei supplementi alimentari più utilizzati da coloro che praticano sport abitualmente. Questa sostanza rappresenta il 20% delle proteine contenute nel latte e si ottiene durante la lavorazione del formaggio, in quanto è il risultato della separazione da un’altra proteina chiamata caseina, la quale costituisce l’80% delle proteine restanti.

Grazie a questo processo di separazione, otteniamo questo composto del latte, che contiene un’eccellente composizione nutrizionale formata generalmente da vitamine, proteine e minerali. Se stai pensando di inserire questo supplemento nella tua dieta, in questo articolo ti spieghiamo i benefici di assumere le proteine del siero di latte.

Composizione nutrizionale della proteina di siero di latte

Questa sostanza estratta dai latticini, anche conosciuta con il nome di whey protein, è formata dai seguenti elementi nutrizionali:

  • Questo supplemento è ricco di 8 proteine principali, come beta-lattoglobulina, alfa-latto-albumina, immunoglobulina, glicomacropeptidi, siero di albumina bovina, lattoferrina, lattoperossidasi, lisozima.
  • La proteina del siero di latte è formata da tutti gli amminoacidi essenziali ed è particolarmente ricca di quelli a catena ramificata (BCAA) come la leucina e la cisteina.
  • È rilevante per il suo contributo di vitamine come quelle del gruppo B (B1, B6, B12), C, D e E.
  • Infine, ha un alto contenuto di minerali, come fosforo, calcio, potassio, sodio, magnesio e manganesio.

Tipo di proteina di siero di latte

Se stai pensando di assumere proteine di siero di latte, devi sapere che in qualsiasi negozio specializzato di integratori, troverai tre tipi di questa sostanza, in base al processo con cui sono state trattate:

  • Proteina concentrata, è l’opzione più usata.

    Presenta un maggior apporto di composti bioattivi e include una piccola quantità di lattosio e grassi. Inoltre, il sapore è più piacevole rispetto alle altre opzioni.

  • Proteina isolata: questa proteina possiede una quantità ancor più ridotta sia dei composti bioattivi sia del lattosio e dei grassi.
  • Proteina idrolizzata: questa alternativa è importante per la facilità con cui viene assorbita mediante processo di idrolisi. Questo procedimento può causare un aumento dei livelli di insulina che oscilla tra il 23% e il 43%.

7 benefici di assumere proteina di siero di latte

Grazie alla ricchezza di componenti nutrizionali, assumendo proteine di siero di latte possiamo ottenere i seguenti benefici:

  • Aumentare la nostra massa muscolare. Dato che è una fonte eccellente di proteine e amminoacidi, è raccomandabile assumerlo specialmente prima o dopo la pratica sportiva.
  • Riduce la pressione alta: previene anche le malattie cardiovascolari. Questo è dovuto al contenuto di peptidi denominati inibitori dell’enzima di conversione dell’angiotensina.
  • Regola i livelli di insulina e di zuccheri nel sangue.

    Inoltre può essere un ottimo integratore per le persone con diabete di tipo II.

  • Previene le infiammazioni cellulari e alcune malattie cardiovascolari come l’artrite reumatoide. Questo perché il siero di latte possiede eccellenti proprietà antinfiammatorie.
  • Rafforza il sistema immunitario. Grazie all’immunoglobulina, un amminoacido con proprietà antiossidanti che protegge il nostro organismo dai radicali liberi e dallo stress ossidativo.
  • Aiuta a perdere peso. La ricchezza di proteina determina proprietà di sazietà, quindi è un supplemento ideale per ridurre il nostro appetito e, di conseguenza, perdere peso.
  • Accelera il nostro metabolismo. Questo integratore è utile grazie alle sue proprietà bruciagrassi, che aiutano ad accelerare il nostro metabolismo e, pertanto, ad abbassare il nostro livello di grassi.

Dose giornaliera raccomandata della proteina di siero di latte

Come qualsiasi altro integratore alimentare, non si deve assumere la proteina di siero di latte in quantità eccessive, in quanto potrebbe causare nausee, diarrea, dolori allo stomaco e crampi. La confezione dell’integratore indicherà la quantità adeguata di assunzione. In ogni caso, la dose raccomandata generalmente di questa proteina è di uno o due cucchiai tra i 25 e 50 grammi al giorno, sempre dopo aver praticato esercizio fisico.

Dobbiamo, inoltre, prendere in considerazione il fatto che, se assumiamo una quantità elevata di proteine, questa può essere poco efficace.

Possibili effetti secondari della proteina di siero di latte

In generale, non ci sono molte controindicazioni assumendo questa proteina.

Ma si deve evitare il suo uso nei seguenti casi:

  • Persone con intolleranze e allergie al lattosio. In questi casi bisogna evitare il consumo di questa proteina, specialmente se è concentrata, in quanto è il formato che contiene una quantità più alta di questo zucchero.
  • Persone con problemi ai reni e al fegato: prima di assumere questo integratore, devi consultare il tuo medico affinché ti consigli e ti assegni la dose adeguata.

Inoltre, l’integrazione delle proteine del siero di latte non deve essere considerata come sostituto di una dieta equilibrata e di uno stile di vita sano.

Questo articolo è meramente informativo. Non abbiamo facoltà per prescrivere nessun trattamento medico, ne tanto meno realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a rivolgerti al medico le caso presenti qualche tipo di patologia o malessere.

© Riproduzione riservata
Leggi anche