Benefici e controindicazioni della caffeina

I benefici della caffeina sono riconosciuti da anni e rendono questa sostanza utile per l'organismo: scopriamo quali sono i principali.

La caffeina è il più famoso stimolante naturale e viene utilizzato da moltissime persone ogni giorno. Questa sostanza viene rapidamente assorbita dall’intestino e inizia subito a circolare nel flusso sanguigno. Si trova naturalmente nei semi, nelle noci e nelle foglie di alcune pinate come il , ma il caffè è la bevanda che contiene più caffeina in assoluto.

Scopriamo quali sono tutti gli effetti benefici della caffeina e vediamo anche quali sono le controindicazioni nel caso in cui se ne assuma troppa.

Benefici della caffeina

Il maggiore tra i benefici della caffeina è sicuramente la sua capacità di bloccare l’adenosina, la molecola di segnalazione cerebrale. Questo provoca un aumento di altre molecole di segnalazione come ad esempio la dopamina e la norepinefrina. Tutto questo regala grandi benefici all’umore e alle funzioni cerebrali, ma ovviamente non significa che l’umore migliori immediatamente dopo una tazza di caffè.

Advertisements

Si dovrebbero infatti bere caffè a distanza di non più di 8 ore tra uno e l’altro per poter avere benefici. Inoltre bere 4 tazze di caffè al giorno riduce anche il rischio di malattie cerebrali come l’Alzheimer e il Parkinson.

La caffeina è utile anche per migliorare i risultati dell’esercizio fisico in quanto porta a utilizzare i grassi come carburante durante l’allenamento. Questo avviene perchè questa sostanza aiuta il glucosio immagazzinato nei muscoli a durare più a lungo, ritardando in tal modo il tempo necessario ai muscoli per raggiungere l’esaurimento.

Uno dei benefici maggiori della caffeina è sicuramente quello di bruciare i grassi in eccesso risultando quindi ottima per perdere peso. Questa sostanza è anche in grado di proteggere dal diabete di tipo 2 e protegge il fegato in modo molto importante.

Bere caffè ogni giorno riduce il rischio di morte prematura fino al 30% e diminuisce anche il rischio di cancro del colon-retto e del cancro al fegato. Protegge inoltre la pelle e previene dalla gotta e dall’insorgere di sclerosi multipla.

Anche la salute intestinale trae benefico dall’assunzione regolare di caffè, per questo bere qualche tazza senza mai esagerare permette di restare in salute più a lungo.

Controindicazioni della caffeina

Il consumo di caffeina è generalmente considerato sicuro, ma esistono alcuni importanti effetti collaterali legati all’assunzione eccessiva di questa sostanza. Il rischio di ansia, irrequietezza, tremori, battito cardiaco irregolare e disturbi del sonno sono molto elevati se si beve troppo caffè.

Troppa caffeina può anche provocare mal di testa e pressione alta in alcune persone. Inoltre, la caffeina può anche attraversare la placenta aumentando in tal modo il rischio di aborto spontaneo o basso peso alla nascita. Per questo le donne in gravidanza dovrebbero limitarne l’assunzione. Se prendete farmaci, chiedete al medico se la caffeina interferisce con la loro efficacia.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Incontinenza urinaria: riconoscere i tipi, tutte le cause e i rimedi

Cos’è la serotonina naturale e dove si trova

Leggi anche
Contents.media