Come cucinare il falafel al forno, la ricetta

Come si possono preparare i falafel e che tipo di ricetta è? Scopriamo assieme questo piatto dal sapore fortemente etnico.

Come si cucinano i falafel al forno? Andiamo a scoprire la ricetta di questo piatto etnico, proveniente dal Medio Oriente, ma ormai conosciutissimo anche da noi.

Falafel al forno

Il vero piatto non è al forno, ma è fritto. Vedremo, in questa sede, la versione più leggera, cioè appunto cotto al forno.

I falafel non sono altro che delle polpette di legumi speziate. Tra i legumi più usati annoveriamo i ceci, i fagioli, le fave, tritati e conditi con spezie come il cumino, coriandolo, cipolla, aglio e sommacco.

Queste polpette sono state ideate come sostitute della carne, nei giorni del digiuno dei copti egiziani. Si tratta di un piatto molto diffuso in Israele, in Egitto, in Siria, in Giordania ed in Palestina.

In generale si servono con hummus, ma esistono anche delle varianti con yogurt, oppure con verdure (specialmente con pomodori e cetrioli). Si possono servire in un pane arabo soffice e basso, che si può arrotolare o aprire come una tasca per contenere gli ingredienti. In Medio Oriente si trovano un po’ ovunque, anche in versione street food, ad esempio nelle bancarelle del centro, ma anche nelle stazioni di rifornimento del deserto.

In Europa, invece, sono arrivati come alternativa vegetariana al kebab. Piuttosto economici, alcuni ristoranti in Italia li servono direttamente sopra la pizza, per un connubio tra cibo tradizionale e quello etnico. Da considerare che con il termine falafel si conoscono in tutto il mondo. In Egitto, invece, questi sono chiamati con il nome “Ta Amiya” e sono preparati con le fave. Altrove, invece, si trovano anche a base di altri legumi.

Ricetta falafel al forno

Per risparmiare calorie, la versione al forno è senza dubbio da preferire. Vediamo una ricetta che può essere presa in considerazione. Ecco gli ingredienti di una versione con ceci.

  • 500 g di ceci secchi
  • uno spicchio di aglio
  • una cipolla
  • un pizzico di cumino in polvere
  • un mazzetto di prezzemolo
  • sale fino
  • pepe nero

Seguiamo adesso le varie fasi della preparazione del piatto.

  1. Mettiamo in ammollo i ceci secchi la sera prima, in acqua fredda per circa dodici ore. Scoliamo, sciacquiamo e asciughiamo bene con l’aiuto di un panno pulito. Dovranno, infatti, essere perfettamente asciutti. Si può pensare di asciugarli al meglio mettendoli per dieci minuti in forno ventilato, preriscaldato a circa 100°C. Mettiamo poi i ceci nel mixer con la cipolla tagliata, aggiungiamo poi l’aglio spremendolo con l’apposito attrezzo.
  2. Aggiungiamo il cumino, sale, pepe e facciamo andare il mixer. Uniamo poi anche il prezzemolo tritato. Amalgamiamo bene il tutto e mettiamo il composto in una pirofila, compattando con il dorso di un cucchiaio. Copriamo con la pellicola e facciamo rassodare un’ora in frigorifero. Prendiamo poi l’impato e facciamo delle palline a mano o con l’apposito strumento.
  3. Accendiamo il forno a 170°C e cuociamo per circa 15 minuti o finché non saranno dorati. Serviamo ben caldo.

Falafel al forno vegani

I falafel al forno sono perfetti anche per i vegani. Non contengono, infatti, tracce di carne, di uova, di latticini. Per questo motivo, possono essere consumati da tutti coloro che hanno necessità di evitare alimenti di origine animale. Contengono legumi, come abbiamo visto: questi, essendo ricchissimi di ferro, sono dei degni sostituti della carne. Ecco una ricetta con fave, sempre rigorosamente vegan, esattamente come la precedente.

Ingredienti per quattro persone:

  • 500 g di fave secche
  • 10 g di prezzemolo
  • un po’ di acqua
  • 20 g di farina 00
  • uno spicchio di aglio
  • cardamomo
  • una cipolla+
  • uno spicchio di aglio
  • 2 g di bicarbonato di sodio
  • pepe nero
  • cumino
  • sale fino
  1. Mettiamo le fave in una ciotola con acqua fredda, lasciando in ammollo il giorno prima. Poi scoliamo in un colino e asciughiamo bene il tutto. Mettiamo le fave in un mixer, aggiungendo lo spicchio d’aglio, la cipolla tritata, il prezzemolo e frulliamo bene fino ad ottenere un composto omogeneo.
  2. Sciogliamo il bicarbonato nell’acqua e mettiamolo nel composto, aromatizziamo il tutto con un mix di spezie formato da cardamomo e da cumino.
  3. Uniamo la farina e frulliamo bene il tutto. Possiamo scegliere se friggere le nostre polpette o cuocerle in forno. In forno andranno cotti a 180°C per circa 25 minuti. Non avendo panatura, però, il composto in forno tende un po’ a seccarsi, per cui è meglio lasciarlo un pochino più umido rispetto alla cottura in olio bollente. Scoliamo poi bene su un foglio di carta assorbente, saliamo leggermente e serviamo ben caldo.

Queste sono soltanto alcune delle ricette che possiamo prendere in considerazione. Cercando su internet, ad esempio su siti appositi di cucina, ne possiamo trovare davvero tantissime che possono fare al caso proprio. In alternativa, possiamo anche pensare di cercarle sui libri di cucina. Abbiamo visto come non sia certo difficile realizzare questo piatto dal sapore etnico, perfetto per avere un sostituto della carne, anche qualora si ami la cucina vegana.

Scritto da Erika Vettori
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Diradamento capelli, come contrastarla con rimedi naturali

Squirt: cos’è e cosa significa squirtare per una donna

Leggi anche
  • Dieta di Jennifer Lopez: i suoi segreti per dimagrireDieta di Jennifer Lopez: i suoi segreti per dimagrire

    La Dieta è essenziale per perdere peso e mantenersi in forma. Il principio è la base della dieta seguita anche da Jennifer Lopez. Scopriamo come funziona.

  • Dieta lampo per l'estate.Dieta lampo per l’estate: consigli e rimedi naturali

    Avete deciso di mettervi a dieta in vista dell’estate? Scopriamo insieme la dieta lampo per l’estate, i consigli e i rimedi naturali.

  • dieta equilibrataPerdere peso in primavera: consigli e miglior integratori

    Perdere peso in primavera è possibile con una dieta, con l’attività fisica e con l’uso di alcuni integratori. Ecco il migliore in vendita.

  • bicarbonato limone dimagrireBicarbonato e limone, un aiuto per dimagrire

    Bere bicarbonato e limone non solo aiuta a dimagrire, ma anche ad eliminare i problemi legati ad una cattiva digestione, come il gonfiore

Contents.media