Come eliminare la forfora in maniera naturale

La forfora è un fastidioso e antiestetico problema che può essere risolto facilmente con i giusti rimedi naturali

La forfora è un problema diffuso che affligge sia uomini che donne. Le cause di questo disturbo sono molteplici, ma esistono molti rimedi naturali che possono aiutare a risolverlo. Ecco tutti i consigli su come eliminare la forfora.

Come eliminare la forfora

La forfora può essere di due tipi: secca o grassa. La forfora secca cade facilmente mentre si spazzolano i capelli, mentre quella grassa rimane attaccata al cuoio capelluto e si presenta con scaglie più grosse. Prima di tutto, è fondamentale distinguere tra due tipi di forfora: la forfora secca, che cade facilmente spazzolando i capelli, e la forfora grassa, che si attacca dal cuoio capelluto e che solitamente si presenta a scaglie più grosse.

Forfora secca

La forfora secca è facilmente eliminabile pettinando bene i capelli. Di solito si forma in periodi di particolare stress, oppure è piuttosto comune nelle persone che hanno la pelle secca o in chi utilizza dei prodotti sbagliati. Questo tipo di forfora può formarsi anche a causa di un lievito che vive sul cuoio capelluto, chiamato Malassezia Furfur, che si nutre delle secrezioni sebacee del cuoio capelluto favorendone la desquamazione.

Forfora grassa

La forfora grassa, invece, si presenta sottoforma di scaglie giallastre che ricoprono il cuoio capelluto. Questo fenomeno è causato da un’eccessiva produzione di sebo, infatti molto spesso i capelli sono grassi e si sporcano facilmente.

La forfora grassa di solito si manifesta insieme ad un forte stato di infiammazione del cuoio capelluto, con prurito e irritazione.

Infine, le cause della forfora possono essere anche predisposizione genetica o squilibri ormonali.

Rimedi naturali

Il primo rimedio antiforfora è il bicarbonato. Dopo aver bagnato i capelli, applicatene un po’ sul cuoio capelluto e massaggiate per 5 minuti. Risciacquate i capelli senza lavarli con lo shampoo. All’inizio appariranno secchi ma col tempo le scaglie di forfora scompariranno, perché il cuoio capelluto comincerà a produrre degli olii per bilanciare la secchezza.

L’aspirina contiene lo stesso principio attivo dello shampoo antiforfora, ovvero l’acido salicilico. Riducete in polvere due pastiglie di aspirina e mescolatele al vostro shampoo.

Applicate la miscela sui capelli umidi e lasciate in posa per 2 minuti. Sciacquate bene il tutto e lavate nuovamente i capelli con lo shampoo.

Anche l’aceto di mele è un ottimo alleato per eliminare la forfora. Mescolatelo in una tazza in parti uguali con acqua e versate la soluzione ottenuta in un flacone con erogatore spray. Vaporizzate il tutto sul cuoio capelluto e lasciate in posa per 30 minuti, poi risciacquate. Ripetete il trattamento almeno 2 volte a settimana.

Infine, anche l’utilizzo del sale dà degli ottimi risultati contro la forfora. Basterà prenderne un po’ e massaggiarlo sulla cute a capelli asciutti. Procedete poi con il normale lavaggio.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Esercizi di ginnastica dolce da fare in piedi

Quali proteine mangiare per sviluppare i muscoli?

Leggi anche
Contents.media