Come rilassare gli occhi con la ginnastica oculare

Gli occhi affaticati sono un problema per molte persone. Fortunatamente, esistono esercizi molto semplici che permettono di rilassare gli occhi.

Al giorno d’oggi è molto frequente soffrire di occhi irritati e affaticati. Uno stile di vita intenso può infatti rendere gli occhi secchi e stanchi a fine giornata. In particolare lavorare al computer e guardare lo schermo dello smartphone per periodi prolungati può creare fastidi alla vista. Fortunatamente esistono numerosi esercizi per rilassare gli occhi e farli tornare in salute.

In questo articolo vogliamo spiegarvi proprio quali sono i modi più efficaci per dare sollievo ai vostri occhi.

Perché è importante rilassare gli occhi

Molti non sanno che anche il sistema oculare è composto da muscoli e di conseguenza si può affaticare. In realtà si tratta di una possibilità tutt’altro che remota ai giorni nostri. L’affaticamento agli occhi è una condizione molto frequente soprattutto a causa del tempo passato a guardare gli schermi di computer e altri dispositivi elettronici come gli smartphone.

L’eccessivo stress a cui sottoponiamo i nostri occhi porta anche all’abbassamento della vista. In generale favorisce al bruciore e all’annebbiamento della vista provocando anche gravi problemi quando ad esempio si è alla guida o si sta lavorando.

Alla luce di quanto appena detto, si comprende che è molto importante rilassare gli occhi con una certa frequenza. Esistono esercizi pensati proprio per donare un po’ di relax alle cavità oculari. Questi esercizi possono essere svolti ogni giorno anche davanti alla propria scrivania.

Vediamo insieme i più famosi.

Esercizi per dare sollievo agli occhi

Il primo esercizio che vogliamo suggerirvi è l’esercizio delle 4 direzioni. Per eseguirlo dovete sedervi in una posizione comoda e rilassare le spalle. A questo punto è necessario alzare lo sguardo, prima verso il centro della fronte e poi in basso verso la punta del naso. L’esercizio va ripetuto almeno quattro volte di fila. Successivamente dovete portare lo il più lontano possibile a sinistra, poi a destra.

Anche questa volta dovrete ripetere l’esercizio almeno quattro volte. Si tratta di un vero e proprio esercizio di stretching per gli occhi.

Il secondo esercizio è quello della mobilità con rotazione del capo. Per eseguirlo dovrete mantenere testa dritta e spalle rilassate. A questo punto dovete rivolgere lo sguardo nell’angolo più in alto a sinistra e poi spostarlo in basso a destra. Successivamente si deve ripetere l’esercizio portando gli occhi in alto a destra e poi spostarlo nell’angolo in basso a sinistra. L’esercizio va ripetuto almeno cinque volte.

Eseguire un massaggio alle orbite oculari può rilassare gli occhi in maniera semplice e veloce. Con le punte delle dita dovete massaggiare l’area subito sotto alle sopracciglia effettuando movimenti circolari.

L’ultimo esercizio che vogliamo insegnarvi è chiamato battito delle palpebre. Per eseguirlo dovete semplicemente strizzare gli occhi e sbattere le palpebre più volte. Questo movimento consente di ossigenare il cristallino e di rilassare tutta la muscolatura oculare, dando nuova idratazione agli occhi.

Al termine di ogni esercizio è bene strofinare tra loro i palmi delle mani e poggiarli sugli occhi allo scopo di favorire la lacrimazione.

Scritto da Elisa Cardelli
Tag
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Esercizi di Kegel: tutti i benefici per il tuo organismo

Come rilassare lo stomaco con gli esercizi giusti

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.