La corretta detersione del viso: consigli utili

Una corretta detersione del viso: i 5 errori più comuni.

La detersione del viso non è un azione tanto banale come è solito pensare, anzi se non eseguita con pratiche corrette a lungo andare potremmo creare dei veri e propri danni alla nostra pelle e di conseguenza alla nostra estetica, in sintesi è un azione che deve essere ben fatta se non vogliamo incorrere in danni irreversibili .

Il viso e’ una parte del corpo molto delicata, che dobbiamo curare con rigore ma con alcuni accorgimenti importanti e basilari per far si che la pelle del viso venga salvaguardata nel tempo.

La pelle del viso facilmente si irrita, diventa opaca, meno lucida, perde tonicità, e la soluzione a questi problemi sta tutta nel lavarsi il viso correttamente. Ci hanno insegnato fin da piccolissimi che la pratica del lavare il viso è un azione che si compie giornalmente e fa parte delle priorità dell’igiene di una persona, l’ azione più scontata ma molto comune è quella di buttarsi in faccia schizzi di acqua o prodotti in commercio che sponsorizzano miracoli ed ecco che pensiamo risolto il problema “lavaggio” , per non parlare dell’azione struccante molto comune dalla giovane età in poi.

Strofinare il viso con agenti struccanti ed ecco che il nostro viso viene considerato pulito ma in realtà ci sono molti errori da non vanno fatti per non rovinare la pelle del viso.

Detersione corretta del viso

Innanzitutto il viso si lava la mattina quando ci si sveglia e prima di andare a dormire, ovviamente per altri mille motivi durante il corso della giornata non è vietato ma è consigliabile farlo se strettamente necessario.

5 errori da non commettere

Vediamo insieme quali sono gli errori che assolutamente non si devono commettere quando ci si lava il viso, tenendo sempre conto che esiste anche la differenza tra pelle grassa e pelle secca.

La temperatura sbagliata dell’acqua

Non usare mai per lavare il viso acqua molto bollente per non rischiare di perdere il sebo della pelle. Va sfatato il mito che l’ acqua bollente apra i pori e che l’ acqua fredda li chiuda perchè i pori non si aprono e si chiudono solo con la temperatura dell’acqua.

Anzi l’acqua bollente danneggia la pelle privandola della sua protezione. È buona norma usare acqua tiepida.

Il modo in cui si strofina il viso

Strofinare il viso quando si lava è un’azione che normalmente ognuno di noi tende a compiere perché in teoria si pensa che in questo modo la pelle si pulisce a fondo, ma in realtà strofinare il viso equivale a mai tirare la pelle facendo si che perda l’elasticità e farla così afflosciare, con il rischio di rovinarsi l’estetica mettendo in conto che difficilmente, se non in minima parte la pelle del viso possa rassodarsi nuovamente, la pelle del viso è davvero la parte più delicata di tutto il corpo con un attenuante, è molto sottile ed è poco elastica tant’è vero che è il primo punto del corpo che con gli anni inizia a cedere.

Prodotti da non usare

I prodotti da usare per lavarsi il viso variano da pelle secca a pelle grassa, se si ha una pelle troppo secca usare prodotti aggressivi potrebbe provocare arrossamenti e screpolature, ma allo stesso tempo usare prodotti troppo delicati potrebbero non pulirla a fondo .
La pelle grassa ha il problema inverso e quindi prodotti molto aggressivi potrebbero stimolare la produzione di sebo ma se troppo delicati potrebbero non pulirla a fondo, perciò strano ma vero il consiglio è usare un banale sapone neutro che non faccia molta schiuma .

Lavarsi il viso troppo spesso

Una detersione del viso troppo frequente non è affatto una buona idea, sia se abbiamo pelle secca sia se abbiamo pelle grassa, in entrambi i casi rischiamo comunque di far seccare la pelle chi prima chi dopo e se ripetiamo questa azione troppe volte diventa inevitabile scatenare il meccanismo di difesa della pelle che inizierà a produrre più sebo fino a creare un circolo vizioso che la rovinerà.

Non esfoliare tutti i giorni la pelle

L’ operazione di esfoliare la pelle troppo spesso danneggia notevolmente l’epidermide irritandolo e rendendolo più sensibile ai batteri producendo così i fastidiosi brufoli .

Consigli utili

Lavarsi sempre le mani prima di lavare il viso per non trasportare batteri da una parte all’altra .

Scritto da Redazione Online

Scrivi un commento

1000

Il raffreddore: come si contrae, come porvi rimedio

Capelli resistenti e luminosi: il segreto dei semi di lino

Leggi anche
  • Dimagrire grazie all’agopuntura: benefici e controindicazioniAgopuntura per dimagrire: serve davvero?

    L’agopuntura è una tecnica che sta avendo molto successo. Viene spessa utilizzata per perdere peso perché non ha gravi controindicazioni.

  • Mantieni l’abbronzatura con lo scrub a base di olio e saleScrub con olio e sale per restare abbronzati a lungo

    Lo scrub a base di olio e sale è perfetto per mantenere vivo a lungo il colore dell’abbronzatura. Si tratta di un rimedio economico e semplice.

  • Unghie sfaldate? Ecco i rimedi naturali per rinforzarleUnghie sfaldate: cause e rimedi naturali per curarle

    Nel caso si soffra di unghie sfaldate è bene comprenderne la causa e cercare di risolvere il problema sfruttando i rimedi naturali esistenti.

  • trattamenti anti-celluliteElimina gli inestetismi della cellulite con i migliori trattamenti

    Problemi di cellulite? Solo utilizzando i migliori trattamenti potrai eliminarla e avere gambe perfette.

  • 
    Loading...
  • Abbronzatura perfetta con lo scrub al cacaoScrub al cacao per prepararsi all’abbronzatura

    Esistono scrub in grado di favorire l’abbronzatura per via degli ingredienti con cui sono realizzati. Scopriamo insieme lo scrub al cacao.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.