Dieta disintossicante dei tre giorni: benefici e menù

La dieta disintossicante dei tre giorni si basa soprattutto su vegetali ricchi di fibre e antiossidanti come pomodori, fagiolini, kiwi e uva

La dieta disintossicante dei tre giorni è un regime alimentare che in breve tempo consente di perdere peso e di depurare l’organismo da tossine e liquidi in eccesso. Scopriamo in cosa consiste,

Dieta disintossicante dei tre giorni: perché sceglierla?

La dieta disintossicante dei tre giorni è un ottimo regime alimentare di emergenza quando ci sentiamo appesantiti o dopo grandi abbuffate a tavola.

Il nostro corpo, in questi frangenti, ci dà dei segnali, specie dopo che mangiamo male per diversi giorni di fila. Un’alimentazione malsana, infatti, sovraccarica diversi organi, come pelle, fegato, intestino, reni e polmoni e può portare all’insorgenza di diverse malattie.

Non è un caso che quando si mangia troppo e male, spesso si soffre di irregolarità intestinale, il colore delle urine cambia e diventa più scuro, la salute della pelle peggiora e vi è anche un aumento di stanchezza e spossatezza.

È quindi il momento di correre ai ripari e di depurare l’organismo con la dieta disintossicante dei tre giorni.

Dieta disintossicante dei tre giorni: che cosa mangiare?

Perché sia davvero efficace, dalla dieta disintossicante dei tre giorni devono essere esclusi tutti quei cibi poco sani, come quelli ricchi di zuccheri, sale e grassi idrogenati, nonché le bibite alcoliche e zuccherate e i prodotti industriali. Invece, perché la dieta funzioni, è importante preferire cibi dal potere disintossicante come cetrioli, uva, mele, ananas, carciofi, fagiolini, broccoli e semi di lino.

A questi vanno aggiunti cereali integrali e alimenti integrali in genere, che sono ricchi di fibre e fanno bene all’intestino. Ancora, bisogna consumare alimenti ricchi di antiossidanti come frutti di bosco, kiwi, spinaci, carote, tè verde, olio extra vergine di oliva e pomodori.

Inoltre, bisogna bere almeno un litro e mezzo d’acqua al giorno e gustare tisane dal potere depurativo come quelle a base di finocchio, tarassaco e carciofo.

Dieta disintossicante dei tre giorni: il menù

Vediamo ora il menù previsto per i tre giorni di dieta disintossicante.

Il primo giorno prevede una colazione a base di uno yogurt magro e semi oleosi, mentre per lo spuntino di metà mattina si può scegliere un frutto a piacere. A pranzo si consuma del tonno al naturale, due albumi cotti e insalata mista con pomodorini, e a merenda 4 noci. La cena consiste in un contorno di spinaci o bietole e 250 grammi di carne di manzo ai ferri.

Per il secondo giorno, la colazione prevede una tazza di late scremato, un caffè senza zucchero e due cucchiai di crusca d’avena. Lo spuntino di metà mattina prevede uno yogurt magro, mentre il pranzo si compone di insalata belga e una porzione di petto di tacchino alla piastra condito con olio e limone. La merenda di metà pomeriggio prevede una tisana drenante con succo di limone, mentre a cena è previsto una spigola condita con olio, verdure di contorno e frutti rossi.

La colazione del terzo giorno prevede due fette biscottate integrali con tre cucchiaini di miele, mentre a metà mattina è previsto uno spuntino con una pera. Il pranzo si compone di 150 grammi di germogli, 80 grammi di orzo al vapore e due zucchine, mentre a metà pomeriggio si può mangiare uno yogurt magro. Infine a cena son previsti 200 grammi di carote e 120 grammi di pollo alla griglia.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Burro di murumuru: come idratare in modo naturale pelle e capelli

Zanzara coreana che resiste al freddo: come eliminarla

Leggi anche
  • Come non ingrassare prima delle feste: i cibi detoxCome non ingrassare prima delle feste: i cibi detox

    Come non ingrassare prima delle feste è prerogativa di molti. Scopriamo insieme come farlo con i cibi detox.

  • limoniLimoni, gli agrumi che rinforzano il sistema immunitario

    I limoni contengono sali minerali e vitamina C, sostanze che favoriscono la digestione e depurano l’organismo

  • carenza ferroCarenza di ferro: quali cibi bisogna mangiare?

    In caso di carenza di ferro, si raccomanda di mangiare carne rossa e bianca, pesce azzurro, uova e verdure a foglia verde scuro

  • Alimenti e integratori di vitamina AVitamina A: dove si trova e integratori naturali

    Una carenza di vitamina A può creare diversi scompensi al nostro organismo. Vediamo insieme dove si trova, quali alimenti mangiare per farne scorta

Contents.media