Cos’è e come funziona la dieta di Ippocrate

Secondo la dieta di Ippocrate, l'alimentazione era l'unica a poter aiutare a restare in salute.

La dieta di Ippocrate è una delle prime diete in assoluto e risale infatti ai tempi dell’Antica Grecia. L’importantaza dell’alimentazione e di un corpo in salute era infatti un tema fondamentale per Ippocrate (460 a.C. – 377 a.C.), famoso medico e filosofo greco che fece della medicina una vera e propria disciplina.

Scopriamo insieme di cosa di tratta e come funziona questa antica dieta basata proprio sui principi della filosofia.

Dieta di Ippocrate: cos’è

Secondo Ippocrate, i fondamenti del benessere fisico e spirituale sono la moderazione e l’equilibrio. Sono proprio questi due gli elementi principali che stanno alla base della dieta formulata dall’antico medico greco. Solo un regime alimentare basato sulla moderazione era infatti ritenuto in grado di mantenere in salute le persone.

All’interno del Corpus Ippocraticum, Ippocrate diceva che il cibo era l’unica vera medicina per l’organismo. Scriveva anche che i cereali (avena, grano, frumento), i legumi (fave, lenticchie e lupini) erano fondamentali per la salute dell’uomo. Tra le carni parlava di bue, capra, porco, agnello, asino, cavallo, cane, cinghiale, cervo, lepre, rana, riccio, piccione, oca e anatra. Affermava anche che una dieta dovesse essere davvero varia per poter garantire la salute, per questo suggeriva di mangiare anche pesce e formaggi.

In generale Ippocrate consigliava di preferire l’orzo e la carne di maiale in quanto questo tipo di carne era molto più digeribile di quella di bue. Le carni da scegliere erano quindi quelle ricche di polpa e con poco sangue. Era meglio optare per alimenti leggeri in grado di favorire il transito intestinale e aiutare la digestione. Suggeriva anche di bere molta acqua durante il giorno e consigliava anche un po’ di vino rosso.

Ippocrate consigliava anche di praticare attività di moviemento. In particolare suggeriva di camminare dopo i pasti per digerire meglio e di evitare di esporsi ad alte temperature dopo mangiato in modo da evitare mal di testa.

Su cosa si basa la dieta di Ippocrate?

La dieta di Ippocrate è basata sull’idea che il cibo e l’alimentazione corretta siano l’unico modo per restare in salute. Secondo lui, la medicina aveva le sue basi proprio in un corretto modo di mangiare. Il medico greco riteneva che la natura sapesse già cosa fare e che quindi tutto quello che serviva alla medicina si trovasse proprio in natura.

La dieta umana, secondo lui, era in grado da sola di mantenere il benessere e l’equilibrio delle persone. Solo attraverso l’alimentazione infatti era possibile restare in armonia con sè stessi e con il mondo. Nella sua filosofia, Ippocrate suggerisce non a caso che prorprio l’equilibrio e l’armonia sono alla base di una vita sana e gratificante. Si tratta di un principio utile anche nell’alimentazione, infatti è chiaro che solo mangiarndo in maniera equilibrata si potrà perdere peso e rimanere in salute a lungo.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Burro di karitè: cos’è e quali sono le sue proprietà

Come eliminare il gonfiore addominale: dieta e consigli

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.