La dieta di Jude Bellingham

Jude Bellingham e la dieta: scopriamo cosa mangia il calciatore inglese

Jude Bellingham calciatore inglese, stella del Real Madrid, è tra i migliori presenti sul campo, a livello mondiale. Ecco come si tiene in forma e quale tipo di dieta segue per essere cosi attivo.

La dieta di Jude Bellingham

Jude Bellingham, calciatore inglese, star del Real Madrid, è tra i migliori centrocampisti al mondo ed è destinato a diventare un’icona pop al pari dei grandi big dello sport. Classe 2003, nato a Stourbridge, a 20 km da Birmingham, cresce in una famiglia in cui lo sport è assoluto protagonista. Suo padre Mark è una star del calcio dilettantistico, ha cambiato 22 squadre e segnato più di 700 gol, anche suo fratello è un calciatore, Jobe, gioca nel Sunderland.

E’ nella squadra di Wooldridge che inizia a mettersi in mostra fino a essere notato dal Birmingham, dove arriva a 8 anni e debutta nel professionismo. Dopo il suo addio, la squadra ritira la sua maglia, nessuno a Birmingham potrà più indossare la numero 22. Passa poi al Dortmund dove si fa conoscere dal grande pubblico e dai club che mettono gli occhi su di lui. Infine passa al Real Madrid, diventando il secondo giocatore inglese più pagato nella storia del calcio, per 103 milioni (più bonus).

Diventato un’icona anche a livello di moda, Bellingham è stato scelto da Adidas come testimonial. A ventuno anni è un campione già affermato nella squadra più famosa al mondo, il Real Madrid. Negli ultimi anni, il classe 2003 è stato affiancato dal performance nutritionist Charlie Binns per tenersi in forma e seguire una sana dieta. “Mi ha aiutato a mantenermi nella migliore condizione fisica possibile, in modo da poter mantenere il mio livello di prestazioni sia in allenamento che in partita”, racconta la star. La sua alimentazione segue i principi della dieta mediterranea il cui massimo obbligo è la costanza. 

La dieta del campione di calcio consiste nel fare circa quattro o cinque pasti che variano a seconda dei giorni in cui gioca o meno, dunque sceglie se fare colazione o no. Il piano alimentare di Bellingham prevede quindi, a partire dalle 11, uno spuntino a base di yogurt greco con fiocchi di avena e semi di chia, oltre allo spuntino a base di pane tostato con pomodoro. 

Pranzi e cene, ovviamente, sono molto variegati ad esempio, ci sono giorni in cui, alle 14, la star del Real Madrid mangia un’insalata di lattuga e pomodori con petto di tacchino alla griglia e, per dessert, uno yogurt magro mentre ci sono altri in cui i funghi trifolati sono il suo piatto forte. A volte per cena è incluso anche il suo amato pollo di Bilbao

Jude Bellingham e la dieta: cosa mangia il calciatore?

Jude Bellingham centrocampista del Real Madrid, calciatore inglese, a 21 anni è considerato tra i top ten della sua generazione. Con un passato nella squadra inglese Birmingham dove inizia e si sviluppa come calciatore, con la maglia 22, dopo il suo addio per passare al Dortmund, la squadra ha ritirato la sua maglia. Inoltre per lui è stato costruito e intitolato un ponte.

La scorsa estate la star del calcio è passata dal Borussia Dortmund al Real Madrid, per la cifra straordinaria di 88 milioni di sterline. Il 21enne ha goduto di un inizio da record nella sua carriera a Madrid mentre continua a migliorare la sua reputazione come futuro vincitore del Pallone d’Oro, ed è ha recitato anche per l’Inghilterra con Gareth Southgate.

Il suo atletismo lo ha reso uno dei giocatori fisicamente più imponenti del calcio mondiale, ed è ovvio che aderisce a un programma di allenamento completo che si concentra su vari aspetti della sua forma fisica e delle prestazioni generali. Il suo allenamento inizia con allungamenti dinamici ed esercizi di mobilità per preparare il suo corpo all’allenamento successivo. Dopo il riscaldamento, vengono incorporate attività aerobiche cardiovascolari come corsa, ciclismo, ginocchia alte, sprint, sessioni di passaggi con un solo tocco, pratica di basket e ostacoli.

Come ogni atleta del suo calibro, anche Bellingham è molto attento alla sua dieta, preparata per lui da uno chef privato. Uno dei guru della nutrizione più famosi del calcio, Alberto Mastromatteo, a cui è stato attribuito il ruolo nell’immenso successo di alto livello di Benzema, ora consiglia Bellingham su cosa mangiare.

Il suo pasto principale della giornata è il pranzo, che consiste in petto di tacchino/lombo di maiale alla griglia con insalata di verdure come broccoli, pomodori, carote, melanzane arrostite e peperoni. Il pane tostato con pomodoro è lo spuntino serale preferito da Bellingham, la cui cena include spesso solo uno yogurt greco con cacao, insalata e un alimento proteico come tacchino saltato o pollo per raggiungere i suoi obiettivi proteici giornalieri.

Scritto da Chiara Sorice

Lascia un commento

Tanuta: cos’è e benefici

Tricogramma: cos’è e come si fa

Leggi anche
Contentsads.com