Dieta mima digiuno: il menu settimanale

Cos’è la dieta mima digiuno? Scopriamo il menù settimanale e lo schema da seguire per dimagrire.

La dieta mima digiuno è stata ideata dal Professore Valter Longo: si tratta di un regime dietetico che simula il digiuno apportandone i benefici. Scopriamo in cosa consiste e cosa mangiare nel menù settimanale.

Dieta mima digiuno: il menù settimanale

Avete mai sentito parlare della dieta mima digiuno? E’ stata ideata dal Professore Valter Longo, Direttore del Longevity Institute all’University of Southern California, inserito dal Time nella lista dei 50 personaggi più influenti del 2018 nell’ambito della salute.

Insieme al suo team di ricerca il Professor Longo ha studiato un regime dietetico che simulasse il digiuno e ne portasse i suoi benefici al nostro corpo, una dieta che, infatti, ha effetti benefici sul dimagrimento e contro i chili di troppo, ma anche sulla longevità in quanto aiuta a prevenire l’invecchiamento cutaneo. In cosa consiste la dieta detta mima digiuno? Cosa mangiare?

Partiamo dal fatto che è un regime ipocalorico interamente vegetale. La dieta mima digiuno dura 5 giorni e prevede 1150 kcal il primo giorno e indicativamente 800 kcal dal secondo al quinto giorno.

La dieta mima digiuno prevede un preciso apporto bilanciato tra i vari macro-nutrienti (proteine, grassi, zuccheri, fibre) e micro-nutrienti (vitamine e minerali) che consente di “ingannare” l’organismo simulando il digiuno senza dover rinunciare completamente al cibo.

L’organismo si troverà in una condizione di restrizione calorica pilotata in cui si comporta come se stesse digiunando dando inizio ad un processo di rinnovamento cellulare, con il quale elimina ciò che non è più necessario e lo sostituisce con cellule nuove e sane.

La restrizione calorica, in particolare quella di zuccheri e proteine, può far diminuire l’attività del recettore dell’ormone della crescita e di alcuni geni che sono responsabili dell’invecchiamento e delle conseguenti malattie.

Cosa mangiare nella Dieta mima digiuno? Il menù settimanale

La Dieta mima digiuno, come visto, aiuta a dimagrire in modo significativo riproducendo il “digiuno” ma mangiando. Questo regime ipocalorico abbiamo detto che dura 5 giorni e prevede il consumo di alimenti di sola origine vegetale. Una volta terminati i 5 giorni di programma alimentare mima digiuno non è necessario modificare l’alimentazione; tuttavia, per ottenere ulteriori effetti sulla salute e sulla longevità, il Prof. Longo, ideatore della dieta, ha elaborato anche la “dieta della longevità”.

Ecco cosa mangiare nella dieta mima digiuno e il menù settimanale in modo indicativo. L’ideatore ricorda che piuttosto che un controllo ossessivo delle calorie, meglio concentrarsi sul numero dei pasti che dovrebbe essere ridotto a 2 al giorno.

Giorno 1

Colazione

Tè verde e una barretta ai cereali senza zucchero

Snack

Una manciata di noci mescolate all’uvetta

Cena

150 grammi di cereali integrali e 300 grammi di legumi cotti

Giorno 2 – 5: esempio di menù

Colazione

Nocciole, uvetta e tè verde

Snack

Una barretta ai cereali senza zucchero

Cena

100 grammi di pesce accompagnati da un’insalata condita con olio extravergine oppure verdure a piacere cotte al forno e servite con un piatto di fagioli stufati.

Scritto da Chiara Sorice

Lascia un commento

Come superare la paura della gastroscopia: consigli utili

La zucca ha ottime proprietà lassative? 5 motivi per cui dovresti mangiarne tantissima

Leggi anche