La dieta di Pippo Inzaghi: cosa mangia l’allenatore della Reggina

Le abitudini di Pippo Inzaghi: qual è la dieta dell'allenatore della Reggina

Le sue gesta con le maglie di Milan, Juventus e della Nazionale sono ormai storia, così come la sua proverbiale, quanto ante litteram, propensione per la dieta. Stiamo parlando di Filippo Inzaghi, tecnico della Reggina. Super Pippo ha da tempo smesso con il calcio giocato, iniziando una carriera da allenatore in Serie A e Serie B, ma questo non gli ha impedito durante questi anni di mantenere il suo fisico asciutto da sportivo perfetto.

Qual è la dieta di Filippo Inzaghi: cosa mangia l’allenatore della Reggina

A testimoniare quanto la dieta di Filippo Inzaghi sia rimasta equilibrata e sana anche dopo il ritiro, la compagna, presto moglie, del tecnico, la modella veneta Angela Robusti. Così alla Gazzetta la compagna del tecnico raccontava le sue abitudini alimentari: “No a sughi pronti, facciamo la spesa al mercatino biologico. Non mangia più bresaola come prima, gli ho trasmesso la passione per le verdure e adora ora anche le creme e le vellutate. Mangia tutto, insomma, ma in versione light”.

Le buone abitudini per fortuna, sono difficili da perdere completamente. Per tutta la sua carriera infatti Inzaghi è stato conosciuto per la sua grande attenzione per la dieta, in anni in cui quasi nessuno dei calciatori aveva un proprio dietologo, Super Pippo la dieta se l’è sempre fatta da solo.

Per mantenere quell’agilità fisica, e brillantezza in grado di bruciare sul tempo i difensori, Inzaghi ha capito prima di molti altri quanto fosse fondamentale avere una dieta equilibrata che lo aiutasse a mantenere alte le performance durante tutta la stagione. I piatti tipici mangiati da Inzaghi durante la carriera erano, pasta o riso in bianco, con un po’ di olio a crudo e un po’ di parmigiano. Oltre a questo ovviamente chili e chili di bresaola, petto di pollo, verdure e patate lesse.

Una dieta ideale per un calciatore, tanto che nelle interviste rilasciate negli anni questo argomento è stato fonte di grande ilarità tra i compagni di squadra.

Cosa mangiava Inzaghi prima delle partite, la strana abitudine alimentare

Fatto noto è che Inzaghi prima delle partite fosse molto nervoso, tanto che, come raccontò anche Andrea Pirlo, andava sempre in bagno. Oltre a questa abitudine però, Inzaghi era solito mangiare un alimento decisamente strano per una persona adulta.

Per scacciare la tensione prima delle partite Inzaghi era solito mangiare i plasmon, celeberrimi biscotti per bambini. Tra tutti gli alimenti, sgarrare la dieta per dei biscotti creati per bambini potrebbe essere un po’ strano, ma in fondo i gusti sono gusti. La strana abitudine di Inzaghi di mangiare i plasmon però alla lunga gli ha creato qualche problemino, tanto che ha dovuto smettere di mangiarli.

Quasi certamente però casa Inzaghi in questo periodo sarà tornata ad essere piena dei famosi biscotti, visto che l’ex calciatore è appena diventato papà del suo primo figlio: Edoardo. Il piccolo ha poco più di un anno ed è figlio dell’unione con l’amore della vita di Inzaghi: Angela Robusti. I due si sposeranno nel 2024 in data ancora da definire.

Scritto da Gabriele Vecchia

Lascia un commento

Come si manifesta l’allergia al sole?

Formiche: come entrano in casa e come allontanarle

Leggi anche