La dieta Scarsdale: come perdere 7 kg in 14 giorni

Cos’è la dieta Scarsdale? Ecco come perdere 7kg in sole due settimane seguendo questo regime alimentare.

La dieta Scarsdale, conosciuta in tutto il mondo, è un tipo di dieta ipocalorica per perdere peso in poco tempo. La Scarsdale, infatti, promette di perdere fino a 7k in 14 giorni se seguita alla lettera. Ecco in cosa consiste la dieta Scarsdale.

La dieta Scarsdale: come perdere 7 kg in 14 giorni?

Povera di carboidrati e di grassi, la dieta Scarsdale aiuta a perdere peso in poco tempo se viene rispettato attentamente il piano settimanale.

Questo regime alimentare è stato inventato negli anni ’70 dal cardiologo statunitense Herman Tarnower e prevede l’adozione di un piano nutrizionale settimanale da ripetere per due cicli, seguiti da due settimane di mantenimento.

Poiché si tratta di un regime dietetico piuttosto restrittivo, e assolutamente ipocalorico, tanto che è sconsigliato praticare attività fisica nel periodo in cui lo si attua, è bene consultare prima il proprio medico.

Possono esserci infatti particolari condizioni o patologie che andrebbero prese in considerazione prima di iniziare la dieta Scarsdale.

Il principio su cui si fonda il suo potere dimagrante della Scarsdale è la chetosi. Questa condizione si sviluppa nel nostro organismo a seguito di una lunga privazione di carboidrati.

I corpi chetonici sono delle sostanze acide che portano a un diverso metabolismo degli acidi grassi, e di conseguenza provocano una rapida perdita di peso.

Inoltre i chetoni aiutano a raggiungere più in fretta l’obiettivo di perdita del peso. È bene ricordare ancora una volta che, proprio in quanto piuttosto drastica, la dieta non deve essere prolungata per più di due settimane, e altre due di mantenimento.

Il regime alimentare Scarsdale prevede un apporto calorico quotidiano di circa 800/1000 kcal e una precisa ripartizione degli elementi nutrizionali per ogni pasto, così formulata:

Il 43% deve essere composto da proteine, il 34,5% da carboidrati e il 22,5% da grassi. È importante bere molta acqua (almeno due litri al giorno) durante il periodo in cui si segue la dieta, per evitare la disidratazione dei tessuti.

Dieta Scarsdale: le due fasi della dieta

Anche detta “dieta dei 14 giorni“, la Scarsdale si articola su due differenti sessioni: alla fase di dimagrimento vera e propria seguirà quella di mantenimento.

Entrambe sono della durata di due settimane, estendendo l’intero ciclo alimentare ideato da Tarnower fino a un mese.

Per via delle particolari restrizioni caloriche questa dieta è fortemente sconsigliata la prosecuzione oltre i 14 giorni della fase di dimagrimento.

Dieta Scarsdale: i cibi permessi

Nella dieta ipocalorica e restrittiva Scarsdale, sì a frutta e verdura a volontà perché sono alimenti ricchi di fibre. La principale fonte di proteine dovrebbe essere costituita da carni magre (principalmente pollo e manzo) e da pesce.

Alla dieta può essere aggiunto del pane integrale oppure del pane proteico. Sono ammesse tutte le spezie senza usare un’eccessiva quantità di condimenti. Tuttavia, sono concessi anche limone, aceto e mostarda.

Lo zucchero, invece, può essere sostituito da dolcificanti artificiali. Per quanto riguarda le bevande, è necessario bere tanta acqua (almeno 2lt). Sono però permessi anche il tè e il caffè solo con dolcificanti, mentre al contrario dovrebbero essere messe al bando il latte, le bibite gassate e l’alcool.

Scritto da Chiara Sorice

Lascia un commento

La dieta di Tom Brady: cosa mangia il giocatore di football americano

Spondilite anchilosante: cos’è, sintomi e terapia

Leggi anche
  • 1216x832 16 08 30 57 852095863Dieta Ipocalorica: Cosa Mangiare e Menu Settimanale

    Questo articolo fornisce una guida sulla dieta ipocalorica, basata su alimenti a basso contenuto calorico ma nutrienti, per perdere peso in modo sano. Include principi dietetici, alimenti consigliati e un esempio di menu settimanale.

  • 1216x832 15 08 32 05 326089832Cosa Mangiare la Sera: Idee Gustose per Ogni Occasione

    Questo articolo propone idee per cene leggere e nutrienti, comfort food che richiamano i sapori di casa, e cene gourmet per sorprendere con eleganza, sottolineando l’importanza della cena come momento di relax e scoperta dei sapori.

Contentsads.com