I migliori disinfettanti naturali per le ferite

Quando in casa non c'è l'acqua ossigenata, è possibile usare rimedi naturali per disinfettare la ferita in maniera efficace e sicura.

Le ferite e i tagli possono diventare una porta d’ingresso per i microorganismi, che in seguito scatenano infezioni sia interne che esterne. Per evitare che questo accada è bene disinfettare i tagli e poi medicarli. Nei supermercati e in farmacia ci sono numerosi prodotti per disinfettare, ma esistono anche disinfettanti naturali per le ferite che spesso possono essere già in casa.

Per questo vogliamo suggerirvi i migliori rimedi offerti dalla natura.

Disinfettanti naturali per le ferite

Quando ci si procurano piccoli tagli è bene sapere come comportarsi. La prima cosa da fare è quella di lavarsi le mani e pulire bene la ferita. Questo è fondamentale perché la pelle è l’organo che ci protegge da virus e batteri. Un taglio, per quanto piccolo possa essere, rappresenta un’occasione in cui i microrganismo possono penetrare nel nostro organismo e provocare infezioni.

Le ferite di piccole dimensioni possono essere medicate in casa, per questo vogliamo consigliarvi alcuni disinfettanti naturali in grado di mantenere il taglio in buono stato. Se invece la ferita è di grandi dimensioni o si è avuto contatto con un ferro arrugginito, vi suggeriamo di andare al pronto soccorso o di chiamare il vostro medico di famiglia.

Acqua e sale

Uno dei rimedi più antichi e più conosciuti è sicuramente quello di disinfettare la ferita con acqua e sale.

Si tratta di un metodo molto semplice, basta infatti tamponare il taglio con un batuffolo di cotone imbevuto in acqua distillata in cui avrete mescolato del sale fino. Inizialmente brucerà un po’ sulla ferita, ma potrete stare tranquilli di averla disinfettata al meglio e di averla pulita a dovere.

Miele

Il miele è presente nella dispensa di quasi tutte le cucine. Si tratta di un rimedio naturale per molti problemi come per esempio il mal di gola.

Non molti sanno però che il miele è di aiuto anche per le ferite. Sempre dopo aver pulito per bene la ferita con acqua e sale, vi consigliamo di lasciar penetrare nel taglio un cucchiaino di miele. A questo punto dovrete coprire la ferita con una garza o con un cerotto. Per avere dei buoni risultati e disinfettare davvero, dovete ripetere quest’operazione una volta al giorno.

Limone

Il limone può essere usato al posto del disinfettante che trovate al supermercato. Questo agrume vanta infatti delle proprietà che favoriscono la coagulazione del sangue. Utilizzando un batuffolo di ovatta, dovete tamponare il taglio dopo averci spremuto sopra poche gocce di succo di limone. Proverete una sensazione di bruciore sulla ferita, ma anche in questo caso sarete certi di averla disinfettata al meglio.

Curcuma

La curcuma è una spezia che può vantare davvero molte proprietà benefiche. Tra queste vi è anche quella di favorire la cicatrizzazione di una ferita. Una volta pulita la ferita, vi basterà cospargere un po’ di curcuma sul taglio e poi coprirlo con un cerotto.Grazie a questo semplice rimedio naturale, la ferita guarirà in tempi più rapidi.

Aglio

L’aglio è considerato da sempre un vero e proprio antibiotico naturale. Viene infatti impiegato quando ci sono stati influenzali e infiammatori. Quello che molti non sanno è che si tratta di un alimento molto utile anche per curare le ferite. Per utilizzarlo in questo modo vi basterà sbucciare uno spicchio d’aglio e tagliarlo a fettine, successivamente dovrete farlo bollire per 10 minuti in acqua distillata. Dopo aver lasciato raffreddare la soluzione, dovrete intingere un batuffolo di cotone e passarla sopra alla ferita. Si consiglia di ripetere l’operazione tre volte al giorno.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

A corto di energie? Prova i benefici dei ricostituenti naturali

Pelle perfetta: ecco i 10 migliori cibi per una pelle sana

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.