Gomme da masticare: fanno bene o male?

Le gomme da masticare fanno spesso discutere per colpa degli effetti collaterali. Scopriamo anche i benefici derivanti dalla loro masticazione.

Le gomme da masticare sono oramai consumate a tutte le età. In commercio ne esistono davvero molte verità. È possibile scegliere da quelle alla fragole e ai frutti per bambini a quella alla menta per gli adulti, passando anche per i gusti più particolari come la cannella o altre spezie. Da sempre è aperto il dibatto riguardo i benefici e le controindicazioni delle gomme da masticare, scopriamo insieme se mangiare chewing gum fa male o fa bene.

Gomme da masticare: benefici

Nonostante spesso si parli degli effetti collaterali, le gomme da masticare vantano anche numerosi benefici. Vediamo insieme quali sono i principali motivi per cui mangiarle fa bene.

Combattere lo stress

Sono state fatte numerose ricerche che hanno dimostrato che le gomme da masticare combattono ansia e stress. Si è riscontrato che gli studenti che masticano chewing gum durante i loro studi risultano più rilassati e concentrati.

Mantenere l’igiene orale

I chewing gum di nuova generazione contengono la proteina KSL e questa li rende innocui per i denti perché non sono assolutamente responsabili della formazione della carie. Al contrario, farne un moderato uso aiuta a migliorare l’igiene orale contrastando le infezioni gengivali e combattendo anche l’alito cattivo. Gli ingredienti delle gomme che aiutano i denti sono lo xilitolo (o dolcificante E967) e il fluoro.

Il chewing gum senza zuccheri protegge inoltre lo smalto dei denti, consigliamo quindi di scegliere sempre questi piuttosto che quelli contenenti zucchero: le seconde infatti possono far insorgere carie.

Masticare gomme senza zucchero per dieci minuti riuscirebbe a catturare circa 100 milioni di batteri.

Aumentare dell’attività cerebrale

La gomma da masticare è capace di migliorare l’attività del cervello perché stimola la produzione di insulina, ossia l’ormone che attiva le zone del cervello legate alla memoria. Per questo motivo si può dire che le gommine favoriscono la concentrazione e la lucidità mentale. In particolare, durante la masticazione si rileva una grande attività a livello dell’ippocampo, che si trova nel lobo temporale.

Aiutare a dimagrire

Masticare chewing gum può far perdere peso perché questo atto riduce i livelli di cortisolo, ossia l’ormone dello stress, riducendo in tal modo anche la fame nervosa. La gomma da masticare aiuta anche a scaricare la tensione e accelerare il metabolismo contenendo il peso. È anche un grande aiuto per attenuare il senso della fame e per attenuare la golosità. Per tutti questi motivi è stata ideata una dieta specifica chiamata Diet Gum.

Migliorare la digestione

Nonostante masticare gomme a stomaco vuoto faccia male alla salute, masticarle dopo i pasti aiuta la digestione in quanto aumenta la produzione di acidi gastrici. È bene però masticare una gomma non più di tre volte al giorno limitando il tempo totale a un massimo di 45 minuti: in caso si ecceda infatti c’è il rischio di sentirsi gonfi perché porta a introdurre aria nello stomaco.

Gomme da masticare: effetti collaterali

Consumare troppe gomme da masticare può causare danni ai denti e all’intestino. In particolare consigliamo di evitare le gomme da masticare zuccherate o comunque di lavarvi i denti subito dopo. Il rischio infatti è quello di veder nascere carie dentali. Vi suggeriamo anche di non masticare gomme a stomaco vuoto perché questo può portare a un aumento di produzione di acidi da parte dello stomaco e anche dolori ai muscoli addetti alla masticazione.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Le migliori vitamine per rendere i capelli sani e belli

Cistite: quali sono i rimedi naturali e le terapie più efficaci?

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.