Il cuore si ascolta con Youtube

Il cuore si ascolta con Youtube Di Emanuela Zerbinatti lunedì 30 agosto 2010 shares Like Tweet +1 Mail

Misurare regolarmente il battito del proprio cuore potrebbe aiutare a prevenire alcune delle più comuni malattie cardiovascolari, ma pochi sanno come si fa.

A cercare di dare una mano ai più responsabili che hanno a cuore la loro salute e sono disposti a imparare questa sana abitudine, ci penserà Yuotube.
Nel popolare sito internet per la condivisione di video professionali o amatoriali, sarà possibile, infatti, trovare anche quello prodotto dalla Società europea di cardiologia (ESC) proprio per spiegare perché il controllo del battito cardiaco è fondamentale in ambito preventivo e come farlo.

Il mezzo scelto non sembrerebbe il più indicato, visto e considerato che internet è più alla portata dei giovani i quali sono notoriamente più impermeabili agli inviti a tenere sotto controllo la propria salute anche e soprattutto quando si sta bene.

Il proverbio "prevenire è meglio che curare" non è insomma tra i loro preferiti, senza contare che i problemi cardiovascolari sembrano essere appannaggio più degli anziani che non dei giovani.
Si tratta, tuttavia, di una strategia ben precisa. "Abbiamo questo scelto questo contenitore proprio per raggiungere i giovani, perché – spiega il presidente della ESC, Roberto Ferrari, in occasione del congresso 2010 dell'associazione scientifica in corso a Stoccolma – è fondamentale che loro per primi imparino le semplici regole per misurarsi correttamente la frequenza cardiaca e che le insegnino ai genitori".

È sufficiente controllare il cuore ogni mattina dopo colazione. "Al polso o al collo il valore normale è fra i 60 e i 70 'beat' al minuto. avverte nel video "Se sono superiori non c'è da allarmarsi perché potrebbe essere solo il segno che è necessario fare un po' più attività fisica, ma per conferma è sempre meglio  sottoporre prima il problema al proprio medico che valuterà se e cosa è giusto fare".
In pratica una spia che ci può servire per capire se qualcosa non va ed è il caso di approfondire.

Misurare ogni mattina la frequenza cardiaca, per controllare che i valori siano nella norma, cioè fra i 60 e i 70 battiti al minuto deve diventare per tutti una sana abitudine come quella di lavarsi i denti dopo colazione.

Il messaggio di prevenzione che si vuole lanciare con il video su Youtube è molto chiaro: la frequenza cardiaca è un importante valore da tenere sotto controllo per combattere e prevenire le malattie cardiovascolari come dimostrata anche lo studio Shift, il più grande al mondo mai condotto sullo scompenso cardiaco, presentato proprio ieri in seduta plenaria al congresso Esc.

Occorre, però, sapere come 'prendere' correttamente il polso. "Si tratta di un accertamento semplicissimo, che ciascuno può eseguire da solo", rassicura Ferrari dalla capitale svedese – L'importante è attenersi ad alcune semplici regole e il video serve appunto a questo".

"Per prima cosa – spiega l'esperto – il rilevamento va effettuato la mattina, appena alzati e dopo essere rimasti a sedere per qualche minuto. La frequenza cardiaca, cioè numero di battiti in un determinato periodo di tempo, va misurata esercitando con due dita (indice e medio) una leggera pressione al centro del polso. Per capire esattamente in quale punto basta seguire la linea del pollice. Si possono contare i battiti in un minuto oppure limitarsi a 15 secondi per poi moltiplicare il numero per 4. Per capire se tutto è sotto controllo è bene annotare i risultati e ripetere il controllo frequentemente (ogni giorno o almeno 2/3 volte alla settimana)".

"Un'altra possibilità – prosegue Ferrari – è effettuare la rilevazione tastando la carotide, la grossa vena che scorre lungo il collo."

Se avete seguito correttamente le istruzioni guardando anche il video che riporto qui sotto e siete sani, la vostra media a riposo dovrebbe essere intorno ai 60 battiti al minuto. Se il valore supera i 70 potrebbe essere necessario correre ai ripari.

Anche in senso letterale, perché, conclude Ferrari, "l'esercizio fisico è il modo migliore per abbassare la frequenza. L'esercizio fisico leggero ma costante nel tempo, abbassa i battiti cardiaci nell'arco della giornata."

Ma questo, ovviamente, se non ci sono già problemi in atto che solo un medico può accertare e risolvere prima di darvi il via libera all'attività fisica.
Per cui il consiglio di un medico è imprescindibile.

L’importanza di chiamarsi Oscar Il Festival di Sanremo tra scandali e curiosità Libri in ospedale: psicologi lanciano il BookCrossing in… Cupcakes: design tra arte e scienza per il cupcakes day…

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Asics ayami, la linea di abbigliamento trendy pensata per le donne sportive

Via lo stress in un week-end con lo yoga (video) – parte prima

Leggi anche
  • diabeteDiabete: come abbassare la glicemia alta

    Il diabete può essere combattuto con una serie di rimedi salutari.

  • articolo 4Come sta cambiando il marketing nel 2021

    Il marketing digitale ha subito un grande cambiamento dopo l’avvento della pandemia Covid-19: la vita delle persone si è trasformata, sempre più connessa all’ambito digitale.

  • family ge6a254ba5 1280Trento: Bonus famiglia negato perchè fa il giocatore di Poker

    Vive di Poker. Tutto in regola. Eppure, il protagonista di questa vicenda ha lo stesso qualche problema.

  • aceto di meleAceto di vino: proprietà e utilizzi

    L’aceto è uno straordinario ingrediente da usare a tavola come condimento, in casa come disinfettante naturale e nei trattamenti di bellezza per la cura della pelle.

Contents.media