Infuso di menta: le proprietà benefiche e gli utilizzi

L'infuso di menta è una bevanda naturale molto dissetante e gustosa da preparare in casa, utile in caso di disturbi allo stomaco

L’infuso di menta, una bevanda perfetta sia per i mesi più freddi che caldi, apporta molti benefici al nostro organismo. Oltre ad introdurre liquidi e a mantenerci idratati, assimiliamo le proprietà della pianta, preziose per l’apparato digerente.

Proprietà dell’infuso di menta

L’infuso di menta, come già accennato, aiuta tantissimo il nostro organismo grazie alle sue proprietà.

In particolare, i suoi benefici si concentrano sull’apparato digerente e sullo stomaco. Questa bevanda, infatti, è in grado di stimolare la digestione e di sciogliere le tensioni. Grazie al suo sapore fresco e delicato, aiuta a calmare la sete e a fornire la giusta idratazione al nostro organismo. Inoltre è perfetta anche in caso di affaticamento fisico.

La menta è una pianta molto conosciuta e usata in cucina, con cui si possono preparare salse di accompagnamento e primi piatti.

In fitoterapia, invece, la menta viene usata per preparare l’infuso oppure come ingrediente principale per preparare l’olio essenziale.

Caratteristiche

L’infuso di menta esplica le sue proprietà benefiche al nostro organismo sia in inverno che in estate. In particolare, la menta ha proprietà energizzanti, toniche, rinfrescanti e antinfiammatorie.

L’azione tonica sull’organismo aiuta a risvegliare i sensi e migliora la concentrazione. Il sapore tipicamente fresco della menta aiuta al risveglio e prepara ad affrontare meglio la giornata.

Inoltre l’infuso di menta, se consumato tiepido, dona una piacevole sensazione rinfrescante ed energizzante.

L’infuso di menta ha anche un’azione antinfiammatoria e agisce positivamente su stomaco e intestino. Per questo è perfetta per essere consumata in caso di cattiva digestione, nausea e fastidi intestinali. Inoltre contribuisce a ridurre anche gas e gonfiori.

L’infuso di menta è perfetto anche per trattare raffreddore, sinusiti, mal di gola e tosse. I suoi effetti benefici sono utili anche in caso di diarrea e dolori mestruali.

Controindicazioni

Un consumo eccessivo di infuso di menta può provocare insonnia, a causa dell’azione stimolante della menta sul sistema nervoso. La bevanda non deve essere consumata dai bambini, da chi soffre di ernia e ulcera e da chi ha calcoli biliari.

Come preparare l’infuso

Per preparare la bevanda a base di menta, bisogna procurarsi la menta essiccata. Bisogna immergere la pianta essiccata in acqua bollente e coprire il contenitore con un piattino o un coperchio, in modo da non far evaporare le proprietà. Aspettate almeno quindici minuti. Una volta pronta, filtratela e potete berla sia calda che tiepida che fredda. Per addolcirla un po’, si possono aggiungere un cucchiaino di miele oppure del succo di limone se preferite un gusto più asprigno.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I migliori alimenti ricchi di magnesio

Principi e benefici della dieta ayurvedica

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.