La lista degli alimenti che contengono più scorie

Vediamo di seguito una lista degli alimenti che contengono più scorie, da cui tenersi alla larga.

La lista degli alimenti che contengono più scorie è lunga. Queste fibre, che, associate ad abbondanti liquidi, aumentano il volume e riducono la consistenza del contenuto intestinale. Ecco alcuni degli alimenti con più scorie.

Lista di alimenti con più scorie

Le fibre sono le componenti principali delle piante. Le fibre dietetiche si trovano un po’ in tutti gli alimenti che mangiamo quotidianamente, dalla frutta alla verdura. Per iniziare a vivere meglio, occorrerà conoscere l’elenco di quei cibi ricchi di scorie, dai quali dovremo imparare irrimediabilmente a stare alla larga.

Si tratta di pasti spesso deliziosi a cui, almeno in un primo momento, avremo difficoltà a rinunciare. Eppure con la giusta pratica e una buona dose di volontà, se l’obiettivo è migliorare le condizioni del colon, sarà facile convincersi che non possiamo mangiare queste pietanze.

Eccoli di seguito.

  • Verdure crude: sedani, cetrioli, radicchio, rapanelli, carote, lattuga, pomodori e insalata in genere.
  • Verdure cotte: bietole, porri, cavoli, verze, cicoria, spinaci, fagiolini, rape, peperoni, zucchine, carciofi, legumi freschi (i legumi devono essere preferibilmente passati).
  • Zuppe vegetali, passati di verdura.
  • Frutta fresca: pesche, albicocche, pere, mele, susine, fichi, datteri, arance, prugne.
  • Pane e cereali integrali
  • Crusca
  • Fagioli
  • Legumi
  • Succhi di frutta e frutti con buccia
  • I tessuti nervosi delle carni animali
  • Noci e semenze

In ogni caso, non è possibile seguire un’alimentazione senza fibre.

Esiste un quantitativo diario necessario per garantire al corpo il corretto svolgimento delle proprie funzioni, grazie proprio alle fibre assunte.

Alla stregua dei sali minerali, delle proteine e delle vitamine, per crescere in salute bisognerebbe integrare in una dieta senza fibre, un quantitativo minimo di fibre, pari a circa 13 grammi.

Verdure che non presentano scorie

Anche se le verdure che hanno le fibre possono fare molto male, esistono vegetali che, se ben cucinati e mangiati lessi, al vapore, dopo averli privati dei semi, non causano danni al nostro colon.

Ecco l’elenco delle verdure da considerare utili se si ha la necessità di mangiare senza scorie alimentari:

  • zucca viola
  • spinaci
  • melanzana
  • patate
  • fagioli verdi
  • asparagi
  • carote
  • barbabietola

E’ consigliato evitare tutte le ricette che contengono i pomodori o anche solo la salsa con semi.

Frutta senza scorie

L’elenco dei frutti che possiamo mangiare anche crudi:

  • albicocca
  • banana
  • melone arancione
  • melone giallo
  • anguria
  • papaya
  • prugne (a patto che siano molto mature)

E’ consigliato evitare l’ananas, i fichi freschi e i fioroni.

Scritto da Chiara Sorice
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come curare le sopracciglia tatuate

La dieta di Wanda Nara: i segreti della sua forma fisica

Leggi anche
  • dieta di NoemiDieta di Noemi: i benefici del metodo Tabata

    Con la dieta di Noemi e il metodo Tabata, a base di allenamento cardio intenso, si ottengono risultati ottimali per un fisico asciutto.

  • paolo del debbioLa dieta di Paolo Del Debbio: come ha fatto a perdere 30kg?

    Paolo Del Debbio, giornalista e conduttore televisivo, è dimagrito fino a 30 kg. Ecco la dieta che ha seguito.

  • elettra lamborghiniLa dieta di Elettra Lamborghini: cosa mangia la cantante?

    Elettra Lamborghini, cantante e influencer, è in perfetta forma. Ecco la dieta seguita dalla cantante, regina del twerking.

  • dieta antinfiammatoriaDieta: come perdere gli ultimi difficili chili

    Consumare una colazione abbondante e dei pasti dove si privilegiano le proteine, permette di perdere con facilità gli ultimi chili della dieta.

Contentsads.com