Notizie.it logo

Metabolismo basale: come aumentarlo velocemente per dimagrire

dieta

Qual è l'esatta definizione di metabolismo basale? Esso può essere più veloce o più lento, dipende da molti fattori. Scopriamoli.

Che cos’è il metabolismo basale e qual è il suo rapporto con il nostro dimagrimento? Quanto più questo è veloce, quanto più è facile dimagrire. Vediamo come fare.

Metabolismo basale: definizione

Iniziamo con il dare una definizione di metabolismo basale. Che cosa si intende? La definizione sta nella quantità di energia che viene utilizzata in condizioni di neutralità termica di un soggetto sveglio. Esso deve essere in totale rilassamento fisico e psichico, oltre che a digiuno da almeno dodici ore. In sostanza, non è altro che il minimo dispendio energetico che serve per poter mantenere le funzioni del nostro corpo, ad esempio la respirazione o la digestione.

Il metabolismo basale si esprime in chilocalorie. Per poter essere calcolato, il soggetto deve avere anche trascorso una notte riposante, non deve avere effettuato attività fisica nell’ora precedente e non deve aver nessun fattore che induca eccitazione fisica e mentale. Deve, inoltre, avere una temperatura corporea al di sotto del 37° e la temperatura dell’ambiente deve essere compresa tra i 20° e i 27° C.

Consideriamo, inoltre, che il metabolismo basale può essere influenzato anche dall’assunzione di farmaci, dall’assunzione di alcool e dal fumo di sigaretta.

Metabolismo basale lento: cause

Il metabolismo basale può essere più lento o più veloce. Ciò può dipendere da moltissimi fattori. In primo luogo ricordiamo una predisposizione genetica: geneticamente, infatti, ci sono persone che hanno il metabolismo più o meno veloce. L’essere donna fa sì che il metabolismo sia un po’ più lento rispetto ad essere uomo, così come la giovane età va di pari passo con un metabolismo più veloce. A partire dai trenta anni, infatti, questo tende un po’ a diminuire, per poi rallentare ancora di più con l’avvicinarsi della vecchiaia. Metabolismo lento sta anche nella vita sedentaria, ma anche nella corporatura della persona: un individuo più alto, a parità di peso, ha un metabolismo più veloce rispetto ad un individuo più basso di statura.

La gravidanza e l’allattamento aumentano il metabolismo, così come rallentare o diminuire può dipendere dall’uso di alcuni tipi di farmaci.

Alcune malattie, inoltre, provocano proprio l’innalzamento o il rallentamento di esso. Facciamo un esempio: è ben noto come le malattie della tiroide rallentino o aumentino il metabolismo. In caso di ipotiroidismo, ad esempio, la tiroide lavora poco e si avrà un metabolismo lento, con tendenza ad ingrassare. Nel caso, invece, di ipertiroidismo, la tiroide lavora troppo e si avrà un metabolismo più veloce, con tendenza a dimagrire.

Metabolismo lento: il miglior rimedio naturale

Esistono anche degli integratori che, nel caso di metabolismo lento, ci possono aiutare. Essi non sono altro che dei rimedi naturali. Nonostante in vendita ce ne siano di molteplici, il migliore riconosciuto da esperti e consumatori è sicuramente Piperina e Curcuma Plus. Di che cosa si tratta? Sono delle capsule che devono essere inghiottite intorno ai pasti principali, nella misura di due al giorno. Le capsule sono formate soltanto da ingredienti naturali: troviamo, ad esempio, la piperina, la curcuma e il silicio colloidale. La piperina è una sostanza che si trova nel pepe da cucina: è l’alcaloide che è responsabile del caratteristico sapore piccante del pepe.

Aumenta i succhi gastrici, favorisce la digestione, ci aiuta a dimagrire ed elimina la fame nervosa.

Serve, inoltre, come acceleratore per l’altro ingrediente: la curcuma. La curcuma è una spezia molto benefica che, però, per essere disponibile nel nostro corpo ha bisogno di un piccolo aiuto. Esso viene dato appunto dalla piperina. La curcuma è una spezia che serve a disintossicare, drenare e depurare il corpo. La formulazione ci aiuta a rendere il corpo più tonico e più forte anche grazie alla presenza del silicio colloidale, una sostanza che è già presente nel nostro corpo e che rinforza i muscoli, le ossa e le articolazioni.

Il prodotto non ha nessun tipo di controindicazione: tuttavia, se siamo in gravidanza o allattamento, oppure se stiamo assumendo dei farmaci particolari è possibile che vi siano problematiche. In tal caso, è sempre meglio chiedere consiglio al nostro medico curante. Sarà lui che potrà dirci se effettivamente possiamo consumare Piperina e Curcuma Plus oppure no.

Per chi fosse interessato a saperne di più, può cliccare qui o sulla seguente immagine

Piperina e curcuma Plus provalo adesso

L’articolo essendo un integratore originale ed esclusivo non si trova in vendita in farmacia o in erboristeria. Esiste un solo metodo disponibile per acquistare Piperina e Curcuma Plus: collegarsi al sito web ufficiale del prodotto. Sul sito abbiamo modo di comprare il prodotto andando a compilare un modulo online: questo ci permetterà di riceverlo a casa o all’indirizzo pattuito. Le spese di spedizione sono tutte a carico del venditore e, inoltre, esiste anche la possibilità di pagare l’oggetto in contrassegno, cioè all’avvenuta ricezione della merce. Inoltre, sul sito, potrete trovare molte recensioni da parte di chi lo ha già provato. Al momento è presente una promozione: due confezioni al prezzo di una (49€ invece di 98€)

© Riproduzione riservata
Leggi anche