Parmigiano Reggiano: gli abbinamenti migliori per ogni stagionatura

Il parmigiano reggiano è uno degli ingredienti più amati della cucina italiana, vediamo alcuni nuovi abbinamenti da usare durare i pasti.

L’Italia è celebre in tutto il mondo per le sue eccellenze gastronomiche, caratterizzate da un impegno costante e dalla forza della tradizione. Un esempio illustre è rappresentato dal Parmigiano Reggiano e dal suo gusto inconfondibile.

A seconda della stagionatura, questo prodotto diventa protagonista di abbinamenti sfiziosi con piatti e vini.

La filiera e l’acquisto: la tradizione incontra l’innovazione

Prima di esplorare le diverse tipologie di stagionatura è importante sottolineare che per ottenere una forma di Parmigiano Reggiano a regola d’arte, deve essere curato ogni aspetto della filiera produttiva: un esempio illustre è quello di Mondo Piccolo, azienda agricola di Roccabianca, in provincia di Parma.
Qui, l’alimentazione delle mucche è naturale ed equilibrata e composta dal 65% di un fieno privo di anticrittogamici e antiparassitari. Il restante 35% della dieta delle oltre 2000 bovine da latte è costituito da mais, semi di lino e soia.
La stessa attenzione è riservata a tutti gli altri passaggi,
dalla produzione alla stagionatura delle forme.

Ma dove acquistare il parmigiano reggiano? La Grande Bottega Italiana ha dato vita a uno shop online pratico e ben fornito che permette di ricevere direttamente a casa il Parmigiano Reggiano Mondo Piccolo.
Il prodotto viene spedito in un cartone riciclato tripla onda, sottovuoto e sotto azoto, in modo da preservarne tutte le caratteristiche organolettiche.

Gli abbinamenti con cibo e vini

Abbinare correttamente le varie tipologie di Parmigiano Reggiano permette di ottenere una vera esplosione di gusto, fra unioni classiche e accostamenti più azzardati.

● Stagionatura 18 mesi

Il Parmigiano Reggiano stagionato 18 mesi ha un sapore delicato, dolce e acidulo al tempo stesso, dalla consistenza granulosa e friabile. Risulta ideale abbinato a verdure crude e mostarde di frutta lievemente piccanti. Ottimo anche tagliato a scaglie per dare carattere e croccantezza a un’insalata, ma anche servito con miele di acacia e con mele, pere e uva.

Riguardo al vino, un buon spumante metodo classico rappresenta l’accostamento ideale.

● Stagionatura 24 mesi

Dopo una media stagionatura il Parmigiano Reggiano acquisisce una buona struttura e un pregevole equilibrio fra dolce e salato, rendendolo adatto ad ogni primo piatto della tradizione italiana. Grattugiato o in petali, è ideale da consumare con pasta, zuppe e vellutate. Il suo gusto armonico viene valorizzato anche dall’unione con il melograno, il fico e con il miele di castagna.

Perfetto con un vino rosso giovane di medio corpo.

● Stagionatura oltre 30 mesi

La lunga stagionatura dona alla forma una pasta compatta e un sapore deciso che si abbina a carpacci di carne e di pesce. Il suo carattere forte lo rende delizioso anche da solo o con qualche goccia di aceto balsamico. Altri accostamenti di sicuro successo sono con marmellate di cipolle rosse di Tropea o di arance amare, oppure con il miele di eucalipto.

Per esaltarne il sapore sono consigliati vini rossi molto corposi.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tè bianco per dimagrire: quando è indicato

Chiodi di garofano e cannella: i benefici di questa tisana

Leggi anche
  • Alga Spirulina dimagrante: utilizzi in cucina e dove acquistarlaAlga Spirulina dimagrante: utilizzi in cucina e dove acquistarla

    L’Alga Spirulina è nota per le sue tante proprietà, incluse quelle dimagranti. Scopriamo come utilizzarla e quali sono i suoi benefici sulla salute.

  • intolleranza lattosioIntolleranza al lattosio: i cibi assolutamente da evitare

    Molte persone soffrono di intolleranza al lattosio. Ecco tutto quello che devi assolutamente sapere, e i cibi che devi evitare.

  • Dieta delle Zone Blu: cos'è, quando farla e controindicazioniDieta delle Zone Blu: cos’è, quando farla e controindicazioni

    La dieta delle Zone blu, delle diverse regioni del mondo record della longevità, è una delle diete più seguite. Ecco di cosa si tratta e quando seguirla.

  • Quali sono le controindicazioni delle bacche di Maqui?Quali sono le controindicazioni delle bacche di Maqui?

    Le bacche di Maqui, tipiche della Patagonia, hanno anche degli effetti collaterali. Ecco di cosa si tratta.

Contentsads.com