Notizie.it logo

Le 10 parti del corpo che le persone amano nascondere

nascondere

Ci sono alcune parti del corpo considerate più attraenti o importanti di altre. Per questo motivo nascondiamo i difetti.

Se pensi di avere le caviglie grosse o le orecchie da Dumbo a causa di un taglio di capelli, non stare troppo male. Sei tra la maggioranza delle persone. Quasi tutti hanno almeno un’imperfezione fisica vera o presunta. Come ti avrà sicuramente detto tua nonna: “nessuno è perfetto”. Le tue preoccupazioni sul tuo aspetto potrebbero averti spinto a cercare un chirurgo estetico o più semplicemente a mettere un cappello in testa per nascondere la calvizie. C’è differenza tra essere sensibili a qualche smagliatura e il rifiutarsi di cambiarsi i pantaloni dopo la lezione di yoga per paura di essere ridicoli.

In casi estremi, i problemi di immagine possono sfociare in disturbi di dismorfismo corporeo, una condizione caratterizzata dalla preoccupazione ossessiva del proprio aspetto, anche in individui in realtà abbastanza attraenti. La differenza tra non amare, per esempio, il proprio colorito e essere così preoccupati da esso al punto che ciò interferisce con la vita quotidiana è quello che distingue coloro che soffrono di dismorfismo corporeo dal 93% delle donne e l’82% degli uomini che ammettono apertamente di tenere al proprio aspetto e di darsi da fare per sembrare più attraenti.

Nonostante L’American Society of Plastic Surgeons riporti che siano state fatte più di 13 milioni di operazioni nel 2010 negli Stati Uniti, molte persone preferiscono nascondere piuttosto che modificare in modo permanente il proprio aspetto.

Una blusa a maniche lunghe, o un cappello da baseball spesso sono una buona copertura. Nascondere è un’alternativa più economica e meno dolorosa della chirurgia, almeno per quelle aree che possono essere coperte.

Qui di seguito, diamo un’occhiata alle 10 parti del corpo che le persone amano nascondere, per scoprire cosa le rende aree piene di autocritica.

Le cicatrici

Dalla pelle butterata a causa dell’acne aggressiva, ai segni di un parto cesareo o di un tentativo di suicidio, le cicatrici sono deformità della pelle che rimangono dopo una ferita. Sono una fase naturale della guarigione che può sbiadirsi col tempo, ma raramente scompaiono completamente.Ciò è il motivo per cui spesso vengono coperte col trucco, con dei gioielli, con dei vestiti su misura o persino con dei tatuaggi. Il modo in cui apparirà la cicatrice nel tempo può differire da persona a persona. Sesso, età, etnia e il luogo dove si trova possono contribuire al suo aspetto con passare del tempo.

  • Cicatrici da contrattura.

    Spesso sono causate dalle bruciature e sono lucide. Potrebbero risultare fastidiose per la pelle circostante. In casi estremi, possono anche coinvolgere i nervi e il tessuto muscolare circostanti.

  • Cicatrici dell’acne. Probabilmente hai familiarità con questo tipo di cicatrici e forse ne hai anche qualcuna. Sembrano de buchi o anche delle linee e dei fossi. La loro gravità varia, ma anche quelle molto estese possono essere curate con il laser e altri trattamenti.
  • Cheloidi. Si formano quando il processo di guarigione diventa così aggressivo che il tessuto cicatriziale si estende oltre l’area della ferita originaria. In alcuni casi vanno rimosse chirurgicamente o ridotte con l’aiuto di iniezioni di steroidi o di silicone. Possono essere ridotte anche tramite trattamenti laser, crioterapia (congelamento) e abrasione della pelle.
  • Cicatrici ipertrofiche. Meno estreme delle cheloidi, possono essere rosse e spesse ma non si estendono oltre l’area affetta dalla ferita originaria.

Le cosce

Se superi velocemente il reparto costumi da bagno quando vai a fare shopping, e credi che nuotare sia fuori stagione (forse per sempre) potresti avere problemi con le cosce.

I cuscinetti di grasso, che fanno sembrare le cosce rotonde in maniera sproporzionata, e la cellulite possono far indossare a molte donne vestiti attillati e costumi da tortura. La cellulite compare più spesso nelle donne che negli uomini, e si riconosce dalle fossette. Spesso compare sulle cosce, ma anche sull’addome, lo stomaco, il sedere e le braccia.

Laddove si accumula grasso, lì può comparire la cellulite. È il risultato di una distribuzione irregolare del grasso sottocutaneo. Sarà anche antiestetica, ma non comporta nessun problema medico. Nonostante indossare abiti più pesanti spesso nasconda la presenza di cellulite, la liposuzione è tra le operazioni di chirurgia estetica più eseguite nel 2010, per rimuovere la cellulite o altri depositi di grasso.

Rimuovi la cellulite in eccesso. Acquista su Amazon questo gel anti-cellulite. Provalo!

Le braccia

Fino a qualche decennio fa, una donna che si copriva con una blusa o un maglione sarebbe stata considerata modesta, o semplicemente sensibile al freddo.

Oggi, invece, le braccia toniche sono attraenti, indicano che ci si prende cura di sé e che si va in palestra. Le donne che hanno braccia belle le sfoggiano. Si potrebbe dire che le braccia sono le nuove gambe, o almeno così crede qualche esperto di moda.

La passione per le braccia favolose potrebbe aver preso piede grazie ai vestiti smanicati indossati da Michelle Obama. Ma da qualsiasi parte provenga questa passione per le braccia, sta facendo pensare le donne due volte prima di indossare le canottiere o vestitini smanicati.

I denti

Al giorno d’oggi, l’odontoiatria può fare molto di più che raddrizzare i denti storti, ma i problemi ai denti fanno ancora sì che le persone li nascondano dietro un sorriso abbozzato. Uno dei problemi può essere il costo dei trattamenti, ma anche l’ansia ha il suo ruolo. La fobia dei dentisti fa sì che più del 15% degli americani non vada dall’odontoiatra per un controllo di routine.

Le cattive abitudini possono portare allo scolorimento dei denti, alla piorrea alveolare, alle carie e addirittura alla perdita dei denti.

E non è tutto. Alcune patologie gravi come problemi al cuore, infarti e addirittura qualche tipo di cancro sono state collegate a batteri della bocca e infezioni. Se questo è il caso dei tuoi denti, non devi nascondere il tutto al tuo dentista, ma devi mettere la paura da parte e non far finta di nulla.

Le orecchie

Un orecchio attraente deve avere una certa forma ed essere relativamente vicino alla testa. Le orecchie a sventola, le orecchie cascanti e quelle con i lobi danneggiati sono funzionali ma non sono attraenti. La chirurgia che si occupa di correggere questi difetti è chiamata otoplastica, ma non è raro che delle orecchie non proprio perfette siano nascoste sotto un cappello o da un taglio di capelli particolare.

Anche condizioni come le “orecchie da pugile” o “orecchie a cavolfiore” possono essere fonti di imbarazzo. Per nascondere le orecchie le donne sono avvantaggiate, perché i capelli lunghi vanno sempre di moda, mentre gli uomini devono ripiegare sui cappelli e su tagli di capelli asimmetrici.

Le gambe

Spesso le gambe di una donna sono oggetto di sguardi da parte del sesso opposto, il che le rende fonte di bassa autostima e insoddisfazione generale. A seconda della forma del corpo, delle gambe perfettamente sane possono sembrare grosse se si prendono in considerazione le cosce. Possono anche avere delle cicatrici d’infanzia sulle ginocchia. Le donne possono pensare che le gambe siano piccole e sproporzionate rispetto al resto del corpo. Anche le caviglie grosse, che fanno sembrare le gambe delle colonne dritte senza un polpaccio definito, possono creare problemi.

Le vene varicose, se diffuse largamente, possono risultare antiestetiche. Esse compaiono quando le valvole che controllano il flusso sanguigno nelle vene delle gambe iniziano ad indebolirsi. Il disturbo conosciuto come “vene di ragno” è collegato a questo, anche se è meno grave. Il 55% delle donne e il 45% degli uomini hanno le vene varicose, e nonostante sia un problema associato più strettamente all’invecchiamento, può essere ereditario o essere il risultato dell’esposizione al sole, di una vita sedentaria, della gravidanza o di cambiamenti ormonali.

Aiuta le tue gambe con questa crema per le vene varicose. Acquistala su Amazon, arriverà comodamente a casa tua in meno di 48 ore!

Poiché avere gambe scolpite è attraente ed è il risultato di tanto esercizio fisico, avere delle belle gambe può richiedere una dedizione molto alta che alcune donne semplicemente non vogliono avere.

Quando si vogliono nascondere le gambe, i pantaloni sono un metodo molto semplice. A partire dall’ultimo quarto del ventesimo secolo le donne indossano i pantaloni al lavoro, in occasioni formali e in ogni situazione in cui un tempo andavano indossate le gonne.

Il seno

I problemi legati al seno, al busto e ai capezzoli riguardano il 21% di coloro che soffrono di disturbi di dismorfismo corporeo. L’accrescimento del seno è in cima alla lista delle operazioni di chirurgia estetica effettuate negli USA nel 2010, con ben 296.000 persone sotto i ferri. Con ben 93.000 procedure, la ricostruzione del seno è tra le 5 operazioni di chirurgia plastica più effettuate.

Coloro che non ricorrono a questo metodo per seni grandi, piccoli, irregolari o cadenti, possono provare ad alterare l’aspetto del proprio seno indossando protesi o vestiti larghi.

I problemi al petto possono essere profondamente allarmanti sia nelle donne che negli uomini. Per le donne, in particolare, può avere significati profondi, e problemi reali o immaginari nella percezione del seno possono avere implicazioni sulla qualità della vita.

Tonifica il tuo seno! Prova questa crema rassodante acquistandola su Amazon! Arriverà a casa tua in meno di 48 ore.

Lo stomaco

Sia che lo si chiami pancia sia che lo si chiami addome, i problemi allo stomaco colpiscono tanto le donne quanto gli uomini. Uno stomaco largo è difficile da nascondere sotto i vestiti, e può farci sembrare trasandati e poco in salute. Sfortunatamente, gli uomini e le donne in menopausa hanno la predisposizione a mettere su pancia, e le donne che hanno partorito possono avere problemi a liberarsi dei chili di troppo della gravidanza.

Poiché è difficile nascondere una pancia rotonda, bisogna essere creativi. I gilet possono aiutare, ma l’esercizio fisico e possibilmente la chirurgia potrebbero essere le due uniche strade percorribili. Secondo l’American Society of Plastic Surgeons, sono state effettuate 116.000 lipectomie nel 2010, facendo guadagnare a questa operazione il quinto posto, subito dopo i sempreverdi ritocchi al naso e accrescimenti del seno.

Il viso

La faccia è la parte più riconoscibile ed espressiva di una persona, ma spesso si percepisce il proprio viso troppo grande, troppo piccolo o asimmetrico. Probabilmente non aiuta il fatto che labbra, naso, occhi, carnagione, mento e fronte sono parti individuali ma devono funzionare bene insieme per creare armonia.

Anche la forma del viso può creare problemi, poiché la sua pienezza e la sua grandezza devono essere proporzionati al resto del corpo. I lineamenti del viso, inoltre, cambiano con l’età. Il naso, per esempio, continua a crescere per tutta la vita. La forma del naso di un uomo adulto può diventare un tratto molto più grande quando quella persona avrà ottant’anni.

Più sono rigorosi i canoni di bellezza di una cultura, e più le persone giudicheranno se stessi e gli altri in base a quei canoni. Forse è per questo esistono un sacco di stratagemmi per modificare l’aspetto del viso per nascondere alcuni difetti. La prima cosa che ci viene in mente sono i trucchi, che nascondo o fanno risaltare, ma anche il taglio di capelli può porre o togliere enfasi a un particolare tratto. Anche gli occhiali, i cappelli, le sciarpe e altre distrazioni possono aiutare.

Dalla pelle cadente al mento fuori asse, quando tutto il resto fallisce la chirurgia estetica può rimodellare i tratti del viso. Rifare il naso e le palpebre sono tra i trattamenti più effettuati del 2010, e opzioni non chirurgiche come il laser per rimuovere i peli, le iniezioni di botulino A (il famoso BOTOX) e i cuscinetti stanno prendendo sempre più piede.

I capelli

Nonostante i capelli sottili e la calvizie siano probabilmente il motivo principale che spinge a nascondere questa parte del corpo, una cattiva giornata per i capelli può essere una ragione abbastanza valida per nascondere un disastro sotto un cappello o una sciarpa. I capelli proteggono dal sole, ma sono anche simbolo di salute e bellezza. Se conosci un uomo di mezza età che fa il famoso “riporto” o che pensa che un cappello da baseball sia un accessorio appropriato sia in casa che fuori, capirai che i capelli sono molto più che un modo per proteggere il corpo dal caldo.

Il termine scientifico per la calvizie maschile è alopecia androgenetica, un problema che può comparire anche nelle donne. È responsabile del 95% di calvizie maschile e può causare una significativa perdita di capelli sulla testa o a un diradamento dell’attaccatura dei capelli. Le statistiche sono allarmanti, specialmente se sei un uomo che è orgoglioso dei suoi capelli. Prima dei 40 anni, due uomini su tre notano perdita di capelli, e a 50 anni l’85% degli uomini soffre di caduta di capelli. La calvizie colpisce 35 milioni di uomini in tutta la nazione.

© Riproduzione riservata
Leggi anche