Piante per la pelle: tipologie e caratteristiche

Numerose sono le piante e i rimedi naturali per avere una pelle bella e curata.

Le piante per la pelle sono utilizzate come rimedio cosmetico fin dai tempi antichi. Che si tratti di un ingrediente di una crema di bellezza, di un olio essenziale o di una componente di una ricetta di bellezza casalinga, le piante per la pelle apportano numerosi benefici.

Caratteristiche delle piante per la pelle

Le piante per la pelle sono dei preziosi alleati del derma. Esse sono tantissime: di alcune si utilizzano i semi, di altre le foglie e i fiori, di altre i frutti. Nella maggior parte dei casi si tratta di rimedi conosciuti da secoli che meritano di essere riscoperti. Grazie alle preparazioni a base di piante, infatti, è possibile prenderci cura della nostra pelle in modo efficace e in maniera del tutto naturale.

Scopriamole insieme.

Rosa mosqueta

La rosa mosqueta, una pianta ornamentale e officinale originaria del Cile, si ricava l’olio omonimo. Si tratta di un rimedio naturale efficace contro rughe, macchie, smagliature e cicatrici. Quest’olio, per essere utilizzato, deve essere applicato e massaggiato sulle zone interessate fino a completo assorbimento.

Avena

Tra le piante per la pelle, l’avena è un rimedio naturale perfetto per rendere il derma più bello e curato. Si tratta di un cereale completamente naturale, da cui viene ricavata la famosa farina d’avena, molto utilizzata in cucina e non solo.

Infatti, la farina d’avena viene impiegata come rimedio di bellezza per effettuare un efficace scrub al corpo, nonché maschere per il viso e bagni emollienti.

Argan

Tra le piante per la pelle, l’argan è sicuramente uno dei più famosi, da cui si ricava l’olio omonimo. L’olio di argan, infatti, è considerato uno dei più preziosi rimedi naturali per contrastare l’invecchiamento della pelle, mantenendola elastica. Non solo, l’olio è perfetto anche per curare i capelli, rendendo la chioma nutrita e lucente grazie a impacchi e maschere.

Aloe vera

L’aloe vera è uno dei rimedi naturali più conosciuti, grazie alle sue molteplici proprietà. Dalla pianta, in particolare dalle foglie, si ricava un gel naturale, con poteri lenitivi e rigeneranti sulla pelle. Applicare il gel d’aloe vera sulla pelle aiuta a mantenere la pelle idratata e nutrita. Non solo, questo prezioso gel è perfetto anche per alleviare rossori in caso di scottature solari e prurito dovuto a punture di insetti.

Verbena

La verbena è una pianta dalle numerose qualità: infatti è in grado di rilassare il corpo, lenire la pelle e favorire la cicatrizzazione. Proprio per questi suoi poteri naturali, questa pianta è largamente utilizzata in erboristeria ed è presente in molti prodotti cosmetici, come olii essenziali, creme e gel.

Calendula

Tra le piante per la pelle, la calendula è la regina dei prodotti emollienti e calmanti. Proprio per questo motivo, è molto utilizzata e particolarmente apprezzata per idratare a fondo la pelle delle mani quando diventa secca e screpolata a causa del freddo.

Karitè

Dalla pianta del karitè, viene ricavato il famoso burro di karitè, ingrediente principe in molte preparazioni di bellezza. Tra le piante per la pelle, il burro di karitè è famoso come ingrediente profondamente idratante ed emolliente per la pelle, perfetto anche per screpolature e scottature solari.

Scritto da Renata Tanda
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come calcolare la pressione arteriosa media nel modo corretto

Infezioni alle unghie da funghi: cosa sono e come eliminarle

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.