Quali sono le principali cause della porpora?

La porpora si manifesta con macchie di colore violaceo sulla pelle e sulle mucose del corpo. Vediamo quali sono le cause e come si cura la patologia.

La porpora è una patologia che si manifesta con alcune macchie di colore violaceo sulla pelle e sulle membrane delle mucose. Queste macchioline possono comparire anche attorno alla bocca e sono causate da emorragie nella cute. Le dimensioni delle macchie possono essere quelle di un piccolo spillo ma a volte arrivano a raggiungere fino a 2 o 3 cm di diametro: nel primo caso si chiamano petecchie, nel secondo invece prendono il nome di ecchimosi.

Tali macchie in genere non sono particolarmente gravi, ma a volte sono accompagnate da altre malattie. Vediamo quali sono le cause e qual è la cura della porpora.

Sintomi della porpora

I sintomi della porpora sono delle macchie o dei punti di colore rossastro o violaceo sulla pelle.

Cause

Le cause della porpora sono numerose e definiscono i vari tipi di porpora. La fragilità vascolare è la principale causa, consiste in un’aggressione fisica, infettiva o immunologica.

Alcuni piccoli traumi possono essere provocati da calze troppo strette alle caviglie, sforzi che accompagnano la tosse o il vomito. In alcuni casi ci può essere anche febbre che segnala la presenza di una malattia più grave.

Anche i problemi piastrinici sono una causa non rara. Questi sono causati da un funzionamento errato delle piastrine, ossia delle cellule del sangue che permettono la coagulazione del sangue. In alcune occasioni si ha anche un’insufficiente presenza di piastrine nel sangue che può essere favorita dall’assunzione di alcuni farmaci.

Un’infiammazione dei vasi sanguigni di solito è associata a vari tipi di emorragie. La porpora può derivare anche da disturbi di coagulazione, sindrome da rosolia congenita, lesioni, scorbuto o carenza di vitamina C, emangioma e anche modifiche di pressione che si verificano durante il parto vaginale.

Cura

La porpora scompare nel giro di qualche settimana. Nel caso in cui ci siano dolori articolari è bene riposarsi e consultare il medico per sapere quali medicinali è possibile assumere.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Obesità: quali sono le principali malattie correlate alla patologia

Vene varicose: come migliorare la microcircolazione delle gambe

Leggi anche
Contents.media