Principi attivi del benessere: quali sono e a cosa servono

Scopriamo quali sono i principi attivi che favoriscono il benessere del nostro organismo. Come agiscono e dove trovarli per una corretta alimentazione

Spesso, parlando di alimenti, medicinali o cosmetici, sentiamo parlare di principi attivi. Ma che cosa sono?

I principi attivi sono quelle molecole chimiche che possiedono effetto terapeutico, benefico o tossico e possono essere classificate in:

  • sintetici: farmaci di sintesi chimica
  • semisintetici: come l’aspirina il cui principio attivo è l’acido acetilsalicilico che è di origine naturale ma riprodotto in laboratorio
  • naturali: estratti da piante ed utilizzati in fitoterapia

A loro volta i principi attivi più comuni e più utili, si possono suddividere in:

  • Vitamine
  • Sali minerali
  • Acidi organici
  • Resine
  • Fibre
  • Oligoelementi

Come potrete immaginare, i principi attivi sono innumerevoli e si potrebbe creare liste e classifiche molto lunghe.

Noi invece ci soffermeremo a parlare di quei principi attivi che possiamo definire “del benessere”, ossia che apportano benefici al nostro organismo.

Vediamo insieme quali sono e dove trovarli.

Principi attivi del benessere

Tra gli elementi più importanti per il nostro organismo e per il corretto funzionamento del nostro sistema immunitario troviamo le vitamine C e D, il selenio, il ferro e lo zinco.

Questi principi attivi del benessere contribuiscono a mantenere sane le nostre cellule immunitarie e pertanto vanno assimilate ogni giorno in quantitativi adeguati.

Vitamina C

Svolge numerose funzioni grazie alle sue proprietà, la più importante è quella antiossidante. La vitamina C infatti contrasta i radicali liberi che potrebbero indebolire il nostro organismo.

Inoltre gioca un ruolo importante nella sintesi del collagene nella pelle e nelle cartilagini, agevola l’assorbimento del ferro e risulta energizzante. risulta utile anche alla funzionalità dei vasi sanguigni e nella guarigione delle ferite.

Modula la risposta immunitaria: numerosi studi hanno evidenziato che la Vitamina C è in grado di ridurre il rischio di infezioni respiratorie e di migliorarne il decorso favorendo l’uccisione microbica.

Quindi aumenta la resistenza alle infezioni e diminuisce la durata delle stesse.

Dove trovarla

Le principali fonti di vitamina C sono frutta, ortaggi e verdura fresche, soprattutto agrumi, fragole, ribes, kiwi, peperoni, broccoli, pomodori, cavoli, lattuga, spinaci, rucola, radicchio.

Vitamina D

Tra i principi attivi del benessere, la Vitamina D è nota per essere alleata della salute delle ossa, infatti risulta fondamentale nella loro formazione e mineralizzazione.

Regola, infatti, l’assorbimaìento e la fissazione del calcio nello scheletro e bilancia altri minerali come il fosforo, sodio e magnesio.

Inoltre contribuisce al funzionamento del sistema immunitario aumentando le capacità antimicrobiche delle cellule e controllando l’eccessiva risposta infiammatoria da barte dei globuli bianchi nelle infezioni, soprattutto quelle respiratorie.

Numerosi studi hanno infatto associato una carenza di vitamina D ad una maggiore probabilità di incorrere in malattie da raffreddamento o altre infezioni del tratto respiratorio.

Dove trovarla

La quasi totalità di Vitamina D viene prodotta dalla pelle grazie alla luce ultravioletta del sole, ma è possibile trovarla ed assimilarla anche da alcuni alimenti che ne sono ricchi: olio di fegato di merluzzo, tuorlo d’uovo, formaggi, burro, pesci grassi, fegato, verdure verdi e funghi.

Sali minerali

Insieme alle vitamine, sono i principi attivi del benessere che non possono mancare nella dieta, sono infatti un gruppo di nutrienti che attivano e mantengono le difese del nostro organismo.

Vediamo quali sono:

– Selenio

Si tratta di un minerale essenziale che svolge un azione protettiva sulle membrane cellulari contrastandone lo stress ossidativo in particolar modo se associato alla Vitamina E.

Stimola la produzione di anticorpi, protegge il sistema vascolare e regola il metabolismo degli ormoni tiroidei.

Dove trovarlo: noci brasiliane, frattaglie, crostacei, stoccafisso, tonno, sardine e riso.

Zinco

Ha proprietà antiossidanti ed è importante nel metabolismo dei macronutrienti, nel funzionamento dei nervi e nella riproduzione.

È immunostimolante in quanto promuove lo svilupo dei linfociti e la produzione degli anticorpi, può alleviare senso di stanchezza e contribuire a mantenere integre le mucose.

Dove trovarlo: carne, pesce, uova, latte e derivati, crusca di grano, legumi, frutta secca.

– Ferro

Come molti sapranno il ferro, tra i principi attivi del benessere, è quello che svolge un ruolo molto importante a livello ematico, infatti contribuisce alla formazione dei globuli rossi e dell’emoglobina: aiuta infatti a trasportare l’ossigeno nell’organismo.

Utile anche nella costituzione dei tessuti e della pelle, intervenendo nella produzione del collagene e dei neurotrasmettitori.

Contribuisce a rinforzare le difese immunitarie e, agendo sul metabolismo energetico, contribuisce ad aumentare la resistenza alla stanchezza fisica.

Dove trovarlo: negli alimenti è presente in due forme, quello emico è contenuto negli alimenti di origine animale (carni bovine ed equine, frattaglie, tuorlo d’uovo), non emico e meno bio disponibile, quindi assorbito in quantità inferiori, nei vegetali come legumi, spinaci, frutta secca e albicocche.

Sapere quali sono i principi attivi del benessere, i macronutrienti che fanno bene al nostro corpo mantenendolo efficiente, e di conseguenza sapere dove trovarli per integrarli quotidianamente nella nostra alimentazione, è il primo passo verso una vita più sana.

Ricordate quindi di privilegiare sempre un alimentazione ricca e bilanciata, che preveda quotidianamente il giusto apporto di tutti questi principi attivi del benessere, per evitare di incorrere in carenze nutrizionali che minerebbero lo stato di salute generale.

Scritto da Alexandra Tubaro
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cosa lega dieta e l’indice glicemico? Tutto ciò che serve sapere

I migliori esercizi per tricipiti da svolgere con la sedia

Leggi anche
Contents.media