Prosciutto San Daniele, la ricetta del benessere

Il Prosciutto di San Daniele è perfetto per essere inserito nel regime alimentare di bambini e anziani ma anche di sportivi.

Un’alimentazione sana è sinonimo di benessere. Riuscire a trovare il corretto equilibrio a livello nutrizionale ha delle dirette conseguenze anche sul proprio umore e si deve accompagnare con una giusta e costante attività fisica (che può essere fatta anche tra le mura di casa).

Alcuni alimenti riescono a interpretare al meglio le necessità di un range molto ampio di soggetti – di tutte le età – fornendo il giusto fabbisogno energetico grazie a una serie di particolari proprietà. Tra questi spicca il Prosciutto di San Daniele, che è perfetto per essere inserito nel regime alimentare di bambini e anziani ma anche di sportivi.

È il cibo ideale anche per la messa a punto di una dieta ipocalorica. Visto il suo alto valore nutrizionale e la facile digeribilità, garantita da una stagionatura che non scende sotto i 13 mesi (la durata ideale varia dai 14 ai 22 mesi), questo alimento è il re della tavola nel Belpaese e un simbolo indiscusso dell’agroalimentare made in Italy nel mondo.

La sua storia è secolare e il suo processo di lavorazione è frutto di una tradizione che affonda le radici tra XI e VIII secolo a.C. Il suo segreto? Lo speciale microclima, nel quale sono immerse le 31 aziende produttrici, che rappresenta il punto di incontro tra i venti freddi delle Alpi da nord e la brezza tiepida del Mare Adriatico, con il fiume Tagliamento a fare da elemento termoregolatore.

Le caratteristiche chiave del San Daniele DOP

Con queste premesse, la stagionatura avviene in maniera ottimale: la carne viene conservata al meglio utilizzando il sale marino e senza ricorrere ad alcun additivo. Il Prosciutto di San Daniele è un alimento dall’alto valore nutrizionale ed è un prodotto consigliato direttamente dai nutrizionisti, per la strutturazione di programmi che hanno l’obiettivo di mantenere l’organismo sano e in forma.

Il motivo è presto detto: stiamo parlando di un cibo che è una fonte ottimale di sali minerali, vitamine e proteine nobili e di elevata qualità. I sali minerali sono una presenza fondamentale e si tratta di fosforo, magnesio, potassio, ferro ma anche di zinco e rame.

Quanto ai macronutrienti, sarà interessante mettere a fuoco il fatto che la composizione del San Daniele DOP è soprattutto proteica (le sue proteine sono di alta qualità biologica, con una veloce digeribilità). Infine, per l’analisi dei micronutrienti, bisogna sottolineare i livelli importanti di vitamine e in particolare quelle del gruppo B (B1, B2, B3): esse sono essenziali per garantire la respirazione cellulare e il metabolismo dei carboidrati. Per poter completare il quadro di una sana e corretta alimentazione, non bisogna poi dimenticare che il nostro corpo ha bisogno ogni giorno di una certa dose di lipidi. Anche in questo senso il Prosciutto di San Daniele riesce a rispondere all’esigenza, fornendo la corretta quantità di grassi saturi e insaturi.

L’alta qualità è figlia di una tradizione secolare

Il Prosciutto di San Daniele si offre come un alimento chiave per il benessere in tavola, per un sano stile di vita. Nasce – grazie a una tradizione antichissima, tramandata da generazioni – dalle mani di mastri prosciuttai esperti.
Risalgono addirittura agli insediamenti di epoca preromana nell’area del Friuli tra Alpi Carniche e Giulie (è qui che si trova il paese di San Daniele) le prime testimonianze legate alla produzione e al consumo di questo speciale alimento. Carne e sale vengono trasformati, seguendo le regole di lavorazione più rigorose, in veri e propri capolavori di delicatezza e gusto apprezzati in tutto il mondo.

Abbiamo accennato all’importanza del microclima di San Daniele del Friuli, che consente una perfetta stagionatura, ma è l’intero percorso che porta le cosce di prosciutto ogni giorno sulla nostra tavola a rappresentare un esercizio di artigianalità eccezionale. L’impegno del Consorzio del Prosciutto di San Daniele è cruciale in questo senso, poiché la sua missione è quella di promuovere, valorizzare e tutelare questo simbolo dell’italianità vigilando sul rispetto e la corretta applicazione di un documento chiave: il Disciplinare di lavorazione della DOP.

La qualità del Prosciutto di San Daniele è espressione dunque di una lavorazione attenta e accurata per portare in tavola un prodotto di eccellenza.

Scritto da Sabrina Rossi

Lascia un commento

Calcolo fabbisogno energetico

Le proprietà dell'eufrasia per la salute e il benessere

Leggi anche
  • 1216x832 16 08 30 57 852095863Dieta Ipocalorica: Cosa Mangiare e Menu Settimanale

    Questo articolo fornisce una guida sulla dieta ipocalorica, basata su alimenti a basso contenuto calorico ma nutrienti, per perdere peso in modo sano. Include principi dietetici, alimenti consigliati e un esempio di menu settimanale.

  • 1216x832 15 08 32 05 326089832Cosa Mangiare la Sera: Idee Gustose per Ogni Occasione

    Questo articolo propone idee per cene leggere e nutrienti, comfort food che richiamano i sapori di casa, e cene gourmet per sorprendere con eleganza, sottolineando l’importanza della cena come momento di relax e scoperta dei sapori.

Contentsads.com