Cibi probiotici: quali sono, a cosa servono e quando assumerli

I cibi probiotici sono davvero importanti per la salute dell'organismo e per questi andrebbero regolarmente consumati all'interno della dieta.

I cibi probiotici sono davvero utili per la salute dell’organismo e per questo andrebbero regolarmente assunti. Impariamo dunque a conoscerli meglio e scopriamo quali sono i principali cibi probiotici da consumare.

A cosa servono i cibi probiotici

I cibi probiotici hanno la capacità di regalare grandi benefici all’intestino e in generale aiutano anche a rimanere in salute a lungo.

I probiotici, infatti, regalano dei benefici in grado di donare degli effetti benefici all’intero organismo. Tra le capacità principali di questi alimenti, ricordiamo di certo il supporto al sistema immunitario che si ottiene grazie alla regolazione della permeabilità intestinale.

Questi alimenti aiutano anche a produrre vitamine e acidi grassi a catena corta, inoltre impediscono la proliferazione dei batteri più dannosi.

Quando assumere i cibi probiotici

Ci sono soggetti che dovrebbero assolutamente assumere cibi probiotici allo scopo di migliorare la propria salute.

Chi soffre di stanchezza ingiustificata o si ammala facilmente per via di un sistema immunitario debole dovrebbe infatti consumare questi alimenti.

Anche chi ha difficoltà digestive o infiammazioni del cavo orale dovrebbe prendere l’abitudine di consumare questo genere di cibi allo scopo di migliorare la propria condizione.

L’impiego di probiotici è utile anche nel trattamento della candida e quando si è molto sotto stress. Ricordiamo poi i benefici che tali alimenti offrono nel trattamento di psoriasi e di altre patologie cutanee come la vitiligine o discromie cutanee.

Quali sono i cibi probiotici

I cibi probiotici sono alimenti che contengono microrganismi probiotici. Tra questi vogliamo ricordare i migliori, ossia:

  • crauti
  • cacao crudo
  • tempeh (un alimento fermentato che deriva dai semi di soia gialla)
  • kombucha (un tè fermentato di origine cinese)
  • miso
  • yogurt
  • kefir

I probiotici si trovano infati nei cibi fermentati e per questo tali alimenti non dovrebbero mancare nelle tavole allo scopo di migliorare la salute. Chi non ama gli alimenti che vi abbiamo suggerito, può optare anche per formaggi fermentati e prodotti da forno derivati dalla pasta acida.

Scritto da Elisa Cardelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dieta della menopausa: come stare in forma dopo i 60

Senna e frangola: tutte le proprietà delle erbe e benefici della tisana

Leggi anche
  • dieta uomo 60 anniQuante calorie deve assumere un uomo di 60 anni? La dieta

    Un uomo di 60 anni quante calorie deve assumere al giorno? Ecco la dieta ideale per chi ha 60 anni.

  • dieta elisaLa dieta di Elisa: cosa mangia la cantante?

    Elisa e la dieta: ecco cosa mangia la cantante italiana, una delle voci più belle in assoluto.

  • Dieta dei 50 anni: come restare in forma in menopausaDieta dei 50 anni: come restare in forma in menopausa

    La dieta dei 50 favorisce il naturale passaggio verso la menopausa. Scopriamo quali sono i suoi benefici.

  • DietaDieta dopo le vacanze natalizie: come non ingrassare dopo le feste

    Consumare alimenti poco calorici rinunciando a qualche compromesso come la brioches e i biscotti aiuta a ottenere benefici dalla dieta prima di Natale

Contentsads.com