Notizie.it logo

Postura corretta: la regola numero uno per ottenerla

postura corretta

Mantenere una postura corretta è fondamentale. Scopri come fare sia quando sei seduto che quando sei in piedi o cammini.

C’è qualcosa del nostro corpo a cui non prestiamo abbastanza attenzione e che trascuriamo tutti: la postura corretta della nostra schiena. Non facciamo molto caso a che curva segue la nostra schiena quando siamo in piedi, seduti, sdraiati, non è vero?

Eppure avere una postura corretta è fondamentale per la salute di tutto il corpo. Quindi, in questo articolo ti spiegheremo come fare per stare in piedi e seduto secondo una postura corretta.

La regola numero uno

Può sembrare banale, ma ricorda quello che hanno detto i tuoi genitori. Non incurvare le spalle e tieni la schiena dritta. Se sei curvato, metti sotto stress la parte bassa della schiena. Questo perché “usi eccessivamente quei muscoli, ti affatichi e avverti dolore e disagio”. Così afferma Charles Kopin, specialista ergonomico per la sanità industriale in Waterbury, Conn.

La tua testa dovrebbe essere direttamente sulle tue spalle.

E la schiena dovrebbe essere diritta e appoggiata allo schienale della sedia. Poi, lo schienale dovrebbe essere preferibilmente con supporto nella curva inferiore della schiena o lombare. In questo modo, il supporto seguirà la curva naturale della tua schiena che non sarà sottoposta a stress eccessivo. Le ginocchia, infine, dovrebbero essere leggermente più alte dei fianchi, e i piedi dovrebbero poggiarsi a terra. Per questo, potrebbe essere utile mettere un supporto piatto sotto i piedi, per garantire alle gambe di seguire questo angolo corretto.

Postura corretta da seduti

“Questa è la postura corretta, afferma Scott Bautch, chiropratico di Wasau. “Lo è perché fornisce alla spina dorsale un enorme forza. Mantiene la pressione sulla parte ossea della colonna vertebrale, che è destinata a trasportare il peso, e previene la formazione di un’ernia“.

La pressione in questa posizione si sente solo per brevi intervalli, dice.

Troppo carico sui dischi può far sì che il fluido al loro interno si disperda e diventi fragile, afferma Bautch, che è anche presidente del Consiglio della American Chiropractic Association on Occupational Health. “Accelera enormemente la degenerazione della schiena”.

Dato che ogni corpo presenta dimensioni diverse, maggiori sono le modifiche che una sedia può apportare, meglio è, in particolare l’altezza e la posizione della curva lombare, afferma Kopin.

Non troppo seduti

Altrettanto importante quanto la postura corretta, dicono gli esperti, è alzarsi e camminare ogni 20-30 minuti per circa 5 minuti. Il movimento aumenta la circolazione sanguigna e l’ossigeno ai muscoli che hanno tenuto il corpo in una posizione e li aiuta a ricaricare.

Postura corretta in piedi

E come dovrebbe essere la nostra schiena quando siamo in piedi? La cosa fondamentale è mantenere la curva fisiologica della schiena.

La nostra spina dorsale infatti segue una doppia curva che è completamente naturale e che ci garantisce benessere.

Quando sei fermo

Se sei in piedi ma fermo, soprattutto se a lungo, assicurati che le ginocchia siano leggermente piegate. Così ammortizzerai il peso del corpo sulle gambe. Inoltre, allarga il petto e sostieni il peso del busto contraendo gli addominali. Non lasciare che le spalle si incurvino.

Quando cammini

Anche quando cammini devi mantenere la postura corretta. Non incurvare le spalle, ovvero non guardare a terra o al cellulare. Invece, guarda avanti, in modo da mantenere la testa eretta sulle spalle.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche